Buddhismo Zen

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Zen)
L'Enso, uno dei simboli sacri del Buddhismo Zen

Citazioni sul Buddhismo Zen, o più semplicemente Zen (禅).

  • C'è sempre qualcosa che ti ricopre di merda. La merda c'è! […] E nelle diverse culture hanno trovato molte diverse risposte a questo, per esempio [...] in Giappone, i buddhisti zen dicono: "Concentrati sul suono della merda che cade." (Viaggio in India)
  • L'intera tecnica Zen è basata sulla quarta tecnica di Shiva. (Osho Rajneesh)
  • Lo Zen, che ebbe origine in seno al Buddhismo fu fortemente influenzato dal Taoismo, si vanta di essere «senza parole, senza spiegazioni, senza istruzioni, senza conoscenza». Esso si concentra quasi interamente sull'esperienza di illuminazione e si interessa solo marginalmente di interpretare questa esperienza. Un pensiero Zen molto noto dice: «Nell'istante in cui parli di una cosa, essa ti sfugge». (Fritjof Capra)
  • Per lo Zen, gli atti più comuni possono essere compiuti con spirito religioso e debbono elevare la nostra vita. (Jorge Luis Borges)
  • Prima che una persona studi lo Zen, i monti sono monti e le acque sono acque; dopo una prima occhiata alla verità dello Zen, i monti non sono più monti e le acque non sono più acque. Dopo l'illuminazione, i monti tornano a essere monti e le acque a essere acque. (Detto Zen[1])

Note[modifica]

  1. Citato in Piccolo breviario zen, a cura di David Schiller, traduzione di Francesco Saba Sardi, Sonzogno. ISBN 8845407187, p. 14.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]