Regola

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Regole)

Citazioni sulla regola.

Citazioni[modifica]

  • Amo la regola che corregge l'emozione, amo l'emozione che corregge la regola. (Georges Braque)
  • – Che cavolata! Dicono che unendo i puntini apparirà un disegno. L'ho fatto e guarda che pasticcio!
    – Forse devi unirli seguendo la numerazione.
    – Oh. Tutto deve avere regole, regole, regole. (Bill Watterson)
  • Deludente... ma devo giocare secondo le mie regole se voglio che la vita abbia senso. (Detective Comics)
  • Il modo migliore di vincere la partita è scrivere le regole. (Civilization: Beyond Earth)
  • La prima regola di ogni predizione è che sia rassicurante. (Carlo Castellaneta)
  • La vera regola, cor mio bello, è saper rompere le regole a tempo e luogo, accomodandosi al costume corrente ed al gusto del secolo. (Giovan Battista Marino)
  • Le regole sono linee guida utili per le persone stupide che non sanno avere un'opinione. (Dr. House - Medical Division)
  • Sentivo che l'inganno era necessario. E poi un bravo detective non si lascia mai fermare dalle regole. (Detective Comics)
  • Una famiglia incapace di stabilire regole rischia di essere sopraffatta da presenze più forti. (Vincenzo Varagona)
  • Una norma è una disposizione che regola autoritariamente determinati comportamenti, prestabilendo cosa accadrà se essa verrà osservata e cosa se non lo sarà. (Massimo Corsale)
  • Una regola che non mi hanno detto è di non dire mai agli attori cosa fare. (Rob Brown)
  • Un'eccezione non è altro che una regola che si applica eccezionalmente. (Fausto Cercignani)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]