Adriana Asti

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Adriana Asti

Adriana Asti (1933 – vivente), attrice italiana.

Da Adriana Asti: "Per dispetto a mia suocera decisi di allagarle la casa. Visconti? Un signore crudele"

Intervista di Roberta Scorranese, Corriere.it, 22 ottobre 2017.

  • La noia, potrei morirne. Ma non la noia in sé, bensì le persone noiose. Questo è perché io sto benissimo da sola, anche adesso.
  • Sono nata prematura di un mese, prima dello sviluppo sembravo uno scricciolo. Ecco perché in seguito, quando mi spogliai per la prima volta in teatro, mi sentii appagata.
  • Mostrarmi nuda e vedere che c'era un fiume di uomini che mi ammiravano, mi corteggiavano, per me era un risarcimento. So che avrei dovuto scandalizzarmi, ma era quello che provavo.
  • [Sul suo aspetto infantile] Ho sempre avuto innumerevoli corteggiatori pur non essendo una bellezza classica. E sul lavoro mi ha aiutata: io per anni ho calcato il palcoscenico senza saper recitare.
  • Oggi, dopo decenni di psicanalisi, dico che la cosa più importante è sentirsi bene in un posto. Se ti senti a casa, quello è il tuo destino.
  • [Su Luchino Visconti] Un signore crudele. Ci voleva tutti alla Colombaia, la sua villa a Ischia, ma ci sottoponeva a regole ferree: pranzo e cena a orari fissi, non potevamo ricevere nessuno e persino se volevi prenderti una granita in centro dovevi chiedergli il permesso. Ma a lui si perdonava tutto. [...] Non era un genio. Era un uomo straordinariamente attraente.
  • Non mi faccia pensare al paradiso: lo immagino un posto pieno di gente, un caos tremendo. Tipo un affollamento da stazione termale d'inverno.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]