Ralph Spaccatutto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Ralph Spaccatutto

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Wreck-It Ralph
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2012
Genere animazione, commedia, avventura
Regia Rich Moore
Soggetto Rich Moore, Phil Johnston, Jim Reardon
Sceneggiatura Jennifer Lee, Phil Johnston
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Ralph Spaccatutto, un film d'animazione statunitense del 2012, regia di Rich Moore.

Frasi[modifica]

  • Spacco tutto! (Ralph)
  • Io il cattivo non lo voglio più fare! (Ralph)
  • Non farai come Turbo, vero? (M. Bison) [a Ralph]
  • Turbo?! No, non farò come Turbo! Ma dai, ragazzi! È da Turbo volere un amico? O una medaglia? O una fetta di torta ogni tanto? È da Turbo volere qualcosa di più dalla vita? (Ralph)
  • Ci pensa Felix! (Felix)
  • Aspetta... Il mio Q-Bertese è un po' arrugginito. (Felix) [al sindaco Gene, che non ha capito che cosa dice Q-Bert]
  • Perché aggiusto tutto quello che tocco?! (Felix)
  • Io sono un cattivo, e questo è bello. Non sarò mai buono, e non è brutto. Non vorrei essere nessun altro a parte me. (Cattivi dei videogiochi)
  • Una partita alla volta, Ralph. (Zangief)
  • Turbastico! (Turbo)
  • Se lasciate il vostro gioco, siate prudenti. State all'erta, e soprattutto, evitate di morire. Perché se morite al di fuori del vostro gioco, non potete rigenerarvi, mai più! Game over! (Sonic)
  • Mi hai venduta. (Vanellope)
  • Io sono Turbo... il pilota più grande di tutti i tempi... e non ho riprogrammato questo gioco perché tu... e il tuo amico facocero con l'alitosi veniste a rubarmelo. (Turbo dopo che Vanellope scopre la sua identità durante la corsa)
  • Benvenuto al livello boss! (Turbo-Scarafoide) [a Ralph sulla cima del monte Diet Cola]
  • Io sono un cattivo... e questo è bello! Io non sarò mai un buono e questo non è brutto! Io non vorrei essere nessun altro... a parte me. (Ralph)
  • In fondo non mi serve una medaglia per sentirmi buono. Perché se quella ragazzina mi vuole bene... tanto cattivo non posso essere, no? (Ralph)

Dialoghi[modifica]

  • Antivirus: Niente da dichiarare?
    Ralph: Ti odio.
    Antivirus: Me lo dicono tutti.
  • Sergente Calhoun: Allora, ascoltatemi bene perché non lo ripeterò! Qui "paura" è una parolaccia, femminucce! Ma se doveste farvela nei pannoloni almeno non ditelo in giro! Che le vostre mamme siano fiere di voi!
    Ralph: Viva la mamma!
  • Gene: Signore e signori, siamo... fuori servizio.
    Belpostiano #1: Bontà divina. Senza Ralph siamo spacciati!
    Belpostiano #2: Ci staccheranno la spina!
  • [Primo incontro tra Ralph e Vanellope Von Schweetz] Vanellope: Come ti chiami?
    Ralph: Ehm, Ralph, Ralph Spaccatutto.
    Vanellope: Non sei di queste parti, vero?
    Ralph: No, be', sì, cioè... Insomma, non proprio di questa zona, ma... Sto facendo un lavoretto qui.
    Vanellope: Che tipo di lavoretto?
    Ralph: Uh, ordinaria potatura di alberi da zucchero. Ehm, ma forse è meglio che tu stia lontana... L'area è chiusa al pubblico, mentre noi potiamo...
    Vanellope: "Voi" chi?
    Ralph: Dipartimento Alberi Zuccherosi.
    Vanellope: Ooh... E dove sono tutti gli altri?
    Ralph: Uhm, ci sono solo io, oggi, uh...
    Vanellope: Parli di te al plurale come un re?
    Ralph: Sì, diciamo di sì...
    Vanellope: Ehi, sei un barbone?
    Ralph: No. Non sono un barbone. Comunque ho da fare, okay? Perciò, vai a casa.
    Vanellope: Cosa hai detto? Non ho sentito, hai l'alito così pesante che mi si sono tappate le orecchie.
    Ralph: Cercavo di essere gentile...
    Vanellope: [facendo il pappagallo] Cercavo di essere gentile.
    Ralph: ...Fai il pappagallo?
    Vanellope: [con tono provocatorio] Fai il pappagallo?
    Ralph: Okay.
    Vanellope: [con tono provocatorio] Gne-gnè!
    Ralph: Sei scortese, e con te non ci parlo più!
    Vanellope: [con tono provocatorio] E con te non ci parlo più! [con tono normale e tranquillo] Ehm, non prenderei quel ramo, se fossi in te.
    Ralph: Sono del Dipartimento, so quello che faccio...
    Vanellope: C'è la doppia striscia.
    [Ralph afferra il ramo con due striscie, che scompare; cade e si aggrappa a un ramo più in basso]
    Ralph: Aaah! Whoah!
    Vanellope: Quelli con la doppia striscia si spezzano, salame! Ehi, perché hai le mani così mostruosamente enormi?
    Ralph: Uh, non lo so, e tu perché sei così mostruosamente molesta?
    Vanellope: Perché sei così mostruosamente... [Si interrompe notando la medaglia appesa sul ramo più alto dell'albero] Uuh, pezzo di strudel mangiucchiato, una moneta d'oro!!
    Ralph: Non ci pensare proprio, quella è mia!
    Vanellope: Chi arriva primo! [si arrampica velocissimamente sull'albero]
    Ralph: Ehi! Ehi! Ehi! Non devo fare una gara, perché è già mia.
    Vanellope: Doppia striscia! [Ralph perde terreno afferrando un ramo con la doppia striscia]
    Ralph: Torna subito qui!
    Vanellope: [prendendo la medaglia] E vince!!
    Ralph: Dammela! [Vanellope gli cade in testa, facendolo cadere da un ramo all'altro] Noo! Noo!
    Vanellope: Doppia striscia!
    Ralph: [cadendo sul ramo più basso dell'albero] Aaah! Nooo!
    [La medaglia rimbalza su un ramo e Vanellope l'afferra al volo]
    Vanellope: Grazie tante! Doppia striscia. [Il ramo scompare e Ralph finisce in una pozza di liquido verde appiccicoso]
  • [Ralph sfoga la sua rabbia e frustrazione colpendo ripetutamente una caramella spaccadenti]
    Vanellope: [tra sé e sé] Che baccalà... [gridando rivolta a Ralph] Ehi, genio! Quello è uno spaccadenti, non riuscirai mai ad andar
    [Quando finalmente Ralph riesce a rompere lo spaccadenti, Vanellope ne resta colpita. Spossato, Ralph si siede e Vanellope gli si avvicina]
    Vanellope: Ti diverti a fare i capricci, poppante lagnoso?
    Ralph: Lasciami stare.
    Vanellope: Senti, tu vuoi la medaglia, giusto? E io voglio correre. Allora ascolta cos'ho pensato. Tu mi aiuti a trovare un kart – un vero kart – io vincerò la corsa e ti ridarò la medaglia.
    Ralph: Vuoi che io aiuti te?
    Vanellope: Voglio solo che rompi una cosa per me. Allora, che ne dici, amico? [Gli tende la mano]
    Ralph: Noi non siamo amici.
    Vanellope: Oh, andiamo, socio, ti percepisco come un fratello! Dai, Maciste, stringiamoci la mano! [Ralph si gira] Ooh, su, bello! Ralph amichetto mio. Amico numero uno. [con voce seria e supplichevole] Ehi, mi si sta stancando il braccio... Allora? Affare fatto o no?
    Ralph: [grugnendo] Farai meglio a vincere. [Lui e Vanellope si stringono la mano].
  • Re Candito: [Mettendosi un paio di occhiali] Scusa, non vorrai picchiare uno con gli occhiali?
    [Ralph prende gli occhiali e glieli rompre in testa] Uhm... Hai colpito uno... con gli occhiali. Uhm... Sì, bella mossa.

Altri progetti[modifica]