All Star Sezione Otto

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

All Star Sezione Otto (All Star Section Eight), miniserie a fumetti statunitense scritta da Garth Ennis e disegnata da John McCrea, pubblicata dal 2015 al 2016 dalla DC Comics.

Citazioni da All Star Sezione Otto[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Prologo: Ti ricordi la Sezione Otto?[modifica]

  • Uomo Utensile: Ma non... non era morto?
    Grappinoh: E da quando basta quello a fermare un supereroe?
  • È che un paio di voi [della Sezione Otto] ci hanno lasciato le penne l'ultima volta, e allora hanno aperto le selezioni per rimpiazzarli. Amico, è la nostra grande occasione! Ci stavamo andando proprio adesso! Insomma, ci avevamo provato anche anni fa, ma Sixpack aveva detto che erano al completo. Perché devono essere in otto, numero esatto. E ci sta anche, ha perfettamente senso. Mi sta bene, mai avuto problemi ad accettare questa regola. (Grappinoh)
  • Sixpack aveva affrontato quei, quei... qualunque cosa fossero, cioè, li ha affrontati da solo. Si è sacrificato. Ha dato la vita per salvare il mondo. Un gesto da eroe... È vero, amico, gli hanno dedicato persino una statua a Guinness Park-- (Uomo Utensile)

1: Mi chiedo spesso che cosa acquistino i galleristi[modifica]

  • C'era una volta un mondo di meraviglie. Dove uomini e donne sfrecciavano in cielo, oppure danzavano a cavallo delle dimensioni, o ancora piegavano un potere inimmaginabile alla loro volontà mortale... con l'unico scopo di trionfare sul male. Stiamo parlando degli eroi, le cui gesta hanno riempito saghe su saghe, il cui coraggio e altruismo sono stati messi alla prova in centinaia di migliaia di battaglie per il futuro dell'umanità. Gli eroi si sono opposti senza sosta ai loro nemici, e a poteri peggiori di quelli infernali... Il loro sangue è stato ripetutamente versato, le loro vite sacrificate per rinascere di nuovo. Eppure quando questi uomini d'acciaio, questi scurissimi cavalieri e queste dee si incontravano per rievocare le leggende del passato, sulle loro labbra uno era il nome della più grande squadra di eroi che sia mai esistita... la Sezione Otto. (Narratore)
  • Sixpack, il leader... Sixpack, il guerriero... Sixpack, l'eroe... E il giorno in cui i suoi compagni caddero in battaglia, fu Sixpack a rimettersi in piedi, a sacrificare se stesso per salvare il mondo... (Narratore)
  • Sixpack, perché non consideri Baytor? Spara grosse secchiate di fluido bianco schifoso che si indurisce attorno a chi viene colpito e poi lo disintegra... ed è il demone protettore dei pazzi criminali... quindi non può morire. (Hacken)

2: Non è facile essere verdi[modifica]

  • Famiglia. La cosa migliore... che mi sia mai... successa... (Saldacani)
  • Io sono Baydiano! (Baytor impersonando un Guardiano dell'Universo)
  • Cosa vuoi che ti dica, Batman è okay quando deve affrontare qualcuno che al massimo ha perduto qualche rotella, ma con nemici come Tiranno****** Prime, c'è proprio bisogno di un peso massimo... (Lanterna Verde)

3: Sono pronto a tutto per amore[modifica]

  • Accetto ovviamente di entrare nella Sezione Otto. Lo considero un onore e un privilegio. Perché chi può comprendere il peso della vostra solitudine meglio di me... J'onn J'onzz, Martian Manhunter? È il destino del reietto... del diverso... l'anima smarrita che in questo mondo non vede spiriti affini al suo... perché il suo mondo è scomparso da tempo immemore, facendo di lui un orfano, in questo pianeta di umani... [...] Dev'esserci un rifugio per gli umiliati e gli offesi... per i tristi relitti della vita... (Martian Manhunter)
  • Lanterna Verde (Hal Jordan): [sulla Sezione Otto] Non hanno nessun rispetto, non sanno minimamente quale sia il confine da non oltrepassare... avanti, domandate a Karl Rayner... chiedetegli quante ***** di ore dallo psicologo si è dovuto sorbire!
    Firestorm: Non si chiamava Kyle?
    Lanterna Verde (Hal Jordan): Che importa?!
  • Baytor: Ich bin Baytor!!! [...]
    Martian Manhunter: Sei forse una manifestazione terrestre di B'aay-t'orr, l'antico dio marziano del vuoto assordante?
    Baytor: Nein. [...]
    Martian Manhunter: Perché in alcune antiche pitture rupestri lasciateci dalle prime popolazioni sacre... si intravedono gigantesche fauci dentate in cima a un corpo deforme e avvolto in un telo. Le sue lunghe braccia agitate sembrano rivolgere la loro predica lunatica a una folla di R'ossi maledetti, nel leggendario abisso di Fobos...
    Baytor: Ich habe eine carta verden, schweinehund! [...]
    Martian Manhunter: Non sei tu, allora...
    Baytor: Senti, io sono Baytor, per la *******!
  • Ah, Sixpack... i dubbi di cui mi parli sono gli stessi che assalgono tutti noi. [...] Amico mio... sono la piaga di ogni supereroe. Il nostro è un sentiero aspro e solitario. Per chi non ha una vera vocazione... può essere crudele. Insignificante ***** ** *****, ti gridano. Grosso ******* verde. *********. Torna su Marte, ******* in costume, sembri un ***** ** ***** con quella **********. Non fai altro che combattere contro ********* come te per difendere lo status quo, non riuscirai mai a fare la ***** di differenza, ******** qualcosa... [...] Non c'è da meravigliarsi se a volte dubitiamo delle nostre scelte o se persino abbandoniamo la nostra missione. (Martian Manhunter)

4: Ti batti per il creato, nel tuo costumino attillato[modifica]

  • Siete una barzelletta. Che non fa ridere. Siete degli sbandati buoni a nulla, degli scarti da circo. E, francamente? Nessuna donna in pieno possesso delle sue facoltà si unirebbe mai a una simile accozzaglia di imbecilli. [...] Mi fate solamente perdere tempo, e lo state sprecando anche voi. Non farete mai la differenza, sapete? Mai. Perché non possedete dei veri superpoteri, siete l'antitesi vivente del concetto di eroe... e se solo vi sognate di provare a cercarmi di nuovo, scoprirete cosa può fare una vera amazzone: ed è molto lontano dalle vostre squallide fantasie da pervertiti! [...] Se trovate una supereroina disposta a entrare nella vostra squadra, vuol dire che è una cerebrolesa. (Wonder Woman alla Sezione Otto)
  • Diamine, anche in Serie A non c'è nessuno meglio di lei... (Grappinoh su Wonder Woman)
  • Alle donne non serve l'uguaglianza, se la cavano benone anche senza! Prova a chiedere alle tue amiche... vogliono solo fare la calza, la spesa e preparare la cena per il proprio uomo! Se vuoi sapere come la penso, alle donne dovrebbero persino vietare di fare il supereroe. Va bene, si gettano nella mischia col sorriso e nei loro costumini succinti, ma alla fine della fiera cosa fanno? (Grappinoh)
  • Sixpack: E tu? L'hai mai sentita questa storia dell'uguaglianza?
    Hacken: Sì, se proprio vuoi saperlo ho letto un libro a riguardo. In soldoni, non importa se stai parlando di supereroi o no: quando una donna vuole fare qualcosa, è meglio se non ti metti in mezzo.
    Sixpack: Davvero?
    Hacken: Questa è l'uguaglianza. Anche se quello che vuole fare è incredibilmente è ******** stupido...
  • Sixpack: Sono cambiate un sacco le cose negli ultimi anni, eh?
    Hacken: Già, non c'è più nessuno a cui puoi dire "*****, non posso credere che sia successo davvero, *****." Un po' mi manca.

5: Consigliato per lettori maturi[modifica]

  • Hai detto chi a me?! Eh, no, col *****! Ma cosa hai bevuto, sei diventato pazzo?! Apri gli occhi e guarda bene chi è uscito dal mazzo! Guarda la faccia che fa pompare alle donne il cuore a razzo! Sono la tua ***** di guida per il mondo ultraterreno! Se non riconosci mantello & cappello giuro che ti meno! Affronto sempre il pericolo senza farmi venire l'asma... perché sono il ************ Straniero Fantasma...! (Straniero Fantasma)
  • Cosa **** ho detto prima? Sono la tua guida, la migliore sul mercato. Con i ***** di occhi al neon e lo spolverino di acetato! Dovrei cambiare look? Ma per favore! Sono in cima alle classifiche! Uno sulla cresta come me non ha bisogno di modifiche! Su c'è il cielo e giù l'inferno, io sto in mezzo sulla cresta dell'onda di plasma... proprio così, ragazzo, sono lo Straniero Fantasma! (Straniero Fantasma)
  • Sixpack: S-senti, non mi piace molto questa storia! Mi dici dove siamo, almeno? In paradiso? O è quell'altro posto?
    Straniero Fantasma: Né uno né l'altro, siamo in mezzo, caro il mio bimbo... se vuoi la risposta esatta, cerca sotto la parola limbo.
    Sixpack: Limbo?
    Straniero Fantasma: Il posto dove vai quando non ti possono classificare, perché non sei buono dopotutto, ma neanche da condannare. Quando non puzzi troppo di ***** ma non odori nemmeno di gelsomino, perché in fondo sei noioso come una ***** di partita di ramino. I santi vanno in paradiso, l'inferno è per gli assassini: il limbo è per gli sfigati, la versione edulcorata per bambini... oppure... il limbo è per quei tizi che sono semplicemente strani. I mostri e i derelitti che Dio si trova tra le mani. Delle volte anche uno come lui non sa scegliere, e per non pigliar farfalle-- ma non mi credi, ragazzo? Guardati alle spalle...
  • Ma io sono francese, mon brave, sono abituato dalla nascita al concetto di ennui... (Jean de Baton)
  • Sixpack: Se vuoi davvero aiutarmi, dimmi cosa diavolo è successo a Saldacani! L'ho visto morire, ne sono sicuro! Ma è tornato, anche se è diverso... credo che sia un Saldacani nuovo! Ma allora cosa è successo a quello vecchio? Se è morto, come mai non si trova qui [nel limbo] con voi?
    Jean de Baton: Ah, Sixpack, temo che Le Soudeur des Chiens abbia preso... un'altra strada...
    Sixpack: Stai dicendo...?
    Fuoco Amico: Saldava cani addosso alla gente, *****! Dove ***** credi che sia finito?

6: Che sia forte, che sia veloce che sia il dio della battaglia[modifica]

  • Sixpack: Perché sei venuto a cercare uno come me...?
    Superman: Perché sei un eroe, Sixpack. E gli eroi sono sempre disponibili ad aiutarsi l'uno con l'altro.
  • Per quanto possa sembrare incredibile questo posto, è il panorama là fuori quello che mi affascina di più... La magnifica, infinita desolazione dell'Artide. È una continua fonte d'ispirazione. Tutti i miei problemi svaniscono di fronte a una simile maestosità. (Superman)
  • Sixpack: Maledizione! Baytor, la minaccia incombe! Tocca a te!
    Baytor: [scappando] Non c'è nessuno qui che si chiama così!
  • Sezione Otto, vai! [grido di battaglia] (Sixpack)

Bibliografia[modifica]

  • All Star Sezione Otto, traduzione di Stefano Visinoni, RW Edizioni-Lion Comics, marzo 2016. ISBN 9788869718571

Voci correlate[modifica]