Tarzan (film 1999)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Tarzan

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Tarzan

Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 1999
Genere animazione
Regia Chris Buck, Kevin Lima
Soggetto Edgar Rice Burroughs (romanzo)
Sceneggiatura Tab Murphy
Produttore Bonnie Arnold
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Note

Musiche: Phil Collins e Mark Mancina

  • Premio Oscar 2000:
    • Migliore canzone (You'll Be in My Heart)

Tarzan, film d'animazione statunitense prodotto dalla Walt Disney Pictures.

Frasi[modifica]

  • Sarò la migliore scimmia che c'è! (Tarzan bambino)
  • Perché non mi hai detto che ci sono creature uguali a me? (Tarzan a Kala)
  • Sono stata salvata da un selvaggio volante con un perizoma. (Jane)
  • Ci nascondiamo, eh?! Bene! Raccolgo la sfida! Perché dopo essermi liberato di te, radunare la tua famigliola di scimmie sarà un gioco da ragazzi! (Clayton a Tarzan)
  • Ti avevo chiesto di proteggere la famiglia, e tu ci hai traditi tutti. (Kerchak a Tarzan)
  • Capitano, dite a loro che non ci avete trovati, dopotutto la gente si perde nella giungla tutti i giorni! (Professor Archimedes Q. Porter alla fine del film)
  • [osservando degli oggetti nel campo base di Jane] che razza di bestie primitive sono responsabili di questo macello? (Terk)
  • A volte mi metti in imbarazzo. (Tantor a Terk)
  • Non m'importa se sei emotivamente stitica! Tarzan ha bisogno di noi. E noi dobbiamo aiutarlo. Sono stato chiaro? (Tantor a Terk che prima non gli interessa)

Dialoghi[modifica]

  • Kerchak [riferendosi a Tarzan bambino]: Era solo?
    Kala: Sì. Sabor ha ucciso la sua famiglia.
    Kerchak: Sei sicura?
    Kala: Sì. Non c'è nessun altro.
    Kerchak: ...Allora puoi tenerlo.
    Kala: Oh, Kerchak, so che sarà un bravo figlio...
    Kerchak: Ho detto che può restare; questo non fa di lui mio figlio.
  • Kerchak [dopo che gli elefanti hanno devastato il territorio dei gorilla]: Cosa è successo?!
    Tarzan bambino: ...È stata colpa mia, Kerchak. Sta-stavamo giocando e... be', mi..mi dispiace, Kerchak...
    Kerchak: Stavi per uccidere qualcuno!
    Tarzan bambino: Ma è stato un incidente.
    Kala: È solo un cucciolo.
    Kerchak: Non è una scusa, Kala! Non continuare a difenderlo!
    Kala: Imparerà...
    Kerchak: Non imparerà! Non si impara ad essere uno di noi!
    Kala: Perché non gli dai mai una possibilità?
    Kerchak: Una possibilità? Kala, guardalo! Non sarà mai uno di noi!
    Kala: Kerchak! [Tarzan corre via affranto]
  • [Tarzan stava per fare uno scherzo a Kala ma lei se ne accorge] Kala: Non ci pensare nemmeno.
    Tarzan: Come sapevi che ero io?
    Kala: Sono tua madre, so sempre tutto. Dove sei stato?
    Tarzan: Mmh, credevo che sapessi sempre tutto...
  • Tantor: Sai, è da un pò che ci penso. Magari Tarzan potrebbe essere una sottospecie di elefante.
    Terk: Ma che sei matto?! Un elefante?!
    Tantor: Stammi a sentire, rifletti. A lui piacciono le noccioline, a me piacciono le noccioline.
    Terk: Non ti somiglia per niente!
  • Tarzan: Dovunque io vada, tu sarai sempre mia madre.
    Kala: E tu sarai sempre nel mio cuore.
  • Tantor: Non mi sono mai sentito così vivo!
    Terk: Bene, perché ora ti ammazzo!
  • Kerchak: Tarzan.
    Tarzan: Kerchak, perdonami!
    Kerchak: No. Tu perdona me per non aver capito che sei sempre stato uno di noi. Ora la nostra famiglia si affiderà a te.
    Tarzan: No, Kerchak!
    Kerchak: Proteggili, figlio mio! Abbi cura di loro. [Ultime parole]

Altri progetti[modifica]