Istruzione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sull'istruzione.

  • È obbligato ogni uomo d'illuminare e d'istruire gli altri. (Francesco Mario Pagano)
  • Ho fatto in modo che la scuola non interferisse con la mia istruzione. (Mark Twain)
  • Istruzione: Quella dote che spiega al saggio e nasconde allo stolto i motivi della loro incapacità di capire. (Ambrose Bierce)
  • L'istruzione alimenta il dubbio e la curiosità: dev'essere di tutti, come vuole la Costituzione, in modo che dalla scuola escano cittadini, non sudditi. Una scuola autoritaria prepara a una società autoritaria. (Daniele Luttazzi)
  • L'istruzione è lo sviluppo dello spirito soggettivo nel tempo, essa scopre nel soggetto leggi sempre più proprie dei settori autonomi dello spirito obiettivo e perciò la pedagogia costituisce quasi l'embriologia dello spirito. (Sergei Hessen)
  • L'istruzione forzosa spegne nella maggioranza delle persone la voglia di imparare per proprio conto. (Ivan Illich)
  • L'istruzione non sparge semi dentro di noi, ma fa sì che i nostri semi germoglino. (Khalil Gibran)
  • La differenza tra la propaganda e l'istruzione viene spesso così definita: la propaganda impone all'uomo ciò che deve pensare, mentre l'istruzione insegna all'uomo come dovrebe pensare. (Sergei Hessen)
  • Se riconosciamo di essere ignoranti anche noi capiremo che il nostro compito non è istruire chissà che popolo separato da noi, ma istruirci tutti, il più possibile, e maggiore è la compagnia, meglio sarà. (Lev Tolstoj)
  • Tutto quel che la società ha compiuto per se stessa è posto, mediante l'istruzione, a disposizione dei suoi membri futuri. (John Dewey)
  • Una montagna è come l'istruzione: quanto più alta l'ascesa, tanto più esteso il panorama. (Christiaan Barnard)

Proverbi italiani[modifica]

  • A paragon d'un molto che ignoriamo, è meno di un nulla quanto noi sappiamo.
  • Chi lascia i figli senza istruzione, merita poco onore.
  • Chi sa ha dieci occhi, chi non sa è cieco affatto.
  • Chi sa, è padrone degli altri.
  • E bene sapere un po' di tutto.
  • E meglio esser dotto che dottore.
  • E meglio leggere coi propri occhi, che con gli occhi altrui.
  • Forse è dotto, ma sembra che non lo sia, chi trascurò di studiar l'ortografia.
  • Giorno per giorno l'uomo acquista nuove cognizioni.
  • Il sapere è il bastone della vita.
  • In terra di ciechi, chi ha un occhio è signore.
  • Insegnare ad un meschino, è mettere una sciabola in mano a un assassino.
  • L'istruzione è ornamento del ricco, e ricchezza del povero Bisogna imparare tutti i giorni, fino all'ultimo respiro.
  • L'uomo vale tanto, quanto sa.
  • Molti possono saper molto, ma nessuno può saper tutto.
  • Ricchezze senza lettere sono un corpo senz'anima.
  • Se la fatica per imparare fosse piccola, tutti sarebbero dotti.
  • Si fa dottor chi il suo denaro spende, ma la dottrina non si compra o vende.
  • Un re non coronato è un asino letterato.
  • Una buona testa vale più di cento braccia.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]