Stasera niente di nuovo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Stasera niente di nuovo

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Alida Valli e Carlo Ninchi nel film

Titolo originale

Stasera niente di nuovo

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1942
Genere drammatico, sentimentale
Regia Mario Mattoli
Soggetto Mario Mattoli, Luciano Mattoli
Sceneggiatura Mario Mattoli, Luciano Mattoli, Aldo De Benedetti, Marcello Marchesi
Interpreti e personaggi


Stasera niente di nuovo, film italiano del 1942 con Carlo Ninchi e Alida Valli, regia di Mario Mattoli.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • È inutile, se non bevo non mi sveglio. (Manti)
  • L'uomo è un fuscello nell'ingranaggio del destino. (Professore)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Fattorino del giornale: C'è il signor Manti?
    Clelia: Sì, dorme.
    Fattorino del giornale: Come, alle otto di sera è già andato a letto?
    Clelia: No, non s'è ancora alzato.
  • Moriesi: Voi siete un perfetto ipocrita. Ammantate di generosità il vostro porco egoismo e volete anche che mi congratuli con voi.
    Manti: Come?
    Moriesi: Ma sì, anch'io ho fatto così, tutti facciamo così. Quando una donna ci piace, pretendiamo di salvarla.
    Manti: Vi sbagliate. Forse è vero, il mio sarà un porco egoismo, ma non come l'intendete voi. Sapeste con che emozione, con che tenerezza – sì, sì, è questa la parola – con quanta tenerezza io ho preparato questa casa. Lei non è nulla per me: una donna che conosco appena, l'ho vista due volte sole. Ebbene, quando penso che qui, in questa atmosfera serena, potrà ritrovare la gioia di vivere, che si occuperà di questi mobili, di queste piccole cose, che avrà uno scopo nella sua esistenza; ebbene se penso che tutto questo è opera mia, mi sento comosso. Cosa volete che vi dica? Ho veramente l'impressione di aver compiuto un'opera buona.

Citazioni su Stasera niente di nuovo[modifica]

  • Mattòli prosegue nella politica (e nell'estetica) dei «film che parlano al vostro cuore», concludendo una tetralogia iniziata con Luce nelle tenebre [...]: la sceneggiatura [...] rispetta gli schemi del melodramma popolare, ma cerca anche di costruire dei personaggi a tutto tondo. (Il Mereghetti)
  • Melodramma di successo che resiste al tempo. (il Morandini)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]