Chi ha incastrato Roger Rabbit

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Chi ha incastrato Roger Rabbit

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Un ragazzo con Roger Rabbit

Titolo originale Who Framed Roger Rabbit
Paese USA
Anno 1988
Genere commedia, fantasy, animazione
Regia Robert Zemeckis
Soggetto Gary K. Wolf (storia breve)
Sceneggiatura Jeffrey Price, Peter S. Seaman
Produttore Frank Marshall, , Robert Watts
Attori
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Note
  • Vincitore di 3 premi Oscar (1989):
    • Miglior montaggio
    • Migliori effetti speciali
    • Migliori effetti sonori

Chi ha incastrato Roger Rabbit, film statunitense del 1988 con Bob Hoskins, regia di Robert Zemeckis.

Frasi[modifica]

  • Cartoni... (Eddie Valiant)
  • Mannaggia ai pescetti! (Roger Rabbit)
  • È sempre così allegro, o solo quando è ricercato per omicidio? (Dolores [riferendosi a Roger Rabbit])
  • Io non sono cattiva; è che mi disegnano così. (Jessica Rabbit)
  • Di' un po', Eddie, hai un coniglio in tasca o sei contento di vedermi?[1] (Dolores)
  • Da' retta a me: questa storia puzza come il mio pannolino di ieri! (Baby Herman)
  • Il mio Havana! Uééééh! Uééééh! (Baby Herman [quando gli cade in terra il sigaro dalla carrozzina])
  • Che bei denti, chi è tuo padre, Dracula?! (Roger Rabbit)
  • Se non si ha un po' di senso dell'umorismo è meglio essere morti! (Roger Rabbit)
  • Whisky "on the rocks"... [I pinguini gli danno un bicchiere di whisky con dentro dei sassi] Ghiaccio! Non rocce! (Eddie Valiant)
  • Noi cartoni facciamo gli scemi, ma non siamo mica stupidi! (Roger Rabbit)
  • Vi ricordate cos'è successo una volta scorsa? Se non la smettete di ridere, farete la stessa morte di quelle idiote delle vostre cugine, le iene ridens! (giudice Morton) [rimprovera le faine che continuano a ridere di se stesse]
  • Nessuno prende le botte come Pippo! (Roger Rabbit)
  • Cartoni... Ci cascano sempre! (Eddie Valiant)
  • Guido io! Sono io il taxi! (Benny il taxi)
  • Guarda. Le stelle! Sono pronto per girare, Raoul! (Roger Rabbit) [ridendo dopo che una delle faine lo ha colpito con una tonnellata di mattoni]
  • Roger, tesoro, voglio che tu sappia che ti amo. Ti ho amato più di quanto una donna abbia mai amato un coniglio. (Jessica Rabbit)
  • Uno di questi giorni, brutti idioti, finirete per morire dal ridere! (giudice Morton) [rimprovera le faine che stanno ridendo di lui, dopo che è scivolato ed è caduto]
  • Ti ricordi di me Eddie? Quando ho ucciso tuo fratello, io avevo... questa... Vocetta! RICORDIII??? (Giudice Morton)
  • Salve ragazzi! Non vi ho sentito entrare! (Eddie Valiant) [alle faine, entrate in casa forzando la porta con una mitragliata]
  • Mi sto sciogliendo! Mi sto sciogliendo! Che mondo crudele! (Giudice Morton) [nella salamoia]

Dialoghi[modifica]

  • Raoul: Stop, stop, stop, STOP!!!
    Baby Herman: Che diavolo c'era che non andava questa volta?!
    Raoul: [Con un tono umile] Non è colpa tua Baby Herman, tu sei stato grande, perfetto, più che perfetto! È Roger che continua a sbagliare le battute! [Con tono arrabbiato] Roger... [Afferra uno degli uccellini che volano sulla testa di Roger] Che è QUESTO?!?
    Roger Rabbit: Un uccellino?
    Raoul: Un uccellino! [Lo sbatte a terra] Roger, leggi il copione, guarda che cosa dice: "Il coniglio prende una botta, il coniglio vede le stelle." Non uccellini, STELLE! Spegnete quel fuoritest per favore! Mi fai morire, tu vuoi la mia morte!
    Baby Herman: Ma porca miseria, Roger! Quante volte la dobbiamo ripetere questa maledetta scena?! Raoul, io me ne vado nella mia roulotte a fare un pisolino! [Passa sotto la gonna di un'assistente] Scusa cocca..!
    Raoul: Ah, io ho lo stomaco a pezzi, questo set è un casino, ripulite il teatro, tiratelo fuori di lì o rinchiudetecelo dentro! VIA LE LUCI! E tu dai pausa, solo mezz'ora!
    Roger Rabbit: P-p-per favore Raoul, adesso ti facco le stelle, basta che mi butti il frigorifero in testa un'altra volta!
    Raoul: Te l'ho già tirato sulla testa la bellezza di ventitré volte!
    Roger Rabbit: Io non mi rompo, non ti preoccupare per me!
    Raoul: Io non mi preoccupo di te, mi preoccupo del frigorifero!
    Roger Rabbit: Io le so fare le stelle, guarda! [Si colpisce in testa con una padella] Guarda! [Si colpisce ancora] GUARDA!!! [Si colpisce più volte]
  • Jessica Rabbit: Lei non immagina quanto sia difficile essere una donna con l'aspetto che ho.
    Eddy Valiant: Sì, be'... E lei non immagina quanto sia difficile essere un uomo che guarda una donna con l'aspetto che ha lei.
  • Eddie Valiant: Seriamente, che cosa ci trovi in quel coniglio?
    Jessica Rabbit: Mi fa ridere.
  • Eddie Valiant: Io credo che Maroon facesse il sano di mente e tua moglie facesse la sana di corpo!
    Roger Rabbit: Non ti permetto queste insinuazioni!
  • Angelo [prendendo in giro Eddie]: Allora chi è il tuo cliente, signor "Detective delle Stelle"? Chilly Willy? Oppure Screwy Squirrel?
    Dolores: Che cosa vuoi da bere?
    Angelo: Io bevo la birra, bambola. Allora, cosa è successo? Qualcuno ha rapito il Gatto Silvestro?
    Dolores: Piantala, Angelo.
    Angelo: Ehi, un momento, un momento, ho indovinato: Tu stai lavorando per Peter Pan; ha perso la sua ombra e tu devi ritrovarla, eh?! [ride, e allora Eddie lo fa cadere dalla sedia e lo prende per il collo]
    Eddie: [trattenendo la rabbia] Sentimi bene, brutto deficiente: io non lavoro per i cartoni! [rompe in bocca ad Angelo un uovo, e se ne va via]
    Angelo: [a Dolores] Ma che diavolo gli è preso?
    Dolores: ...Un cartone gli ha ucciso il fratello.
  • Bongo il gorilla: Parola d'ordine?
    Eddie: "Mi manda Walt Disney". [Bongo apre la porta del locale]
    Eddie: Mai visto un gorilla vestito da pinguino.
    Bongo [sarcastico]: Spiritoso!
  • Bongo [scopre Eddie che spia Jessica Rabbit e Marvin Acme mentre giocano a farfallina]: Che fai qui, scimmiotto?!
    Eddie Valiant: A chi scimmiotto, scimmione?!
    Bongo [butta Eddie fuori dal locale]: E non venire più a ficcare il naso da queste parti! Capito?! [chiude violentemente la porta]
    Eddie Valiant [imitando una scimmia]: Ooga-Booga!
  • Eddie Valiant: Meno male che non c'è Teddy a vedermi scappare con la coda tra le gambe!
    Roger: Non è tanto scomodo una volta che ci hai fatto l'abitudine.
  • Eddie Valiant: [dopo che Baby Herman ha dato una schiaffo sul sedere dell'assistente] Bel Don Giovanni, eh?
    Baby Herman: Il problema è che ho la voglia di un cinquantenne e il pisellino di 3 anni!
    Eddie Valiant: Eh, un problema da niente...
  • Eddie Valiant: Ehi un momento! Non lo sa nessuno che sei qui?
    Roger rabbit: Nessuno! Neanche un'anima! A parte...
    Eddie Valiant: Chi?
    Roger Rabbit: Be', ecco vedi... Io non sapevo dove era il tuo ufficio, e l'ho chiesto al giornalaio: lui non lo sapeva; allora l'ho chiesto: al pompiere, al fruttivendolo, al macellaio, al fornaio... Non lo sapevano! Ma quello del negozio di liquori... Lui sì!
    Eddie Valiant: ...In altre parole tutto il quartiere sa che sei qui!
  • Faina: [Dopo che Eddie gli aveva detto che Roger non era in casa sua] Senti, Valiant. Ci hanno soffiato che il coniglio è sicuramente venuto qui! Informazione abbandonata da diverse altre. Per cui non dire "sbronzate"!
    Eddie Valiant: Se continui a dire tutte queste volgarità, dovrò lavarti la bocca col sapone! [gli ficca in bocca una saponetta e le altre faine si sbellicano dalle risate]
  • Eddie Valiant: [riferendosi alle faine] Se ne sono andati...
    Roger Rabbit: Mannaggia ai pescetti, Eddie! Mi hai salvato la vita! Come potrò mai ripagarti? [lo bacia rumorosamente in bocca]
    Eddie Valiant: Per cominciare, non ti azzardare mai più a baciarmi!
  • Eddie valiant: [Dopo aver sorpreso Roger mentre intratteneva i clienti del bar] Scemo di un coniglio! Io vado in giro a rischiare la pelle per te e tu che diavolo fai?! Canti e balli!
    Roger Rabbit: Ma io sono un cartone! E i cartoni esistono per far ridere la gente! Tu non capisci, quella gente aveva BISOGNO di ridere!
    Eddie Valiant: Sì, certo! Prima ridono e poi chiamano gli sbirri! Guarda che Angelo è capace di tradirti per un nichelino!
    Roger Rabbit: Nooo, Angelo no, non mi tradirebbe mai!
    Eddie Valiant: Perché? Perché tu lo hai fatto ridere?!
    Roger Rabbit: Esatto! Una risata può essere una cosa molto potente! Vedi, a volte nella vita... È l'unica arma che ci rimane!
  • Eddie Valiant: [mentre il Giudice sta quasi per mettere in salamoia Roger] Dolores. Bourbon. E fammelo doppio.
    Dolores: Ma ti sembra il momento per un drink?! Magari ci vuoi anche due olive e un po' di salatini?!
    Eddie Valiant: Versa il Bourbon, Dolores. [Dolores versa il drink] EHI, GIUDICE! Un condannato non ha diritto a un ultimo desiderio?
    Roger Rabbit: Sì! Desidero dei tappi per il naso!
    Eddie Valiant: E invece vuoi un drink... [tenendo in mano il drink e sorridendo a Roger per l'effetto che provocherebbe se l'avesse bevuto] Allora, Giudice?
    Giudice Morton: Be', perché no... Mi piacciono le esecuzioni prolungate!
    Eddie Valiant: Alla salute!
    Roger Rabbit: No, grazie Eddie, sto cercando di smettere.
    Eddie Valiant: Bevi il tuo drink!
    Roger Rabbit: Ma io non lo voglio il drink!
    Giudice Morton: Non lo vuole il drink.
    Eddie Valiant: Lo vuole!
    Roger Rabbit: Non lo voglio!
    Eddie Valiant: Lo vuoi!
    Roger Rabbit: Non lo voglio!
    Eddie Valiant: Lo vuoi!
    Roger Rabbit: Non lo voglio!
    Eddie: Lo vuoi!
    Roger rabbit: Non lo voglio!
    Eddie Valiant: Non lo vuoi!
    Roger Rabbit: Lo voglio!
    Eddie Valiant: Non lo vuoi!
    Roger Rabbit: Lo voglio!
    Eddie Valiant: Non lo vuoi!
    Roger Rabbit: [prendendo il drink] Insomma, Eddie! Quando dico che lo voglio, vuol dire che lo voglio!
  • Eddie Valiant: Forse una proposta di proroga del testamento.
    Roger rabbit: Già! La proposta! Anche mio Zio Thumper aveva dei problemi con la sua "proposta", e doveva prendersi delle pillole grosse così e bere tanta acqua.
    Eddie Valiant: ...Non "prostata", idiota! "Proposta"!
  • R. K. Maroon: Valiant, ma tu vuoi farmi morire d'infarto?!
    Eddie Valiant: Bisogna avercelo un cuore per morire d'infarto.
    *R. K. Maroon: Sì, sì, sì, già, il testamento!
    Eddie Valiant: Certo, ce l'ho il testamento... Ma tu ce l'hai la grana? Perché non te la caverai mica a buon mercato!
    R. K. Maroon: Hai un bel coraggio a venire qua tutto solo!
    Eddie Valiant: E chi ti dice che sono venuto solo?
    R. K. Maroon: [Gli punta la pistola] Fammi vedere il testamento!
    Eddie Valiant: ...Ti ho detto che ce l'ho!
    R. K. Maroon: Voglio vederlo subito! [Gli sottrae la psitola e afferra il foglio dalla giacca di Eddie] ..."In quante guise ti amo, fa che io le numeri"..? Ehi, che cos'è questo, uno scherzo?!
    Eddie Valiant: No, ma questo sì! [Gli spruzza dell'acqua frizzante in gola e poi lo stende a terra con un pugno] In piedi, avanti!
    R. K. Maroon: Che cosa vuoi farmi, Valiant?!
    Eddie Valiant: Voglio starti a sentire mentre reciti un copione dal titolo "Cloverleaf"... Una storia di cupidigia, sesso e morte! E le parti che non mi piacciono... Le taglierò subito!
    R. K. Maroon: Io sono un produttore di cartoni, non un assassino!
    Eddie Valiant: Di questi tempi tutti hanno un hobby!
  • Tenente Santino: Il Giudice Morton ha ucciso Marvin Acme...
    Eddie: ...R.K. Maroon e mio fratello.
    Tenente Santino: Doveva essere un cartone un bel po' fuori di testa.
  • Roger Rabbit: ...Non dirmi che hai perso di nuovo il tuo senso dell'umorismo? [Eddie lo afferra per il collo, dopo che Roger gli ha dato una scossa]
    Eddie Valiant: Ti va bene come risposta? [Lo bacia rumorosamente come fa Roger]

Note[modifica]

  1. Citando una battuta attribuita a Mae West.

Altri progetti[modifica]