Vai al contenuto

Massimo Serato

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Massimo Serato in Domenica d'agosto (1950)

Massimo Serato, nome d'arte di Giuseppe Segato (1916 – 1989), attore italiano.

Citazioni di Massimo Serato[modifica]

  • Anna [Magnani] era gelosissima. Pretendeva di leggermi nel pensiero. Bastava che davanti a me passasse una donna, perché mi attribuisse intenzioni assoltamente inesistenti.[1]

Citazioni su Massimo Serato[modifica]

  • Il Centro Sperimentale di Cinematografia negli anni della sua fondazione ha licenziato numerosi attori e attrici [...]. Ma il più bello uscito dal reame è sicuramente Massimo Serato. [...] Adatto sia ai film in costume che alle commedie di ambientazione borghese. Non deve fare tanta anticamera il giovane divo perché un regista dotato come Mario Soldati gli faccia interpretare il ruolo di protagonista nel film risorgimentale Piccolo mondo antico. (Massimo Scaglione)
  • Massimo Serato è fisicamente un Franco ideale [in Piccolo mondo antico], ed è bravissimo: il suo stile espressivo ha una distinzione rara, e una sobrietà esemplare. (Filippo Sacchi)
  • Una carriera dunque rapida e indolore, che lo porta a essere uno degli amorosi più apprezzati [...]. Il dopoguerra però lo trasformerà radicalmente, al punto di dover abbandonare i ruoli da bello e amato dal pubblico femminile per affrontare personaggi drammatici. (Massimo Scaglione)

Note[modifica]

  1. Citato in Marcello Sorgi, Le amanti del vulcano. Bergman, Magnani, Rossellini: un triangolo di passioni nell'Italia del dopoguerra, Edizioni Rizzoli, 2010.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]