Batman of the Future: Il ritorno del Joker

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Batman of the Future: Il ritorno del Joker

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Batman Beyond: Return of the Joker

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2000
Genere animazione
Regia Curt Geda
Sceneggiatura Paul Dini
Produttore Alan Burnett, Paul Dini, Glen Murakami, Bruce Timm, Benjamin Melniker, Michael E. Uslan
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Batman of the Future: Il ritorno del Joker, film d'animazione statunitense del 2000, regia di Curt Geda.

Frasi[modifica]

Batman (Terry McGinnis)[modifica]

  • [rivolto ai Jokers] Cosa ci fate fuori dalla classe ragazzi? Le lezioni non sono ancora terminate!
  • [dopo lo schianto del veicolo dei Jokers] Questo... esula dalle mie competenze!
  • Odio dovertelo dire ma temo che il tuo piccolo Robin sia diventato un corvo nero.

Joker[modifica]

  • Un nuovo mondo dici... sembra ancora più pazzo del vecchio!
  • Sapete ragazzi, sono cambiate tante cose da quando il vecchio zio Joker se n'è andato. Una nuova Gotham, nuove regole... e adesso anche un nuovo Batman. Ma ora sono tornato per rimanere, e darò a questa città un motivo per ricordarmi.
  • Bonk? Oh già, è morto!
  • Ciao, Gotham. Joker è di nuovo in città! [scoppia a ridere]
  • [al primo incontro con il nuovo Batman] Ah, il ragazzo nuovo. Dunque, le orecchie sono troppo lunghe e non vedo il mantello. Ma non sei messo male, no, non sei messo affatto male.
  • Questo è uno dei fiori all'occhiello dello Zio Sam. Satellite di classe Hyperion con armamenti laser. E tanti altri simpatici giochini che farebbero sembrare obsoleta una qualunque altra tecnologia sulla terra. [imita lo sparo del satellite] Tu vedilo come un'enorme matita per ricordare che Gotham è il mio territorio.
  • [dopo aver colpito Asso con un elettrodo] Ecco, così hai finito di correre, Snoopy.
  • Ho sempre pensato che una qualche tragedia umana nella vita di un ero serva a dare risonanza alla sua missione non sei d'accordo?
  • Adios, Brucie. Immagino dovrei renderti omaggio come il mio degno avversario e tutto il resto, ma la verità è che odio profondamente la tua brutta faccia [pernacchia].

Tim Drake[modifica]

  • [mentre è al lavoro su un macchinario] Puoi farti vedere, ti ho sentito prima mentre arrivavi. [Batman disattiva la mimetizzazione] Non sono più il "ragazzo meraviglia" da tempo ormai, ma il vecchio addestramento è difficile da dimenticare.
  • Io e gli altri lo abbiamo capito col tempo. Ma il vecchio no. A volte mi chiedo perché lo facessi. Maschere, costumi, supercriminali – era roba da bambini. Probabilmente Bruce mi ha fatto un favore mandandomi via. Fidati, non vorrei mai più rivedere lo stupido costume colorato di Robin...! [si gira e Batman è sparito] Certe cose non cambiano mai.
  • Ehi, Vecchio!

Bruce Wayne[modifica]

  • Sai Terry... ho pensato molto a quello che mi hai detto; e ho capito che sbagliavi. Non è essere Batman che ti rende un uomo degno; è esattamente il contrario. Non dimenticarlo mai.

Le gemelle Dee-Dee[modifica]

  • [rivolte a Bonk, dopo che ha schiantato il macchinario che stavano rubando]
    Delia: Ha davvero un tocco delicato non trovi DD?
    Deidrè: Come quello di un elefante DD!
  • Deidrè: Ooh, questo deve essere proprio il vecchio signor Wayne!
    Delia: Così elegante!
    Deidrè: E così per bene!
    [lo colpisce con un calcio allo stomaco]
    Delia: E così decrepito!

Dialoghi[modifica]

  • Chucko: Batman è arrivato e siamo dovuti fuggire, ma siamo riusciti a salvare la memory card della console. [Chucko fa scivolare la memory card sul tavolo. Joker la afferra] Sappiamo che non è molto ma-
    Joker: "Non è molto"? Non è niente! [rompe la memory card schiacciandola] Perdenti, dilettanti. Siete una disgrazia per il nome "Joker". Ai miei tempi-
    Bonk: "Ai tuoi tempi"?! È da quando ti sei unito a questa banda che non fai che lamentarti: "ai miei tempi" questo e "Ai miei tempi" quello!
    Chucko: [intimidito cerca di calmare il compagno] Bonk...
    Bonk: I tuoi tempi sono finiti vecchio, ammesso che tu sia chi dici di essere, e personalmente io penso che tu sia falso!
    Joker: Un nuovo mondo dici... sembra ancora più pazzo del vecchio!
    Bonk: Svegliatevi ragazzi, ci sta prendendo in giro! abbiamo avuto insulti, lamentele, ma nessun soldo! Non sarebbe ora che ci dica qual è il tuo piano, ammesso che tu ne abbia uno! Io me ne tiro fuori!
    Joker: [puntando una pistola a Bonk] Se proprio insisti.
    Bonk: E-ehi, amico s-sta' calmo, stavo s-solo scherzando!
    [Joker spara ma dalla pistola esce solo una bandierina]
    Joker: Be', anche io stavo scherzando. [Bonk tira un sospiro di sollievo e la bandiera salta dalla pistola e lo trafigge uccidendolo] Oops, no, non stavo scherzando. Questo, pare non sia cambiato dai miei tempi. Sapete ragazzi, sono cambiate tante cose da quando il vecchio zio Joker se n'è andato. Una nuova Gotham, nuove regole... e adesso anche un nuovo Batman. Ma ora sono tornato per rimanere, e darò a questa città un motivo per ricordarmi! Ho bisogno di sapere che mi siete fedeli! Allora lo siete!
    Jokers: [terrorizzati] Lo siamo!
    Joker: Un po' più d'emozione!
    Jokers: [sorridendo] Lo siamo!
    Joker: Dee-Dee?
    Le gemelle Dee-Dee: [abbracciandosi e sorridendo] Lo siamo!
    Joker: Ragazzi?
    Chucko e Ghoul: [ghignando] Lo siamo!
    Joker: Bonk? Oh già, è morto! [breve suono di una campana funebre] Dee-Dee, siate gentili e buttate via la spazzatura. [le due gemelle gettano il corpo di Bonk] Brave le mie ragazze! La vostra rinnovata fedeltà mi ha toccato il cuore nel profondo! Bene, adesso vediamo di fare in modo che non sia una notte del tutto sprecata!
    Chocko: D'accordo Boss!
    Joker: Ghoul, ragazzo mio, sembra che avremo bisogno di un nuovo scanner, ti viene in mente qualcuno che potrebbe regalarcelo?
    Ghoul: [cercando al computer] Trovato, qui c'è tutto quello che ci serve. Questi sono gli unici altri posti in città in cui potremmo trovarne uno.
    Joker: [scorrendo la lista] Hmmm... No. Nuh-uh. No. Ah!
    Ghoul: Lì? Ma la sicurezza sarà massima.
    Joker: Oh, sì! Ma sarà più divertente!
  • Bruce Wayne: Impossibile. È morto anni fa! [riferendosi al Joker]
    Terry McGinnis: Ne sei sicuro?
    Bruce: Ero lì.
    [Wayne fa per allontanarsi]
    [Terry lo guarda in silenzio]
    Terry: Sei stato tu vero? [Wayne si ferma e abbassa la testa ma senza voltarsi verso Terry] Stava per fare qualcosa di terribile e non hai avuto altra scelta, è andata così vero?
  • Terry McGinnis: Mi dica subito dov'è il Joker?
    Tim Drake: Non capisco...
    Terry: Getti la maschera. So che sta lavorando con lui!
    Tim Drake: No. Joker se n'è andato. Non so dove sia. Sul serio.
    Bruce Wayne: I sensori non stanno captando nessuna fluttuazione nelle pulsazioni, dice la verità.
    Tim Drake: Non faccio più queste cose. Ho una casa, una famiglia. Ho mollato tutto tanti anni fa. Roba da bambini ecco cos'era.
    Terry: Starà anche dicendo la verità ma non mi convince.
    Tim Drake: Era soltanto un gioco. Il ragazzo giocava a fare l'eroe, combatteva i cattivi e non faceva mai male a nessuno... Oh no non è possibile. L'ho ammazzato. Giuro che non volevo. Ho tanto cercato di dimenticarlo, ma sento ancora quello sparo, vedo ancora il suo sorriso senza vita. Ogni notte il sogno diventa più forte... lui è lì mentre dormo. E sussurra! E ride! E mi dice che sono cattivo quanto lui! Che io sono uguale a lui!
    Terry: Ora le chiamo un ambulanza.
    Tim Drake: No. Sto bene. Perdonami Terry, i ricordi del passato si agitano dentro di me come spettri impazziti. Non ho niente. Sto benissimo adesso.
    Terry: Come fa a sapere il mio nome?
    Tim Drake: Oh, non c'è niente che io di te non sappia. Finto Batman.
    [Drake lancia una sfera metallica a Terry, ne fuoriescono tre srtigli che lo elettrizzano stendendolo al suolo]
    Bruce Wayne: Terry!
    Tim Drake: Prenditi una pausa ragazzo. Non puoi rovinare la festa troppo presto. E, senti Bruce, sono sicuro che sei in collegamento con la tua scimmietta ammaestrata. Quindi voglio che tu veda ogni minuto di ciò che sta per accadere. Sarà uno spasso.
    [Drake scoppia in una risata isterica, si prende la testa tra le mani ed infine si trasforma nel Joker]
    Bruce Wayne: No, non può essere!
    Joker: [togliendosi il camice di Drake e mostrando la tuta viola sottostante] Oh no, non mi stancherò mai di questo bel giuoco!
    Terry: Drake, è lei il nuovo Joker?
    Joker: Hmpf, Quel povero mollaccione non si rende neanche conto che lo sto usando come passatempo. Vedi, dietro questo faccino malizioso si nasconde la mente di un genio, anni luce più avanti di voi. Durante le settimane in cui il giovane Robin era sotto la mia tutela, lo usai come soggetto per il mio esperimento più grande. Impiegando praticamente la tecnologia genetica più avanzata che avevo raccolto in ogni parte del mondo, codificai il mio DNA in un microchip, e quindi lo impientai nel cervellino del ragazzo volante. Eccolo. Tutto ciò che io ero è rimasto al calduccio e al sicuro dentro il subconscio di Tim Drake. All'inizio dovevo limitare il tempo che trascorrevo all'interno del corpo di Drake, lui non è consapevole di quello che faccio e attribuisce tutti i suoi strani ricordi ai suoi incubi, se voglio che non torni a casa chiamo la mogliettina dicendole... [usa la voce di Drake] "Lavoro fino a tardi tesoro!" [ritorna alla sua voce normale] Adesso i cambiamenti avvengono quando voglio, e presto sarò abbastanza forte per poter vivere permanentemente nel suo corpo: IL GRANDE IRRAGGIUNGIBILE JOKER È TORNATO GENTE!!
  • Joker: Peccato, sei fuori combattimento McGinnis. Conosco tutti i trucchi che usavano il primo Batmane e Robin, non hai scampo con me.
    Batman: Può darsi. Ma tu di me non sai un bel niente.
    Joker: Di te dici? Che c'è da sapere? Sei solo un teppista! Uno squallido dilettante! Uno stupido fattorino mascherato che riceve ordini da un vecchio rimbambito! Tuttavia, se adesso vuoi proprio combattere...
    [Terry fugge diretto verso l'uscita]
    Joker: Molto bene, bravo, meglio scappare e salvarsi la pelle. Certo dovresti essere più veloce...
    [Terry abassa la saracinesca della porta e rompe il comando, barricandosi dentro col Joker]
    Batman: E ora pagliaccio, balliamo!
    [Terry e il Joker combattono ma il clown rimane sempre in vantaggio]
    Batman: [a Bruce, tramite il sistema di comunicazione] È forte! Qualche suggerimento capo?
    Bruce Wayne: Sì, è vanitoso e gli piace parlare. Non ascoltarlo. Cerca di metterlo con le spalle al muro.
    Batman: Un momento... però anche a me piace parlare...
    [Terry tira un calcio nello stomaco a Joker a tradimento]
    Joker: Che cosa stai facendo!?
    Batman: Gioco sporco!
    Joker: Il VERO Batman non lo farebbe mai!
    Batman: [facendo pressione sulle costole del Joker con la gamba] Te lo dicevo che non mi conosci!
    Joker: Sei un tipo divertente!
    Batman: Non posso dire lo stesso di te!
    Joker: Brutto verme sfacciato. Con chi credi di avere a che fare?
    Batman: Non con un attore comico, questo è sicuro.
    Joker: [prende una pistola laser] Chiudi il becco. [spara verso Batman]
    Batman: [salta ed evita il colpo] Il vero Batman non parlava mai tanto con te vero? È per questo che era diventato la tua fissazione. [lancia un Batarang e fa cadere la pistola laser dalle mani del Joker]
    Joker: Non giocare allo psicanalista con me ragazzo!
    Batman: Non ho bisogno della laurea per capire ciò che pensi. [lancia un Baterang contro il generattore della corrente spegnendo le luci] Ti ostini a voler tornare perché non sei mai riuscito a strappare una risata al vecchio.
    Joker: Ah, non ti sto ascoltando!
    Batman: Afferra il concetto buffone! Lui non ha nessun senso dell'umorismo! Non capirebbe una barzelletta neanche se gliela disegnassi! Non che tu sia molto spiritoso-
    Joker: [realmente arrabbiato] Vuoi stare zitto... Stai zitto!!
    Batman: Usi marchingegni elettronici, qualche esplosivo... Ehi clown, dove sono i tuoi skatch? Fa' qualche smorfia, calati i pantaloni!
    Joker: Avanti fatti vedere!
    Batman: Tu mi fai ridere... ma solo perché ti trovo estremamente patetico... Huh... ha... haha ha... haehhehaha... HAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHA...
    Joker: La vuoi smettere!
    Batman: [ridendo] Sei caduto in una cisterna d'acido, ti sei ritrovato con la pelle candeggiata e poi hai deciso di diventare un supercattivo. Come mai? Non trovavi lavoro come pagliaccio da circo?
    Joker: Non ti permetto di ridere di me!!
    Batman: [ridendo] Perché? Credevo che Joker avesse sempre desiderato far ridere Batman!
    Joker: MA TU NON SEI BATMAN!!
  • Joker: [strangolando Terry dopo avergli tolto la maschera] Coraggio McGinnis, ridi ancora miserabile teppista! Ridi! Mi spiace non sento cosa dici![1]
    Terry: Ha... ha. [Terry distrugge il chip sul collo di Joker con un elettrodo, uccidendolo]

Flashback[modifica]

Buona parte del film è occupata dal flashback che mostra i fatti avvenuti nella battaglia finale tra il Batman originale e Joker; le frasi di quella porzione di film sono raccolte qui.

  • [a Tim Drake trasformato in J.J.] Tesoro, va a prendere il bazooka di mamma! (Harley Quiin)
  • Che cosa ti prende Batman? Nessuna mossa a sorpresa? Nessuna minaccia? Allora sarò io a raccontarti una storia... [Joker mostra a Batman delle riprese di lui che tortura Tim Drake, sotto il titolo di "i nostri ricordi di famiglia"] Comincierò raccontandoti come ho modificato degli strati di mente al ragazzo. Oh, all'inizio lui ha cercato di opporsi con coraggio, saresti stato fiero di vederlo lottare con tanta forza. Ma ben presto i sieri e gli elettroshock ebbero il sopravvento, e quel caro e adorabile ragazzo iniziò a condividere i tuoi segreti con me. Segreti che conoscevo soltanto io... Bruce. È la verità Batman, io so tutto di te. È un po' come il bambino che sbircia i suoi regali di Natale, devo ammettere che fu una ben triste scoperta. Dietro tutti quei misteri e quegli effetti speciali sei solo un ragazzino con una tutina aderente che piange perché vuole mamma e papà! Sarebbe divertente se non fosse così patetico. Oh, ma che importa, io riderò lo stesso! HA HA HA HA HA HAA! (Joker)
  • [riferendosi al video delle torture di Tim Drake] Be', se non ti piace il cinema, ho delle diapositive! (Joker)
  • Hai perso Batman, come vedi Robin è mio. E l'ultimo suono che sentirai sarà la nostra allegra risata. (Joker)
  • Ma non è divertente... non è di... verten... te... (Joker, morendo)

Dialoghi[modifica]

  • Joker: Io e Harley abbiamo deciso di mettere su famiglia, con un piccolo Joker che potesse alietare la nostra coppietta.
    Harley Quinn: Ma per evitare tutte le scocciature di una gravidanza[2] abbiamo deciso per l'adozione.
  • Batman: Ho intenzione di eliminarti per sempre...
    Joker: Oh, Batman, Se avessi il fegato di fare una cosa del genere l'avresti fatta anni fa. Io invece ho coraggio da vendere... [Joker accoltella Batman al petto e glielo infila in seguito nella gamba]
  • Batgirl[insegundo Harley nascosta nelle rovine di Arkham]:Come hai potuto aiutare Joker in questo?
    Harley Queen[nascosta]: Lo so, ha fatto diventare il piccolo un po' più duro, ma io lo rimetterò a posto!
    Batgirl: Già! Sarai nominata madre dell'anno!
    Harley Queen[raccogliendo un masso per colpirla alle spalle]: Aaah! Vedrai! Saremo una grande famiglia felice!

Note[modifica]

  1. Nella versione originale l'ultima frase è pronunciata come se fosse una cantilena.
  2. In originale Harley dice sarcasticamente "joys of pregnancy", ovvero "le gioie di una gravidanza".

Altri progetti[modifica]

Batman

Personaggi: Alfred Pennyworth · Bane · Catwoman · Due Facce · James Gordon · Joker · Lucius Fox · Ra's al Ghul · Robin · Spaventapasseri
Film live action: Batman (1966) · Batman (1989) · Batman - Il ritorno · Batman Forever · Batman & Robin · Batman Begins · Il cavaliere oscuro · Il cavaliere oscuro - Il ritorno
Film d'animazione: Batman: Il cavaliere di Gotham · Batman of the Future: Il ritorno del Joker
Serie televisive: Batman - Cavaliere della notte · Justice League Unlimited
Fumetti: Arkham Asylum: Una folle dimora in un folle mondo · Batgirl · Batman · Batman R.I.P. · Batman: Anno 100 · Batman: Anno due · Batman: Anno uno · Batman: Black & White · Batman: Contagio · Batman: Giochi di guerra · Batman: Hush · Batman: Il cavaliere oscuro colpisce ancora · Batman: Il lungo Halloween · Batman: Knightfall · Batman: L'uomo che ride · Batman: La morte e la fanciulla · Batman: La resurrezione di Ra's al Ghul · Batman: La spada di Azrael · Batman: La vendetta di Bane · Batman: Nine Lives · Batman: Terra di nessuno · Batman: The Killing Joke · Batman: Una morte in famiglia · Batman: Vittoria oscura · Bruce Wayne: Fuggitivo · Catwoman · Catwoman: When in Rome · Il ritorno del Cavaliere Oscuro · Le battaglie del secolo · Nightwing · Robin · The Road to Arkham
Videogiochi: Batman: Arkham Asylum
Altro: Arkham Asylum · Gotham City