Una mamma per amica

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Una mamma per amica

Serie TV

Immagine GilmoreGirlsLogo.png.
Titolo originale

Gilmore Girls

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2000 - 2007; 2016
Genere commedia
Stagioni 7
Episodi 153
Ideatore Amy Sherman-Palladino
Rete televisiva The WB Television Network, The CW
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Una mamma per amica (Gilmore Girls), serie televisiva statunitense trasmessa dal 2000.

Stagione 1[modifica]

Incipit[modifica]

Lorelai: Ti prego Luke, ti prego, ti prego, ti prego.
Luke: Quanti tazze ne hai già bevute stamattina?
Lorelai: Nessuna.
Luke: Quante?
Lorelai: Cinque, ma il tuo è il migliore.
Luke: Tu hai un problema.
Lorelai: Forse, allora?
Luke [riempie la tazza]: Vecchia spugna.
Lorelai: Angelo, ti sono già spuntate le ali, baby.

Episodio 1, Uno splendido futuro[modifica]

  • È questo il menù del venerdì sera? "Figlia sciagurata fatta a pezzi da papà e mamma"? (Lorelai) [Alla prima cena del venerdì sera]
  • Ho appena dato un'occhiata all'mmontare della tassa d'iscrizione e... wow, c'è un gran mucchio di zeri dopo quel cinque... Sì certo, mi perdoni, è che mi stavo chiedendo se poteste accettarne una parte adesso e un'altra parte quando mi sarà possibile... Certo, però dovrebbe iniziare lunedì e davvero non ho avuto il tempo di svaligiare una banca... Be', non importa, stavo scherzando... No, non volevo sul serio rapinare una banca. (Lorelai)

Episodio 6, Due feste di compleanno[modifica]

  • Rory: Credi che la nonna voglia farne una festa nazionale?
    Lorelai: Sta' tranquilla. Il Governo andrà in ferie quel giorno, le bandiere sventoleranno e Barbra Streisand darà il suo ultimo concerto... di nuovo.

Episodio 16, Anniversari[modifica]

  • Sto attraversando uno di quei momenti, quando tutto è perfetto e meraviglioso a tal punto, da sentirti quasi triste, perché niente potrà mai essere più così bello. (Rory) [A Dean]

Episodio 21, Di nuovo insieme[modifica]

  • Perché a volte hai bisogno di dire qualcosa ma non puoi, perché le parole non vengono fuori o hai paura o ti senti stupido, e così... se potessi scrivere una canzone e cantarla, allora... potresti dire quello che ti senti di dire, e sarebbe bello, e la gente ti ascolterebbe, e non ti prenderebbe per un idiota, però... non siamo tutti cantautori, così non siamo capaci di dire ciò che pensiamo e neanche ciò che vorremmo che gli altri sapessero che stiamo pensando, e non potremmo mai rimediare a tutti i nostri errori. Quindi... date a questo ragazzo una licenza! (Rory)

Stagione 2[modifica]

Episodio 4, Il viaggio[modifica]

  • Rory: La fortuna non ci ha mai assistite!
    Lorelai: Oh sì, ma l'ho chiamata ieri sera. Ha detto che è pentita di come ci ha trattate finora, abbiamo fatto una bella chiacchierata e le cose andranno meglio d'ora in poi!

Episodio 22, Ritorno di fiamma[modifica]

  • Lorelai: Sookie, è uno scherzo? Non vai all'altare con questa musica: è deprimente!
    Sookie: È la Fitzgerald!
    Lorelai: È morbosa: parla di una donna che non sa far funzionare il suo rapporto, che ha una vita colma di vuoto, dolore e rimpianto.
    Sookie: Ah, ma chi sta a sentire le parole?

Stagione 3[modifica]

Episodio 7, La maratona di ballo[modifica]

  • Insomma, nessuno di voi capisce che un uomo non vuole che la sua vita privata venga discussa apertamente in un dibattito pubblico? Io non sono Winona Ryder! (Jackson)

Episodio 16, La busta grande[modifica]

  • Chi a questo mondo merita di andare ad Harvard più di me? Avete visto come ho lavorato per questi quattro anni? Qualcuno di voi può concepire che io non vada ad Harvard? Io non ci riesco... non andrò ad Harvard! Io non andrò ad Harvard... ho fatto l'amore, ma non andrò ad Harvard! E se ieri mattina mi aveste chiesto quale delle due cose considerassi meno probabile, la mia risposta non sarebbe stata il rifiuto di Harvard! (Paris)

Episodio 22, Soddisfazioni[modifica]

  • Mia madre non mi ha mai fatto pensare che non avrei potuto fare quello che volevo o non diventare ciò che volevo essere. Ha riempito la casa di amore, divertimento, libri e musica, costantemente attenta a darmi modelli di vita, da Jane Austen a Eudora Welty a Patti Smith. E mi ha guidata attraverso questi incredibili diciotto anni: non so se si è mai accorta che la persona a cui vorrei assomigliare è lei. Grazie mamma, sei il mio punto di riferimento per tutto. (Rory)

Stagione 4[modifica]

Episodio 2, Lasciare casa[modifica]

  • Rory: Da quando sei andata via ho pensato solo "Voglio mamma", e non mi succedeva da quando avevo due anni.
    Lorelai: È una cosa normale...
    Rory: Ho diciotto anni, ho diritto al voto, posso firmare assegni e arruolarmi nell'esercito... insomma, sono adulta, e gli adulti non vogliono la mamma!

Episodio 22, Prova generale[modifica]

  • Emily: Jason! Tu hai una camera?
    Lorelai: No mamma, non ce l'ha, si trova qui solo perché è la serata Blake Edwards al Dragonfly.

Stagione 5[modifica]

Episodio 13, Lasciare casa[modifica]

  • Era un brano di successo e divenne il preferito di mia moglie... con mio grande rammarico, perché parlava di una donna che voleva sposare un uomo di nome Bill. Non era certo Cole Porter; Emily mi prendeva in giro dicendo: "Se ti chiamassi Bill potrebbe essere la nostra canzone". Bene, Emily: stasera, e solo stasera, mi chiamerò Bill, e questa è la nostra canzone! (Richard)

Episodio 22, I colpi di testa di Rory[modifica]

  • Luke: Sì, mi rendo conto che sarà un'impresa difficile, la faccenda del rapimento creerà ulteriori problemi, comunque Rory non lascerà gli studi... o almeno, io non permetterò mai che questo accada. Che c'è?
    Lorelai: Luke, vuoi sposarmi?

Stagione 6[modifica]

Episodio 19, Un vestito da sposa per Lane[modifica]

  • Ora vi farò conoscere il contenuto della lettera: "Cara Rory, com'era il pranzo? Il mio pessimo. Ti hanno dato di nuovo prosciutto, è così? Mi dispiace, a me è andata peggio. Credo che dovresti sapere che oggi, nell'intervallo, ho deciso che sposerò Alex Bacchus: ha un bel naso, e le orecchie non sporgono come quelle di Roddy Winston. Lo amerò per sempre, a qualunque costo. Ci vediamo da Brownie. Con affetto, Lane". Mi dispiace, Lane, ma pensavo che Zac dovesse sapere che nel tuo cuore lui sarà sempre al secondo posto dopo Alex Bacchus e le sue belle orecchie. (Rory)

Stagione 7[modifica]

Episodio 11, La posta in gioco[modifica]

  • [Lorelai è in crisi perché deve scrivere una lettera di raccomandazione per un avvocato ma non sa da dove cominciare]
    Rory: Per me ti stai facendo troppi problemi. Prova a non ricamarci sopra!
    Lorelai: L'ho fatto! Mi sono detta: "siediti e butta giù quello che pensi senza preconcetti e senza giudizi". Pessima idea.
    Rory: Davvero? Perché?
    Lorelai: Perché la mia mente è come una giungla selvaggia piena di pensieri senza un filo logico! "Scrivo una lettera? Perché devo? Non so scrivere... Mi metto l'abito verde-preferisco quello blu, ma quello blu è ancora in tintoria-I tedeschi avevano l'uniforme grigia, non blu-Casablanca bellissimo film-Casablanca-Casa Bianca-La casa di Bush-Le auto ibride?-Devo comprare un'auto ibrida o una bicicletta-Bicicletta-monociclo-acrobata-domatore-serpente... Scimmia! ...Ambarabà ciccì coccò tre scimmiette sul comò!"

Episodio 12, Un padre responsabile[modifica]

  • Io sono una donna che ha cresciuto sua figlia da sola, ma quando Luke Danes è diventato mio amico non mi sono più sentita sola. In questi anni Luke e io abbiamo avuto alti e bassi, ma nonostante tutto il suo rapporto con mia figlia Rory non è mai cambiato. Per lei è sempre stato presente, qualunque cosa le accadesse: era lì a festeggiare i suoi compleanni, era lì il giorno in cui si è diplomata. Luke è stato quasi una figura paterna nella vita di mia figlia; non ha avuto la possibilità di essere presente nei primi dodici anni della vita di April, ma ora dovrebbe essergli data questa possibilità. Una volta che Luke Danes entra nella tua vita, è nella tua vita per sempre. (Lorelai)

Episodio 20, Serenata[modifica]

  • Lorelai: Jackson Pollock! Ha lottato molto per il successo, e scommetto che se glielo chiedessi ora ti direbbe che ne è valsa la pena.
    Rory: Ma Jackson Pollock è morto!
    Lorelai: Sì! Dal Paradiso ti direbbe che ne è valsa la pena, perché Dio ricompensa quelli che lottano.

Episodio 22, Mi piace vederti felice[modifica]

  • Rory: Mamma, non capisco... come è possibile che vada tutto bene? Da quando ho detto che sarei partita sei stata impegnata a fare spese, bagagli... sembra che vada tutto bene.
    Lorelai: È troppo presto.
    Rory: Per cosa?
    Lorelai: Se mi fermo a pensare che stai partendo adesso, mi sento male. Abbiamo ancora del tempo. È troppo presto.


 Se conosci i titoli degli episodi inseriscili per favore Se conosci i titoli degli episodi inseriscili per favore

Frasi[modifica]

  • [A Jess] Può darsi che ti abbia amato ma ora devo dimenticarti. (Rory)
  • [Riguardo la sua testa molto grande e la sua prima frase completa] Testona vuole bambola. (Lorelai)
  • Di' ai nonni che farò tardi; e che aspetto un figlio dal demonio, scegli tu il nome. (Lorelai)
  • [Su Rory e le sue 4 borse piene di libri] Prossimamente nei cinema... La donna che studiava troppo. (Lorelai)
  • Cancella l'invito. Dirò che mi hai paragonata a mia madre e per questo dovrò passare diversi anni in psicoterapia. (Lorelai)
  • E al ristorante ha iniziato con i vini, ha annusato, girato e fatto qualsiasi cosa disgustosa si possa fare con un bicchiere di vino in un luogo pubblico... (Lorelai)
  • Io sono Caterina Caffeina mio caro, la figlia illegittima della signora Moka e del signor Espresso! (Lorelai)
  • Sono contenta di aver fatto tutto quel sesso prima di morire. (Miss Patty)
  • [A Paris riguardo la campanella] Aggeggio meccanico che se colpito con un martelletto segna la fine di qualunque attività didattica. (Rory)
  • [A Rory] Perché... è bello starti a guardare, e per non disturbare la tua incredibile concentrazione. Venerdì, due ragazzi si stavano tirando una palla e uno di loro l'ha presa in pieno viso. C'è stata un po di confusione, il sangue gli usciva dal naso, una ragazza si è messa a gridare, la fidanzata era stravolta e tu... sei rimasta laggiù a leggere. Non hai alzato lo sguardo per un attimo. Ricordo di aver pensato "Mai visto nessuno così incredibilmente concentrato". (Dean)
  • È stato il giorno più lungo della mia vita e sono solo le dieci, ma che bello! (Lorelai)
  • Guardati! Tutto ciò di cui hai bisogno sono dei pinguini danzanti e Mary Poppins che volteggia in un angolo per riportare al presente due delle ore peggiori della mia infanzia. (Luke)
  • Rory è la mia eroina. Adoro il suo DNA! (Lorelai)
  • [Alla signora Kim] Non fumo, non bevo e non ho mai preso una multa. Rispetto i miei e vado bene a scuola. Non gioco alla PlayStation nel caso si dimostri che può trasformarti in un serial killer. Non mi dispiace mettere la cravatta e vorrei portare sua figlia al ballo. (Dave)
  • I miei migliori amici? Il caffè e Rory! (Lorelai)
  • Lo sai che il sedere del mattino e quello della sera sono sederi completamente diversi? (Lorelai)
  • Non è molto loquace. A due anni ha parlato così tanto che ora ha finito gli argomenti. (Lorelai)
  • [A proposito della sveglia-mucca che non ha suonato] Questa è l'ultima volta che compro qualcosa solo perché è pelosa! (Lorelai)
  • Sono così sexy che mi salterei addosso! (Lorelai)
  • Sookie... Guardami... Ci sono un sacco di persone in questo mondo che non avrebbero dovuto diventare genitori. Il signor e la signora Hitler, per esempio. Anche i Bin Laden avrebbero fatto meglio a guardare la TV quella sera. Richard e Emily sarebbero dovuti andare al teatro quella sera invece di procreare, ma tu non devi preoccuparti... sarai una mamma stupenda! (Lorelai)
  • [A Christopher, guardando Rory stupita per come sia brava nel fare la giornalista] L'abbiamo creata noi! (Lorelai)
  • Non ho mai letto Proust. Avrei sempre voluto. Infatti, spesso mi assale un grande desiderio di dire qualcosa come l'avrebbe detta Marcel Proust, ma non ho idea di cosa abbia detto, quindi lascio perdere. (Lorelai)
  • Grazie per essere la persona che voglio, Rory! (Logan)
  • Non sono mai stata tanto felice di vedere un'insalata! (Lorelai)
  • [A Luke, parlando dell'enorme buco sul muro della sua camera da letto] Buco! Buco! Buco! Sudicio! Sudicio buco! Sudicio letto! (Lorelai)
  • [A Christopher, dopo che la figlia Gigi le ha colorato il pavimento con i pennarelli] Oh, ecco... il padre di Leonardo da Vinci! (Lorelai)
  • Il Sabato è il giorno del pre-riposo. In modo che quando poi arriva la Domenica si è abbastanza riposati per potersi godere il riposo. (Lorelai)
  • Quando Rory era piccola ha scoperto l'esistenza del salice piangente e così passava ore a cercare di consolarlo. Sai, gli raccontava barzellette! (Lorelai)
  • [A Rory, sulla porta di casa dei nonni] C'era una volta una casa con finestre dai vetri spessi, mura di pietra massiccia e una fontana quasi pornografica in giardino! E tutti gli animali della foresta avevano paura della casa perché pensavano che fosse stregata, e lo pensavano anche tutti gli abitanti del piccolo villaggio di Hartford... Allora, le cameriere entrano ma non escono più, bisbigliavano. Un giorno, una bella e giovane cow-girl passò davanti alla casa e a un tratto sentì l'irrefrenabile bisogno di un filo di perle e di un bicchiere pieno di scotch invecchiato così, abbandonando la mandria, si arrampicò sulle alte mura di cinta, e si lasciò cadere sul vialetto, col pavimento di cotto anticato, corse verso le porte finestre di cui la regina... La regina era scontenta perché le maniglie non erano quelle che aveva scelto per colpa di quell'arredatore che le avevano raccomandato... Senti, non funzionava quando avevi quattro anni, spiegami perché dovrebbe funzionare adesso! (Lorelai)
  • [A Rory, durante l'evento della brigata della vita e della morte] Puoi vivere cent'anni senza vivere un minuto... sali lassù con me e avrai un minuto vissuto davvero. (Logan)
  • Oh mio Dio, non c'è limite al peggio! (Rory)
  • [A Rory] Rory, sei una persona con un gran cuore e un buon carattere. Quindi sei una combinazione per forza vincente. (Richard)
  • [Riferendosi al gelato che sta mangiando] Oh mio Dio! È incredibile: si chiama cioccolato cioccolato, e sa sul serio di cioccolato cioccolato! (Rory)
  • Scusami, c'è una telefonata per te. Se devo rincorrerti come un cane vorrei un biscottino e un aumento! (Michel a Lorelai)
  • Vado un attimo in cucina... a tagliarmi le vene! (Lorelai) [A una delle cene del venerdì sera]
  • Mi devi sempre far sapere dove vai, soprattutto se indossi le mie scarpe. (Lorelai) [A Rory]
  • [A Rory, per giustificare il suo ritorno a casa all'una del mattino] Il mio orologio si è rotto durante un terribile incidente d'auto; ho dovuto salvare quattro gattini, due bambini e cinque pulcini! (Lorelai)
  • [Taylor vede Lorelai mangiare alla riunione cittadina e avendole già ricordato che è vietato, comincia a fissarla] Uhm...? Non sono patatine...! Sono fahrvenugen soogan dugan! (Lorelai)
  • Il mio curriculum è desolatamente vuoto... Paris lo aveva già riempito fin dalle elementari, è così positivo che al confronto Madre Teresa sembra una tassista! (Rory)
  • Sai, è che, mi piace vederti felice! (Luke) [A Lorelai]

Dialoghi[modifica]

  • Lorelai: [Parlando di Dean] Parlami di quel ragazzo.
    Rory: Neanche per sogno!
    Lorelai: No dai, potresti presentarmelo?
    Rory: Sarei imbarazzata!
    Lorelai: Parla bene? Perché un ragazzo che parla è uno che...
    Rory: No, non parla, è un mimo!
  • Lorelai: Era tutto buonissimo, Mira.
    Cameriera: Mi chiamo Sara.
    Lorelai: Ah, mi scusi... mamma si chiama Sara!
    Emily: Credevo fosse Mira...
    [...]
    [Poco dopo]
    Emily: Mira, vieni a tagliare la torta!
    Lorelai: Sì, e porta anche Sara insieme a te!
  • Taylor: Ho battuto la mia mazza mezz'ora fa!
    Lorelai: Oh, che volgare!
    [...]
    Taylor: E ora darò a Miss Patty la mia mazza!
    Lorelai: Sempre più volgare!
  • Rory: [Baciandosi] Sai cosa stavo pensando? Che è una fortuna che tutti e due abbiamo denti ordinati.
    Jess: Per fortuna...
    Rory: E ci pensi se tutti e due avessimo l'apparecchio?
    Jess: Sarebbe stato un bagno di sangue!
  • Emily: Uno sbaglio? È così che lo chiami?
    Lorelai: Be', ho provato a chiamarlo "Carlo", ma risponde solo se lo chiamo "sbaglio".
  • Dean: Come ti senti adesso, Jess?
    Jess: Come uno che sta con Rory!
  • Emily: Perché lanci posate in un luogo pubblico?
    Lorelai: Ehm... perché a casa dovrei raccoglierle io!
  • Lorelai: Potrà mai fare qualcosa senza sembrare deficiente?
    Rory: Non sarebbe Kirk!
  • Lane: [Parlando a Lorelai del volantino di annuncio fatto da lei per trovare un gruppo in cui suonare] Ok... che ne dici?
    Lorelai: Oh, carina... molto Bianconiglio!
    Lane: Volevo che colpisse...
    Lorelai: Eccome se colpisce!
    Lane: Della foto che ne pensi?
    Lorelai: Che è bella... A te non piace?
    Lane: Sembro così asiatica!
    Lorelai: Sì, be' sai... anche Jackie Chan ha lo stesso problema!
  • Lorelai: Cosa rende l'acqua col cetriolo più dissetante dell'acqua senza cetriolo?
    Rory: Credo sia il cetriolo!
  • Rory: La nostra casa va a fuoco, tu puoi salvare il dolce o me, chi scegli?
    Lorelai: Non è corretto, il dolce non ha le gambe!
  • Lorelai: Posso fare una domanda stupida?
    Luke: Non sei mai stupida...
    Lorelai: Come esce l'inchiostro dalle penne?
    Luke: ...invece qualche volta lo sei!
  • Lorelai: Non mi hai svegliata, perché?
    Rory: Ti ho messo la sveglia.
    Lorelai: Sì, ma la sveglia smette di suonare quando la sbatto al muro e mi da il tempo di riaddormentarmi, tu invece gridi come una pazza se ti sbatto al muro così sono sicura di svegliarmi.
  • Louise: Non posso immaginare d'avere un figlio a sedic'anni!
    Paris: Allora tieni le gambe chiuse!
  • Jess: Dean è un idiota... gridare in quel modo, lasciarti davanti a tutti... è veramente un idiota.
    Rory: No, non è vero. Ha ragione. Ha ragione su tutto... tutto quello che ha detto, su di me e su di te, Jess... sul fatto che gli abbia mentito, e che lo abbia confuso, ha ragione... o mi sbaglio? Be', comunque su di me ha ragione! E adesso vai via.
    Jess: ...sì, ha ragione. Ce l'ha... su tutto...
    Rory: ...e ora che succede?
    Jess: Hai chiuso per sempre con Dean?
    Rory: Sì, ormai con lui è finita..
    Jess: Ok... devo occuparmi di una cosa...
  • Lorelai: [Guardando Rory che cucina a Martha's Vineyard, durante il week-end in quattro per San Valentino] Oh, mi dispiace, ma quest'immagine non è contemplata!
    Rory: Non cominciare!
    Lorelai: Stai maneggiando un coltello! È proibito a casa Gilmore!
    Rory: Ma io sono una ribelle!
    Lorelai: ...e indossi un grembiule!
    Rory: ...per non sporcarmi i vestiti!
    Lorelai: Non indossi un grembiule da quando hai visto Tutti insieme appassionatamente! Lo hai messo per assomigliare a sorella Maria e hai fatto un crocifisso con le carote! [Guardandola prendere lo spremiagrumi] Wow!
    Rory: Che c'è?
    Lorelai: Sei andata a quel cassetto e hai tirato fuori quell'aggeggio come se lo avessi fatto altre volte...
    Rory: Sì infatti!
    Lorelai: ...sai dove sono le cose!
    Rory: Ho già cucinato qui!
    Lorelai: ...ho bisogno di essere rianimata!
    Rory: Quando hai finito di prendermi in giro mi aiuti?
    Lorelai: Ti aiuto!
    Rory: Ok, Logan si sta occupando delle aragoste, io sto preparando insalata, purè di patate e bruschette.
    Lorelai: [Afferrando un aggeggio e sbattendolo] Cos'è questo?
    Rory: [Togliendoglielo dalle mani] Serve per spremere l'aglio...
    Lorelai: [Sbattendo un coltello da cucina] Questo è perfetto per tagliare un piede!
    Rory: Lascia quel coltello!
    Lorelai: Cos'è questo?
    Rory: È uno sbuccia limoni!
    Lorelai: Fammi sbucciare un limone!
    Rory: No!
    Lorelai: Voglio fare qualcosa!
    Rory: Non devi toccare tutto! Ciao Luke!
    Luke: Ciao.
    Rory: [A Lorelai] Lavati le mani e ti dirò cosa fare!
    Lorelai: Subito!
    Luke: State preparando?
    Lorelai: Rory mi dà qualcosa da tagliare!
    Luke: [A Rory] Ti sembra il caso?
    Rory: Non ho parlato di tagliare!
    Lorelai: Ok, sono pronta!
    Rory: [Porgendole un coltello] Ok, taglia il sedano!
    Lorelai: Grande! Oh... è un coltello da tavola!
    Rory: [Porgendole un coltello da cucina] Tieni, ma sta attenta per favore!
    Lorelai: Sarò la figlia prediletta dello chef, Mario Bhatami!
    Rory: [A Luke] Se vuoi andare da Logan è fuori. Sta preparando le aragoste. È stato carino, me le ha tenute lontane quando erano ancora non morte!
    Lorelai: Non morte?! Bleah! Non mi piacciono i retroscena della cucina...
    Luke: Vado fuori a vedere che succede.
    Rory: [A Lorelai, indicando il coltello che sta usando] Quello è perfetto anche per tagliare un dito!
  • Rory: Era troppo umiliante!
    Lorelai: Oh, tesoro... una volta ti scappò che ti piaceva Julio Iglesias. Cosa c'è di più umiliante a questo mondo?
  • Litz: [A Luke] Ehi, ti devo dare una notizia eccitante... Tranquillo è una bella notizia, a meno che tu non detesti ancora i bambini...
    Luke: Aspetti un bambino?!
    Litz: Doveva essere una sorpresa... Ma chi te lo ha detto?
    Luke: Tu, adesso...
    Litz: Wow, ho rovinato la sorpresa...
    Luke: È grandioso, è grandioso!
    Litz: È meraviglioso! Mi sento in paradiso...
    Luke: Siediti, non devi stare in piedi nel tuo stato!
    Litz: Questa volta mi occuperò davvero di me stessa fratellone. Farò tutte le cose salutari che non ho fatto altre volte, come ad esempio... basta col bere!
    Litz: Buona idea. Senti dov'è T.J.? Voglio dire, deve essere al settimo cielo!
    Litz: Ah... Se ne è andato...
    Luke: "Andato"? Ha impegni fuori città?
    Litz: No, è andato, sparito, mi ha lasciata. Hai le crepes dolci?
    Luke: Cosa?! Litz, no!
    Litz: Ok... Allora un omelette ai funghi!
    Luke: No, intendo T.J., tuo marito ti ha mollata?
    Litz: Non è mica la prima volta che un marito sparisce!
    Luke: Lui ti ha lasciata?
    Litz: Sì, esatto.
    Luke: E tu sei così calma?! Ma come cavolo fai?!
    Litz: È tutto merito della mia nuova filosofia di vita.
    Luke: Che cosa?
    Litz: Della mia filosofia! Devi restare calma qualunque cosa ti capiti, qualunque. Se ti punta un autobus, tu lascia che ti spappoli! Se un meteorite cade e ti colpisce in pieno e ti riduce in pulviscolo, tanto piacere![1]
    Luke: E non ti puoi spostare?
    Litz: Giusto! Mentre lo dicevo sentivo che c'era qualcosa di poco logico...
    Luke: T.J. sa del bambino?
    Litz: Sì, gliel'ho appena detto.
    Luke: Quindi ha scientemente abbandonato moglie e figlio!
    Litz: Luke, ti stai arrabbiando inutilmente!
    Luke: Non inutilmente!
    Litz: Be', io voglio che tu resti calmo, perché adesso noi dobbiamo concentrarsi solamente sul mio bambino. Sndrà tutto bene! Davvero, comunque vada...
    Luke: Ah, bene. Ok, come vuoi... Va bene...
    Litz: Ora il bambino e io vorremmo un'omelette.
    Luke: Arriva subito!
  • Lorelai [A Gigi, la figlia di Christopher, lasciatale in custodia dal padre per un pomeriggio]: Non so come tu ci sia riuscita, ma adesso ogni cosa che possedevo è rotta o sparita. [Guardandola colorare sul pavimento] Oh, Gigi! Stai colorando il pavimento, prova a mettere un altro foglio sotto, il disegno verrà molto meglio. Gigi, dammelo! Oh! È indelebile! Dammelo!
    Gigi: No!
    Lorelai: Sì! I pennarelli indelebili mi fanno diventare indelebilmente cattiva! Dammelo subito!
    Gigi: No!
    Lorelai: [Tentando di toglierlo dalle mani] Gigi... [La bambina guardandola fa uno scarabocchio direttamente sul pavimento]
    Lorelai: Oh! Oh mio Dio. [Strappandoglielo di mano] Ho detto dammelo!
    Gigi: Aaah! [Continuando a oltranza]
    Lorelai: Se è un'imitazione di Donald Sutherland nel remake de L'invasione degli ultracorpi è ottima! [Vedendo che la bambina non accenna a smettere] Puoi anche sputare le corde vocali. [Esausta] Ahh, Gigi ti prego, se smetti subito ti do una delle caramelle che ti ho appena fatto vedere, ma in cambio tu devi staccare la spina e far cessare il più lancinante urlo del mondo in 5, 4, 3, 2, 1... [La bambina smette] Grazie... niente che un intervento al timpano non possa riparare. Vieni, seguimi. [La bambina corre nella stanza di Rory] No, no, Gigi, no: nella stanza di Rory no! Gigi! Ehi, tu! So che è una frase fatta, ma saranno guai quando tornerà tuo padre!
  • Lorelai: [Durante una delle cene del venerdì, parlando di Ashley Simpson] Ah, come puoi affermare che stava meglio con i capelli neri?
    Rory: Con i capelli biondi sembra che cerchi di assomigliare alla sorella!
    Lorelai: [Agitando un forchetta con infilzata una polpetta sotto gli occhi increduli di Emily] E con i capelli neri sembra che cerchi di non somigliare alla sorella, e non ha un naso da capelli neri.
    Rory: Ma di che parli?
    Lorelai: I capelli neri sono come una freccia gigante che indica i difetti, i capelli biondi, invece, addolciscono molto i tratti del viso.
    Rory: Tu sei psicopatica!
    Lorelai: [Puntandole contro la polpetta infilzata] Ahhhh! E tu due volte psicopatica!
  • Rory: Nonno, vuoi vedere la mia camera?
    Lorelai: 20 dollari se ce lo chiudi!
  • Emily: Baciare un insegnante, in una classe, il giorno dei genitori?!
    Lorelai: Be', non volevano che fossimo più coinvolti nella scuola?
    Emily: Almeno lo conosci quell'uomo?
    Lorelai: [Sarcastica] Oh no, era la prima volta che lo vedevo e non so, c'era qualcosa nel modo in cui teneva il gessetto...
  • [Emily e Richard entrano all'hotel]Lorelai: Sono arrivati!
    Rory: Chi?
    Lorelai: Il club della fortuna senza gioia!
  • Lorelai: [Rispondendo al telefono] Indipendence Inn...?
    Emily: Dovresti dire il tuo nome quando rispondi al telefono!
    Lorelai: Scusa. Indipendence Inn, parla il fallimento del secolo! Va meglio?
  • Rory: Vado in una scuola seria e voglio dei blocchi seri.
    Lorelai: Va bene, hai vinto. Oh, qui ci sono dei sobri evidenziatori, delle matite depresse e delle lugubri e desolate penne.
  • Rory: Senti, ti devo dire una cosa...
    Lorelai: Cosa?
    Rory: Ho prestato a Paris una tua gonna e temo che non la rivedrai più...
    Lorelai: Ah-ah... Senti, ti devo dire una cosa...
    Rory: Cosa?
    Lorelai: Tu oggi hai perso 250 mila dollari!
    Rory: Cosa?!
  • Rory: In quanti millenni estingueremo il debito coi nonni?
    Lorelai: Credo che il giorno del mio funerale tu starai ancora a fare i conti!
  • Chris: Mi occorre una mente aperta. Mi dai una mente aperta?
    Lorelai: Ok, è aperta...
    Chris: Spalancata?
    Lorelai: Sì, sì, cieli blu, prati verdi, panorami che vanno a perdita d'occhio...
    Chris: Bene, perché voglio che immagini su questa parete una grande cascata...
    Lorelai: Eh?!
    Chris: Una di quelle cascate da parete. Sono rilassanti...
    Lorelai: Slam!
    Chris: Che c'è?
    Lorelai: È il suono della mia mente che si chiude.
  • Lorelai: Allora, Kirk mi ha chiesto di uscire.
    Rory: Non è possibile!
    Lorelai: Ieri è venuto all'hotel e mi ha chiesto di cenare con lui.
    Rory: Che cosa dolce! Mettiti il vestito con i pony. Vedrai. gli piacerà!
    Lorelai: Rory, non posso uscire con lui!
    Rory: E perché no?
    Lorelai: Perché?! Be', perché è Kirk!
    Rory: Be', l'importante è che ti ami.
    Lorelai: Non stai parlando sul serio?!
    Rory: Voglio che tu sia felice!
    Lorelai: [facendo la vocina] Salve preside, questo è il mio patrigno Kirk, non gli rivolga la parola perché è psicolabile! [Rory ridacchia] Basta, ti prego aiutami, non posso evitare di incontrarlo, lo vedo tutti i giorni!
    Rory: Allora sposalo e vai a vivere con lui e sua madre!
  • Logan: Da quanto sei in piedi?
    Rory: Da cinque ore, quattro tazze di caffè e due ciambelle!
  • Rory: [Impaziente di finire di leggere il giornale] Devi leggere più in fretta!
    Logan: Leggo alla mia velocità, non posso fare più in fretta!
    Rory: Il mio articolo continua dove tu stai leggendo da prima che Giovanni scrivesse il suo Vangelo!
    Logan: [Rivolgendosi a Luke e Lorelai] Continuo a dirle che dovremmo comprare due giornali...
  • Emily: Sai cosa mi diverte?
    Lorelai: Una tragedia greca?!
  • Rory: I tuoi genitori sono estenuanti.
    Lorelai: Mai estenuanti come i tuoi nonni.
  • Rory: [Cercando un locale per festeggiare l'addio al nubilato di Lane] Andiamo allo "Spazzacamino"?
    Sookie: No, ha preso fuoco...
    Rory: ...Che ironia!
  • Luke: Ahi!
    Lane: È la terza volta che si fa male oggi.
    Lorelai: Chiama la prevenzione suicidi!
  • [Lorelai ha fatto un discorso sul suo lavoro al vecchio liceo di Rory ma i ragazzi le hanno chiesto solo della sua gravidanza e lei ne è molto imbarazzata e le altre mamme le fanno un discorsetto]
    Luke: Almeno adesso ho un ricordo piacevole di quella scuola: tu messa alle strette da dei sedicenni!
    Lorelai [vedendo arrivare le mamme]: Oh no! Che sarà mai?
    Luke: Mezzogiorno di fuoco a Stars Hollow!
  • Rory: [Dopo aver sentito una lite tra Lorelai ed Emily] Avete avuto un vivace scambio di opinioni...
    Lorelai: ..che cosa hai sentito?
    Rory: Non molto. Il giusto... Dettagli...
    Lorelai: Dettagli...?
    Rory: ...dettagli.
    Lorelai: Hai sentito tutto, vero?
    Rory: Praticamente.
    Lorelai: Be', un problema in meno..
  • [Un gruppo di signore anziane passeggia dentro l'Independence Inn con una guida turistica in mano]
    Signora anziana: Oh, mi scusi signore, può dirci dove trovare i migliori pezzi d'antiquariato?
    Michel: A casa sua, immagino.
  • Lorelai: Sgrunt!
    Babette: C'è qualche problema?
    Lorelai: Oh, niente che Shakespeare non potrebbe trasformare in una tragedia!
  • Rory: Sul regalo per lei lo metto il tuo nome?
    Lorelai: Sì, scrivi "La guardiana della bettola, già tua figlia".
  • Lorelai: Io non ti odio...
    Dean: ...no?
    Lorelai: No... anche se ho pensato ad almeno venti sistemi per decapitarti.
    Dean: Davvero? E posso sapere per lei qual è il migliore?
    Lorelai: Tronchesi Maxi, e arrugginite!
    Dean: Sicura? Sarebbe una faccenda un po' lunga...
    Lorelai: Esattamente.
  • Sookie: Allora, che programma hai per stasera?
    Lorelai: Farò un po' di ginnastica per mantenere la linea, poi correrò per dieci chilometri e poi salterò su e giù come una pazza per un'ora!
  • Paris: [dopo aver visto Rory distratta durante una lezione] Non hai preso appunti, credi alla teoria dell'apprendimento per osmosi?
    Rory: ...che te ne importa?
    Paris: Oh niente, facevo un'osservazione.
    Rory: Bene, allora ti ficcheremo un bel telescopio in mezzo alla fronte!
  • Rory: [riferendosi al libro dei commenti nella stanza di un eccentrico e floreale Bed & Breakfast fuoricittà in cui alloggiarono] Hai scritto qualcosa anche tu su questo libro?
    Lorelai: Forse qualche pensierino!
    Rory: [Leggendo] "Qui operano forze sataniche" Mamma!
    Lorelai: Che c'è?
    Rory: "Che c'è"?! Non si possono scrivere certe cose! Correggo: "Quindi perdano fortezze tantriche..."!
    Lorelai: Mmpf! Ma non vuol dire niente!
    Rory: Almeno non evoca il Principe delle Tenebre!
    Lorelai: ...bacchettona!
  • Luke: Come va il raffreddore?
    Lorelai: [con voce nasale] Va bene...
    Luke: Migliora?
    Lorelai: Sì, migliora...
    Luke: Questo è il terzo giorno che ordini minestra a colazione.
    Lorelai: Oh che buona memoria!
    Luke: Sai come si guarisce dal raffreddore?
    Lorelai: Con un bel po' di domande di prima mattina?
    Luke: Con un buon sistema immunitario.
    Lorelai: L'avrei detto per secondo!
    Luke: E come si ha un buon sistema immunitario?
    Lorelai: Ti ricordi quando mi odiavi? Era bello!

Note[modifica]

  1. Cfr. Regole dalle serie televisive

Altri progetti[modifica]