Sukarno

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Sukarno, presidente dell'Indonesia (1949 circa)

Kusno Sosrodihardjo, detto Sukarno (1901 – 1970), politico indonesiano.

Citazioni su Sukarno[modifica]

  • Mi adorava. E io adoravo lui. Era un uomo eccezionale malgrado le sue debolezze, ad esempio quella d'esser volgare con le donne. Non è necessario né dignitoso mostrare in continuazione la propria virilità: ma lui non lo capiva. (Zulfiqar Ali Bhutto)
  • Se c'era uno che amava vivere pericolosamente era proprio lui [Sukarno]: era loquace, iperattivo, amante del piacere. Mise in pratica le sue idee multirazziali acquisendo una collezione di diverse mogli e amanti, e arricchì la sua ricerca nei numerosi viaggi all'estero. La polizia segreta cinese riprese i suoi incontri intimi conservando così i suoi Konsepsi sessuali per la posterità. Kruscev, pur essendo stato informato delle abitudini di Sukarno da rapporti privati della Tass[1], rimase lo stesso profondamente scioccato durante la visita che fece nel 1960 nel vedere il presidente che conversava amabilmente con una donna nuda. (Paul Johnson)
  • Sukarno, come Nehru in India, non aveva nessun mandato per governare 100 milioni di persone. Era anche lui sprovvisto di abilità amministrativa, ma sapeva usare bene le parole. Se si trovava di fronte ad un problema lo risolveva con una frase. Poi trasformava la frase in un acronimo, destinato ad essere scandito dalle folle incolte. Egli governava tramite Konsepsi, concetti. I quadri del partito scrivevano sulle case lo slogan «Mettete in pratica i concetti del presidente Sukarno». (Paul Johnson)

Note[modifica]

  1. Agenzia di stampa ufficiale dell'Unione Sovietica.

Altri progetti[modifica]