Dèmoni 2... L'incubo ritorna

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Dèmoni 2... L'incubo ritorna

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Effettista Sergio Stivaletti con "Menelik"

Titolo originale

Dèmoni 2... L'incubo ritorna

Lingua originale inglese
Paese Italia
Anno 1986
Genere horror
Regia Lamberto Bava
Soggetto Dario Argento, Lamberto Bava, Franco Ferrini e Dardano Sacchetti
Sceneggiatura Dario Argento, Lamberto Bava, Franco Ferrini e Dardano Sacchetti
Produttore Dario Argento
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Note

Dèmoni 2... L'incubo ritorna, film del 1986 diretto da Lamberto Bava e prodotto da Dario Argento, seguito di Dèmoni.

Incipit[modifica]

Una profezia tragica, misteriosa aveva annunciato l'avvento dei demoni sulla Terra. Sembrò avverarsi tempo fa quando gli spettatori di un cinema si trasformarono in esseri orribili e sanguinari, e seminarono morte e contagi. Così anche gli scettici e gli increduli seppero che i demoni esistevano. (Narratore)

Frasi[modifica]

  • Nessuno ha mai osato avvicinarsi alla zona proibita. Miglaia di persone hanno incontrato una morte orribile. Un muro alto e impenetrabile circondava quella parte della città. Solo l'incoscienza poteva spingere qualcuno a violare la zona dei demoni. [...] Faranno dei cimiteri le loro catteddrali e delle città le vostre tombe. Così era scritto, e la profezia si era avverata. I demoni avevano devastato e insanguinato. Il terrore e la morte avevano dominato incontrastati. Poi l'uomo aveva faticosamente avuto ragione delle forze del Male e ora quei momenti di agghiacciante terrore erano lontani, anche se sul luogo che aveva visto quei massacri aleggiava ancora qualcosa di spaventoso e di sinistro. (Narratore)
  • Il sangue aveva richiamato il sangue, e ciò che sembrava ormai spento e addormentato si era risvegliato in tutta la sua spietata ferocia. Un altra agghiacciante profezia stava per compiersi: Il vento della morte spazzerà la Terra, e i continenti andranno alla deriva in un oceano di sangue. [profezia] (Narratore)

Citazioni su Dèmoni 2... L'incubo ritorna[modifica]

  • Frullato di luoghi comuni dell'horror contemporaneo, con pesanti riferimenti a Gremlins e a Videodrome, e senza una trama degna di questo nome. (Il Mereghetti)
  • Ho amato molto questo demonietto a cui ho dato il nomignolo di Menelik: ho realizzato questo animatronic per "Demoni 2" e tutti mi hanno accusato di aver copiato "Gremlins" ma dato che mi avevano "commissionato" un personaggio cattivo, alto 30 cm, pieno di denti, era quasi impossibile differenziarsi da quel "modello". Per la prima volta mi sono avvicinato al sogno di ogni effettista, cioé realizzare un vero "personaggio", un attore completo, insomma. E difatti stavolta Lamberto gli ha dedicato più scene possibili, due giorni di riprese tutte per lui, durante i quali l'ha veramente diretto, secondo una prassi finalmente "hollywoodiana". (Sergio Stivaletti)
  • In Dèmoni 2 il legame con il film precedente sta nella cognizione che dei fatti tremendi sono avvenuti molto tempo prima, ma ormai tutti se ne sono dimenticati. (Dario Argento)
  • Riuscii a convincere Lamberto a realizzare dei demoni completamente estranei alle sembianze umane, demoni come quello che esce dal bambino, demoni completamente di fantasia. Io ne avrei voluti realizzare molti di più però la storia mi ingabbiò in quella situazione e quindi feci solamente l’uscita di quel demone che non si ispirava, come molti erroneamente credono, ai Gremlins ma ad un quadro famoso che si chiama "Le Tentazioni di Sant’Antonio" dove c’è una moltitudine di demoni di vario genere. (Sergio Stivaletti)
  • Seguendo un percorso storico quasi da passaggio di consegne (riguardo l'impatto sul pubblico), il secondo capitolo della serie è sostanzialmente un remake del precedente, cambianco il media portatore del male (e in questo senso la televisione è sicuramente un simbolo più appropriato e attuale) e i personaggi (ma non necessariamente gli attori, perché il bravo Bobby Rhodes è della partita anche stavolta). (Rudy Salvagnini)

Lamberto Bava[modifica]

  • È meno duro del film precedente, c'è anche un po' di ironia.
  • Non è il seguito di Demoni 1, è un' altra storia, con ritmi anche diversi. L' unica analogia è nel fatto che nel primo film i demoni uscivano dallo schermo cinematografico, qui escono dal teleschermo.
  • [Sul trucco] Una trasformazione faticosa per gli attori, poichè richiede dalle 4 alle 5 ore di trucco oltre a tutta la preparazione precedente di lenti a contatto luminescenti per rendere più spaventoso lo sguardo o di dentiere da squalo. Gli effetti della trasformazione sono anche scene del film e le riprese, in diretta e senza stacchi, sono state particolarmente delicate.

Altri progetti[modifica]