Bernie Ecclestone

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Ecclestone nel 2012

Bernard Charles Ecclestone detto Bernie (1930 − vivente), imprenditore britannico.

  • [Sulla morte di Ayrton Senna] È stato un dispiacere. Però ha generato così tanta pubblicità... È stata un bene per la F. 1. È un peccato che abbiamo dovuto perdere Ayrton perché questo dovesse succedere. Lui era famoso, ma molta gente che non lo conosceva ha cominciato a interessarsi della F. 1 grazie alla pubblicità generata dalla sua morte.[1]
  • [Riferito ai sette titoli iridati] Il suo record non verrà oscurato certo, alla Ferrari è lui il punto di riferimento della squadra. Non sono sicuro che gli altri piloti siano abbastanza forti, convinti e impegnati per fare qualcosa del genere. Michael ha dato tantissimo per arrivare a ottenere simili risultati. Si dedica completamente a quello che fa e riesce a sopportare un'enorme pressione. Vince una gara e il giorno dopo è in pista per i test.[2]
  • [Nel 2015] In F.1 serve una leadership forte che possa forzare il processo decisionale, oggi troppo complicato. Proprio come era all'epoca di Max Mosley.[3]
  • Kimi è semplicemente superlativo. È un vero corridore.[4]
  • [Dopo il suo quarto titolo mondiale] Vettel? Comincio a credere che sia più bravo di Senna.[5]
  • [Dopo il primo ritiro di Schumacher] Vorrei che Michael non dimenticasse ciò che la F.1 ha fatto per lui, vorrei che trovasse il modo per restituire un po' di quello che ha avuto.[2]

Note[modifica]

  1. Citato in Tancredi Palmeri, Il blob dell'anno. Le frasi da ricordare, Gazzetta.it, 2 gennaio 2010.
  2. a b Citato in "Schumi è forte, gli altri non so", Gazzetta.it, 18 ottobre 2006.
  3. Citato in Formula 1, Helmut Marko rivuole l’era Mosley, Autosprint, 31 marzo 2015.
  4. Citato in Marco Congiu, F1 | Ecclestone elogia Raikkonen: "Kimi è una star", FormulaPassion.it, 4 dicembre 2013.
  5. Citato in Ecclestone: "Vettel? Credo che sia più bravo di Senna", omnicorse.it, 26 novembre 2013.

Altri progetti[modifica]