La morte può attendere

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

La morte può attendere

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Die Another Day

Lingua originale inglese
Paese Regno Unito, Stati Uniti d'America
Anno 2002
Genere spionaggio
Regia Lee Tamahori
Soggetto basato su James Bond
Sceneggiatura Neal Purvis, Robert Wade
Produttore Michael G. Wilson, Barbara Broccoli
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La morte può attendere, film anglo statunitense del 2002 con Pierce Brosnan e Halle Berry, regia di Lee Tamahori.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Conosco le regole, la prima dice: niente negoziati, se ti catturano sarai abbandonato. (Bond)
  • Abbiamo in dote una sola vita, perché sprecarla a dormire. (Graves) [al colloquio con alcuni giornalisti]
  • Solo ai limiti estremi possiamo capire chi siamo veramente. (Graves)
  • Un Vodka Martini, con molto ghiaccio, se ne ha. (Bond) [alla festa per il lancio di Icarus nel palazzo di ghiaccio]
  • Sono una ragazza che detesta qualsiasi legame. (Jinx)
  • Spero che nessuno sia superstizioso, è uno specchio enorme quello che stiamo per rompere. (Falco) [durante il lancio del missile che distruggerà Icarus]
  • [Sorprendendo Bond insieme a Miranda] Miranda, stai dando un nuovo significato al termine "pubbliche relazioni"? Graves

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Verity: Muove bene la sua arma.
    Bond: Di solito la tengo a punta in su.
  • Moon: Come pensa di uccidermi ora... Signor Bond! È patetico che voi inglesi vi credete ancora in diritto di controllare il mondo. Comunque, lei non vivrà fino al giorno in cui la Corea del Sud sarà sotto il controllo della Corea del Nord.
    Bond: Allora noi due abbiamo qualcosa in comune.
  • Bond [sulla promessa di Q di un'auto virtualmente invisibile]: Sta scherzando?
    Q: Come ho imparato dal mio predecessore, non scherzo mai sul lavoro.
  • Kill: Io mi chiamo Kill.
    Bond: Ah, un nome bello da morire. [all'arrivo nel palazzo di ghiaccio]
  • Zao: Hai un aspetto orribile.
    Graves: Anche tu. [si abbracciano]
  • Kill [ultime parole apprestandosi ad uccidere Jinx]: Userò il laser!
    Zao: Non lasciare sporco.
  • Graves [ultime parole]: Come vede signor Bond lei non può sopprimere i miei sogni, ma loro possono sopprimere lei... è tempo di affrontare il destino!
    Bond: È tempo di affrontare la gravità! [prima dell'imminente morte di Graves sul suo aereo]
  • Jinx [Riferendosi a Miranda Frost]: È morta le si è spezzato il cuore. Stavolta temo che finiremo insieme.
    Bond: Non è detto.
  • Jinx: Sono molto brava.
    Bond: Specie ad essere terribile.

Altri progetti[modifica]