The Big Bang Theory (decima stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

1leftarrow blue.svgVoce principale: The Big Bang Theory.

The Big Bang Theory, decima stagione.

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Episodio 1, La congettura coniugale[modifica]

  • Sheldon: Perchè la gente piange ai matrimoni?
    Mary Cooper: Si preparano per quello che viene dopo.
  • A proposito di malattie veneree tra gli anziani, è alle stelle. (Sheldon)

Episodio 2, La miniaturizzazione militare[modifica]

  • Sheldon: Senti questa: Elon Musk ha una teoria secondo la quale siamo tutti personaggi di un videogioco di una civiltà superiore.
    Leonard: Quindi qualche ragazzino alieno ha speso soldi per darmi asma e occhiali come upgrade.
    Sheldon: Beh, non dice che è un bel videogioco.

Episodio 3, La trascendenza della dipendenza[modifica]

  • Sheldon: I supereroi si dopano per migliorare le loro prestazioni?
    Flash: Eccome. Lo sai perchè Hulk è così forte? Steroidi. Lo sai perchè Batman se ne va in giro di notte a combattere con tutti? Scotch.
  • Sheldon: La prima la regali? Flash, ma come fai a non andare fallito?
    Flash: Vuoi sapere il mio segreto? Ho acquistato delle azioni delle Marvel.

Episodio 4, La coabitazione sperimentale[modifica]

  • Noi viviamo con Sheldon, quindi la parola "fastidio" ha perso ogni significato. (Leonard)

Episodio 5, La contaminazione dell’idromassaggio[modifica]

  • Sheldon: Restringere le mie possibilità a una sola partner va contro la natura.
    Amy: Andiamo a letto insieme solo una volta all'anno e ora vuoi altre partners?
    Sheldon: Non incolpare me, parla con la tua amica, la biologia: è lei la pervertita che muove i fili.

Episodio 6, La catalisi del calcio fetale[modifica]

  • Tu hai una idea e io la demolisco, si chiama gioco di squadra. (Sheldon)

Episodio 7, L’elasticità della veridicità[modifica]

  • Sono bravissimo a lamentarmi. Se fosse uno sport olimpico mi lamenterei di che stupido sport sia e vincerei la medaglia d'oro. (Sheldon)

Episodio 8, La concupiscenza del concepimento[modifica]

  • Sono sposato, non devo essere attraente. (Leonard)

Episodio 9, Il rilievo della geologia[modifica]

  • Sheldon: Scusami se cammino piano.
    Leonard: Ah, non preoccuparti. Se tiri fuori dalla tasca dei dolcetti sarà come passeggiare con mia nonna.
  • Stephen Hawking: Non preoccuparti, so come ti senti: io non ho mai vinto il premio Nobel.
    Penny: Oh, accipicchia, questo non mi sembra giusto.
    Stephen Hawking: Non importa, sono apparso nei Simpson.
  • Ogni progresso della scienza è una vittoria. (Stephen Hawking)

Episodio 10, La collisione della divisione delle proprietà[modifica]

  • Sheldon: Che ne facciamo dei nostri schacchi tridimensionali?
    Leonard: Vediamo, li vuoi tu?
    Sheldon: Beh, no, ma immagino che tu non voglia qualcosa che ti ricordi un gioco a cui non sei mai riuscito a vincere. Come forma di gentilezza, dovrei prendere tutti i giochi.

Episodio 11, Il sincronismo dei compleanni[modifica]

  • Un grifondoro che va a letto con una tassorosso? Scandaloso. (Sheldon)

Episodio 12, La sommatoria delle feste[modifica]

  • Sarò un peccatore, ma non mangio con le mani. (Sheldon)
  • Sapete, in India, quando il mio fratellino piangeva così, i domestici lo portavano lontano così non lo sentivamo. Non sempre, a volte andavamo via noi. (Raj)

Episodio 13, La ricalibrazione del romanticismo[modifica]

  • Mi chiedo con che tipo di infezioni tornerai a casa. Io punto su una da funghi. (Sheldon)
  • [Parlando della figlia] Devo farla appassionare alla tv, o un giorno mi chiederà di portarla fuori a giocare. (Howard)

Episodio 14, Rilevamento automatico di sentimenti[modifica]

  • Leonard: Come va con la donna che frequenti?
    Raj: L'ho mollata.
    Leonard: Perchè?
    Raj: Ha detto che non voleva più vedermi e l'ho trovato offensivo.

Episodio 15, La riverberazione della locomozione[modifica]

  • Io non sono triste: sono fuori casa e voglio ubriacarmi. (Bernadette)

Episodio 16, L’indennità di evaporazione[modifica]

  • Sheldon: Anche tu hai discusso delle nostre cose intime, con Penny.
    Amy: È del tutto diverso, lei è un'amica, non è la signora che ti farcisce i sandwitch alla mensa.
    Sheldon: Quella signora ha un nome, non so quale sia, ma una volta per sbaglio l'ho chiamata "mamma".

Episodio 17, L’enigma del Comicon[modifica]

  • I fumetti non sono più per nerd sfigati. Ma rimangono comunque loro i principali interessati. (Penny)

Episodio 18, L’identificazione dell'uscita di sicurezza[modifica]

  • Raj cerca un posto economico dove vivere, gli ho suggerito l'India. (Howard)

Episodio 19, La fluttuazione nella collaborazione[modifica]

  • Se le buone idee ti uscissero dalla testa come il muco ti esce dal naso, saremmo a posto. (Sheldon)

Episodio 20, La dissipazione della memoria[modifica]

  • Sai, pensavo la stessa cosa a proposito dell'ornitorinco: uccello e mammifero nella stessa creatura? Non esiste. Spoiler: esiste. (Sheldon)

Episodio 21, Il turbamento della separazione[modifica]

  • Heisenberg è in macchina, e viene fermato dalla polizia. E il poliziotto dice: "Lo sa che andava a 85 miglia all'ora?" E Heisenberg risponde: "Accidenti! Adesso non so più dove sono!" (Sheldon)

Episodio 22, La rigenerazione delle cognizioni[modifica]

  • I bambini sono sempre più forti ai videogame. (Howard)

Episodio 23, Il collasso giroscopico[modifica]

  • [Regalando una valigia ad Amy] Il commesso ha detto che può resistere a un disastro aereo, perciò... forse dovresti volare dentro questa. (Sheldon)

Episodio 24, La dissonanza a lunga distanza[modifica]

  • Ai dottori piaccio: quando vado dal mio, chiama un sacco di altri dottori per dare un'occhiata. (Stuart)

Altri progetti[modifica]