Sangue

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sul sangue, anche in senso figurato.

  • Anche de' rei | Il sangue è sacro, né versarlo debbe | Che il ferro della legge. (Vincenzo Monti)
  • Ci sono due tipi di sangue, il sangue che scorre nelle vene e quello che scorre al di fuori. (Julian Tuwin)
  • Col sangue si scrivono sui muri slogan | sangue succhiano le guerre | sangue bevono a sorsi i marosi | sangue bevono i vermi... (Mitsos Katsinis)
  • Dell'innocente | Sangue versato | In scellerata guerra | Conta il Cielo le stille, e le schernite | Lagrime tutte della stanca terra. (Vincenzo Monti)
  • Delle tante cose che Lucy stava notando quel giorno, una delle più inetressanti era questa: la macabra attrazione che provano le persone rispettabili per i fatti di sangue. Solo George Emerson aveva mantenuto un atteggiamento incredibilmente puro. (Edward Morgan Forster)
  • Guasta il sangue, la collera. (Michail Jurevič Lermontov)
  • Ho orrore del sangue. Da ragazzo immaginavo che le statue fossero fatte come noi, e avessero le vene gonfie di sangue. Andavo a incidere con un temperino le braccia ai putti di Donatello, per farne uscire il sangue da quella pelle morbida e bianca. (Curzio Malaparte)
  • I sacrifizi di Abramo e di Jefte, le immolazioni di Antigone, d'Ifigenia, di Polissena, che suggerirono tre bellissime tragedie a Sofocle e ad Euripide, questi esempi tratti dai tempi eroici di due popoli celebri dell'antichità bastino a provare la voluttà del sangue che attribuivasi agli Dei; superstizione codesta che agli uomini non potea consigliare mitezza e giustizia. (Giuseppe Arnaud)
  • Il più vicino per sangue, il più pronto a spargere sangue. (William Shakespeare)
  • Il sangue dei martiri è il seme della Chiesa. (Tertulliano)
  • Il sangue e il coraggio s'infiammano di più a risvegliar un leone, cha a dar la caccia a un timido daino. (William Shakespeare)
  • Il sangue è la vita... e sarà mio! (Dracula di Bram Stoker)
  • L'amore d'oggi è una malattia che entra nel sangue con il contatto; il resto è letteratura romantica del passato, è chiacchera, è retorica; può essere tutt'al più contorno, ma non è il nocciolo. (Mario Mariani)
  • L'antichità non ci ha trasmesso che sangue. Quelle prime società presso cui la guerra era condizione abituale, che avevano turbe di schiavi considerati come cose, e tenevano l'immolazione degli esseri viventi come il miglior mezzo di placare e supplicare la divinità, non potevano nei loro più celebrati eroismi gran fatto scostarsi dalla barbarie. (Giuseppe Arnaud)
  • No figliolo, mai! Il sangue resta sulla lama. Un giorno capirai. (Gangs of New York)
  • Preferirei aver del sangue sulle mani piuttosto che dell'acqua come Ponzio Pilato. (Graham Greene)
  • Quale diavolo fu grande quanto Attila il cui sangue scorre in queste vene? Il sangue... è una cosa preziosa, di questi tempi. (Dracula di Bram Stoker)
  • Sangue corrono i campi, e sangue i fiumi; | Sangue si vende, oh dio! sangue si compra, | E tradimento e forza a piè del trono | Fan l'orrendo contratto. (Vincenzo Monti)
  • [controllando una ferita] Sangue. Strano, dovrebbe star dentro. (Il dittatore dello stato libero di Bananas)
  • Siamo tutti libri di sangue; | in qualunque punto ci aprano, | siamo rossi. (Clive Barker)
  • Tutta l'acqua dei fiumi non potrebbe lavare la mano insanguinata di un omicida. (Eschilo)
  • Vale ben meglio un'oncia di buon sangue
    che tutta la saggezza sonnolenta. (Guido Gozzano)

Proverbi italiani[modifica]

  • Chi ha paura del sangue non vada al macello.
  • Il sangue dei poltroni non si muove.
  • Il sangue non è acqua.
  • Il sangue sta bene nelle vene.
  • Il sangue una volta all'anno, il bagno una volta al mese, e mangiare una volta al giorno.
  • L'acqua lava e il sangue stringe.
  • Sangue chiama sangue.
  • Sangue presto, malattia guarita.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]