Nicholas Sparks

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Nicholas Sparks

Nicholas Sparks (1965 − vivente), scrittore statunitense.

Citazioni di Nicholas Sparks[modifica]

  • Devi aver amato qualcosa prima di poterla odiare. (da L'ultima canzone)
  • I sogni spesso sono destinati a infrangersi contro la realtà. Ma sono quelli più semplici i più dolorosi, perché ci appaiono così personali, così ragionevoli, così raggiungibili. Ti sembra sempre di essere a un passo dal poterli toccare con la mano, ma mai abbastanza vicino da afferrarli, e questo basta a spezzarti il cuore. (da Tre settimane, un mondo)
  • Il mondo si illumina quando tu sorridi. (da Quando ho aperto gli occhi)
  • Il tempo aiuta a dimenticare e il destino regala sempre una seconda occasione. Ma aprirsi all'amore significa rendersi vulnerabili. (da Il posto che cercavo)
  • Nessun uomo annegando saprà mai quale goccia d'acqua porrà fine al suo ultimo respiro. (da Le pagine della nostra vita)
  • Quando il battito del cuore supera le ombre del passato l'amore potrà trionfare sul destino. (da Un segreto nel cuore)
  • Le persone sono destinate ad incontrarsi. (da Un cuore in silenzio)
  • Denise sospirò e tornò a guardare Taylor. Lui l'amava. Era la semplice verità. E anche lei lo amava. Tornò ad abbracciarlo con la consapevolezza che il temporale imminente non aveva niente a che fare con loro. (da Un cuore in silenzio)
  • "Che cosa ci fai qui, Taylor?"
    Nella sua voce traspariva una grande amarezza. Lui fece un profondo respiro. "Sono venuto a dirti che mi spiaceva molto", cominciò, esitante. "Non volevo ferirti."
    Una volta lei avrebbe anelato a sentire quelle parole, ma stranamente adesso non significavano più nulla. Girò la testa verso la macchina dove Kyle dormiva. "È troppo tardi."(da Un cuore in silenzio)
  • Perso nel loro tenero bacio, sapeva una cosa sola con certezza: nel momento in cui le loro labbra erano entrate in contatto, si era sentito attraversare da una scossa elettrica che lo aveva convinto che quell'emozione sarebbe durata per sempre. (da Quando ho aperto gli occhi)
  • Trova qualcuno che ti renda felice. All'inizio potrà essere difficile e magari penserai che sia impossibile ma vorrei che ci provassi. Il mondo si illumina quando tu sorridi e non preoccuparti dovunque io sia veglierò su di te. (da Quando ho aperto gli occhi)

Le pagine della nostra vita[modifica]

  • Se ci fosse stato un osservatore casuale, avrebbe visto un uomo distrutto, invecchiato di colpo nel giro di due ore. Chino in avanti sulla sua poltrona, col viso tra le mani e le lacrime negli occhi.
    Non riusciva a frenarle, quelle lacrime.
  • E imparai, con umiltà e fatica, ma imparai quello che dovevo fare, e che sarebbe stato ovvio per un bambino: la vita non è altro che un susseguirsi di tante piccole vite, vissute un giorno alla volta. Si dovrebbe trascorrere ogni giorno cercando la bellezza nei fiori e nella poesia e parlando con gli animali. E nulla può essere migliore di un giorno colmo di sogni e di tramonti e di brezze leggere. Imparai soprattutto che la vita è sedere su una panchina sulla riva di un fiume antico, con la mia mano posata sul suo ginocchio e a volte, nei momenti più dolci, innamorarmi di nuovo.
  • Il crepuscolo - pensai allora - è solo un'illusione, perché il sole è sempre così sopra o sotto la linea dell'orizzonte. Ciò significa che il giorno e la notte sono legati come poche altre cose al mondo, non possono esistere l'uno senza l'altro e tuttavia non possono esistere insieme. Come ci si può sentire, pensai, quando si è sempre uniti e sempre divisi?
  • Le nostre anime sono una cosa sola e se lo vuoi sapere, mai si separeranno. Nell'alba splendida sul tuo viso raggiante trovo il mio cuore.
  • Averla rivista era un miracolo . Dio santo, che cosa c'era in lei capace di sconvolgerlo tanto e dopo tanti anni? Quale sorta di potere esercitava su di lui?
  • Questa separazione ci fa tanto male perché le nostre anime sono legate l'una all'altra. Forse lo sono sempre state e lo saranno sempre. Forse abbiamo vissuto mille vite prima di questa e in ciascuna ci siamo incontrati. E forse, ogni volta siamo stati costretti a separarci per le stesse ragioni. Perciò questo è un addio che dura da diecimila anni e prelude a quelli a venire. Quando ti guardo, vedo la tua bellezza e la tua grazia e so che sono andate via via crescendo in ciascuna delle tue vite. So anche che in ciascuna delle mie vite sono andato alla tua ricerca. E cercavo proprio te, non qualcuna che ti somigli, perché la tua anima e la mia devono sempre riunirsi. E poi perché ragioni che nessuno di noi capisce siamo costretti a dirci addio. Vorrei dirti che tutto andrà benissimo, e giuro farò il possibile perché ciò accada. Ma se non ci incontrassimo più e questo fosse un vero addio, so che ci rivedremo in un'altra vita. Ci incontreremo di nuovo e forse il volere delle stelle sarà cambiato e potremo amarci tanto da compensare tutte le separazioni precedenti.
  • Voleva che Noah sapesse del suo fidanzamento, che capisse, che accettasse – non aveva dubbi in proposito – ma ora pensava solo a lui e a quell'estate lontana. A testa china, si guardò attorno attentamente finché trovò quel che cercava – l'incisione. Noah ama Allie chiusa in un cuore. Incisa nel legno pochi giorni prima della sua partenza.
  • Ma una coincidenza l'aveva condotta in quel luogo, e di nuovo si rese conto che se fosse ripartita non avrebbe mai cessato di chiedersi che cosa sarebbe potuto accadere. Non poteva vivere con quel tarlo nella mente.
  • Nel tempo del dolore ti stringo a me e ti cullo e faccio mia la tua pena. Piango quando tu piangi e mi ribello quando ti ribelli. Insieme cerchiamo di arginare i fiumi di lacrime e le onde di disperazione, per proseguire insieme nella strada accidentale della vita.
  • Ci innamorammo nonostante le nostre differenze, e nacque tra noi qualcosa di raro e stupendo. Secondo me, un amore così è unico nella vita, ecco perché ogni minuto passato assieme è sigillato nella mia memoria. Non me ne dimenticherò mai.
  • Per quanto inspiegabili e incredibili, i miracoli sono autentici e possono verificarsi a dispetto dell'ordine naturale delle cose.
  • Mentre ti osservo in questi giorni ti muovi lentamente con una vita che cresce dentro di te spero tu sappia quanta importanza tu abbia per me, e come è stato speciale questo anno. Mi sento il più fortunato degli uomini e ti amo con tutto il cuore.
  • Mai prima d'ora mi colpì così dolce e improvviso, come un bel fiore sbocciò il suo viso e senza scampo mi rubò il cuore...
  • La poesia non è stata scritta per essere analizzata. Deve ispirarci al di là della ragione, deve commuoverci al di là della comprensione.
  • Ho amato qualcuno con tutto il mio cuore e con tutta la mia anima, e lo considero un dono che mi ha colmato.
  • "È finita l'estate, Allie, ma non è finito il nostro amore", disse Noah la mattina in cui lei partì. "Non finirà mai."
  • Il silenzio è sacro. Unisce le persone perché solo chi si sente a proprio agio in compagnia di un altro può fare a meno di parlare. Questo è il grande paradosso!
  • Gli amori estivi finiscono per i motivi più disparati, ma di solito hanno tutti un elemento in comune: sono stelle cadenti, un attimo di splendore luminoso nel cielo, un lampo fugace di eternità che in un istante svanisce.
  • Quando rialzò lo sguardo su Allie, gli si mozzò il respiro. Era bellissima, serena e immobile, del tutto incurante della pioggia.
  • Dal suono della sua voce capì che era sconvolto e tutte le emozioni si condensarono in un'unica realtà: era lì, di fronte a lui. Qualcosa palpitò dentro di lei, qualcosa di antico e profondo, qualcosa che per un attimo le fece girare la testa.
  • Noah continuava a pensare ad Allie, specialmente la notte. Una volta al mese le scriveva una lettera, senza mai ottenere risposta. Alla fine spedì una lettera d'addio e si costrinse ad accettare il fatto che l'estate trascorsa insieme era stata l'unico dono concesso loro dal destino.
  • Mio papà mi diceva che quando ti innamori per la prima volta, la tua vita cambia per sempre, e per quanto tu ti sforzi di liberartene, quella sensazione non ti lascia più. La ragazza di cui mi parli è stata il tuo primo amore, e qualunque cosa tu faccia l'avrai sempre accanto.
  • Capì subito che una donna così avrebbe potuto cercarla per tutta la sua vita senza trovarne una uguale. La vide incomparabile, perfetta, mentre il vento frusciava tra le foglie.
  • La mia vita? Difficile definirla. Non è stata il trionfo spettacolare che avevo immaginato, ma non sono nemmeno rimasto sepolto in un buco come una talpa. Non mi hanno dedicato monumenti e il mio nome sarà presto dimenticato, ma ho amato qualcuno con tutto il mio cuore e con tutta la mia anima, e lo considero un dono che mi ha colmato.
  • L'amore più bello è quello che risveglia l'anima, e che ci fa desiderare di arrivare più in alto; è quello che incendia il nostro cuore e porta la pace nella nostra mente. Questo è quello che tu mi hai dato. Ed è quello che speravo di darti per sempre. Ti amo.
    Arrivederci, Noah.
  • Noah, dovunque tu sia e in qualunque momento ciò accada, io ti amo. Ti amo mentre ti scrivo e ti amo mentre rileggi questa lettera.
  • È il miracolo dell'amore. Molto semplice, eppure è la cosa più incredibile che abbia mai visto
  • Perciò questo è un addio che dura da diecimila anni e prelude a quelli a venire. Quando ti guardo, vedo la tua bellezza e la tua grazia e so che sono andate via via crescendo in ciascuna delle tue vite. So anche che in ciascuna delle mie vite sono andato alla tua ricerca. E cercavo proprio te, non qualcuna che ti somigli, perché la tua anima e la mia devono sempre riunirsi. E poi perché ragioni che nessuno di noi capisce siamo costretti a dirci addio.
  • Ma se non ci incontrassimo più e questo fosse un vero addio, so che ci rivedremo in un'altra vita. Ci incontreremo di nuovo e forse il volere delle stelle sarà cambiato e potremo amarci tanto da compensare tutte le separazioni precedenti.
  • Nessun uomo annegando saprà mai quale goccia d'acqua porrà fine al suo ultimo respiro.

Come un uragano[modifica]

  • A volte pochi giorni possono cambiare una vita intera e una passione travolgente come un uragano può trasformarsi in amore eterno.
  • Giovani e vecchi, maschi e femmine, quasi tutti i suoi conoscenti avevano gli stessi desideri: volevano la pace nel cuore, una vita senza scombussolamenti, la felicità. La differenza, pensò Adrienne, stava nel fatto che gran parte dei giovani sembrava convinta che queste cose si trovassero da qualche parte nel futuro, mentre quasi tutti gli anziani le credevano custodite nel passato.
  • Il percorso della nostra esistenza segue una strada tortuosa, posso solo sperare che in qualche modo mi riconduca al luogo al quale appartengo.
  • Troppe persone sembrano convinte che il silenzio sia un vuoto da riempire ad ogni costo, anche se non c'è niente di importante da dire.
  • Un ragazzo là fuori è nato per essere l'amore della tua vita, il tuo migliore amico, la tua anima gemella.

I passi dell'amore[modifica]

  • Ho imparato che la vita non è mai giusta. Se c'è una cosa che dovrebbero insegnare a scuola, è questa.
  • Il sole continuava a scendere, lanciando bagliori a perdita d'occhio prima di svanire definitivamente sotto le onde. La luna proseguiva la sua lenta ascesa, scintillante di molte sfumature di giallo, sempre più pallide, prima di diventare del colore delle stelle. Jamie osservava tutto in silenzio, con il mio braccio saldamente stretto intorno a lei e il suo respiro debole e affaticato. Quando infine il cielo divenne nero e le prime stelle cominciarono a brillare remote, l'abbracciai. La baciai teneramente sulle guance e infine sulla bocca. "Questo", le dissi, "è quello che provo per te".
  • Il vero amore ti può cambiare la vita, lascia che sia il cuore a condurre i tuoi passi.
  • Sai che è amore quando tutto quello che vuoi è trascorrere il tempo con una persona e per qualche motivo intuisci che anche per lei è lo stesso.
  • Non fu certo un bacio lungo come quelli che si vedono nei film, ma a modo suo fu meraviglioso e tutto quello che rammento di quell'attimo fu che, quando le nostre labbra si toccarono per la prima volta, seppi che ne avrei serbato per sempre il ricordo.
  • Ricordo che pensai che erano i passi più difficili che nessuno avesse mai intrapreso, ma erano sopratutto i passi dell'amore.
  • "Mi ami?" Le chiesi. Lei sorrise. "Sì" "Vuoi farmi felice?" Lei distolse lo sguardo. "Non so se sono ancora in gradi di farlo. " La guardai e dissi: "ma se potessi, lo faresti? ". "Sì" disse, con la voce debole, ma ancora piena di promesse " Lo farei." Sorrisi e lei mi manifestò il suo affetto stringendomi la mano, come per infondermi coraggio, per quello che stavo per fare. Fiducioso mi chinai su di lei e inspirai profondamente. Quando espirai, queste furono le parole che uscirono dalle mie labbra con il mio respiro: "Jamie, mi vuoi sposare?"
  • "Hai qualche rimpianto?", le chiesi. "Tutti ne abbiamo, ma ho avuto una vita meravigliosa". "Come puoi dirlo, con tutto quello che ti sta capitando". Lei mi strinse la mano con tenerezza. "Certo, poteva andare meglio", disse lei guardandosi intorno. "Ma per il resto sono stata felice, Landon", proseguì. "Davvero, ho avuto un padre meraviglioso, speciale.. mi insegnato a conoscere Dio. E poi... mi sono persino innamorata, e sono stata ricambiata".
  • Ci baciammo ancora da allora, ma non sempre. E non mi passò mai in mente di passare allo stadio successivo. Non ce n'era bisogno. Le nostre effusioni, semplici e spontanee mi facevano stare bene. E mi bastavano.
  • "E tu cosa vuoi fare da grande?" Jamie girò la testa e i suoi occhi assunsero un'espressione distante e distaccata.. che scomparve subito dopo. "Voglio sposarmi", disse a bassa voce "E quando lo farò, desidero che mio padre, mi accompagni all'altare, e ci siano tutti quelli che conosco. la chiesa dovrà essere gremita". Sorrise. "Vorrei solo questo."
  • Spesso ripercorro mentalmente quell'anno, lo riporto in vita e mi rendo conto di provare immancabilmente uno strano sentimento, fatto di dolore e di gioia. In certi momenti vorrei tornare indietro nel tempo per spazzare via tutta la tristezza, ma ho la sensazione che, se lo facessi, se ne andrebbe anche la gioia. Così prendo i ricordi come vengono, accettandoli in toto, lasciando che mi guidino tutte le volte che si affacciano alla memoria.
  • Sono passati quasi 40 anni, ma l'amo ancora e non mi sono mai tolto l'anello. In tutti questi anni non ho mai sentito il desiderio di farlo. Sorrido tra me sapendo che c'è ancora una cosa che non vi ho detto: adesso credo che i miracoli si possano avverare. Jamie era l'angelo che salvò tutti noi.
  • La strinsi di nuovo, senza sapere che altro fare. Avevo gli occhi pieni di lacrime, cercavo invano di essere la roccia di cui pensavo lei avesse bisogno.
  • [...] Ero innamorato di lei, al punto che non mi importava che fosse malata. Non mi importava se avremmo avuto poco tempo per stare insieme. Mi interessava fare solo quello che mi dettava il cuore. Dentro di me sentivo che era la prima volta che Dio mi aveva parlato direttamente e sapevo con certezza che non avrei disubbidito.
    Forse alcuni di voi si chiederanno se il mio gesto non fosse stato ispirato dalla pietà.Altri, più cinici, arriveranno a domandarsi se io l'avessi fatto perché sapevo che lei se ne sarebbe andata presto e quindi il mio legame non sarebbe stato troppo impegnativo. La risposta in entrambi i casi è no. Avrei sposato Jamie Sullivan anche se il miracolo per cui speravo si fosse avverato. Lo sapevo nel momento in cui glielo chiesi e lo so ancora oggi.

Le parole che non ti ho detto[modifica]

Incipit[modifica]

Soffiava un freddo vento dicembrino, e Theresa Osborne incrociò le braccia mentre lasciava correre lo sguardo sull'acqua. Quando era arrivata sulla spiaggia c'era gente che passeggiava lungo la riva, ma le nubi l'avevano fatta allontanare già da un pezzo. Adesso era sola. Theresa si guardò intorno. L'oceano, che rifletteva il colore del cielo, pareva ferro liquido, le onde si frangevano regolari sulla battigia. Pesanti nubi scendevano lentamente, e la nebbia incominciava a infittirsi nascondendo l'orizzonte. In un altro luogo, in un altro tempo, avrebbe avvertito la grandezza dello spettacolo che la circondava, ma ora, mentre se ne stava lì sulla sabbia, si rese conto di non provare nulla. In un certo senso, era come se non si trovasse nemmeno lì, come se fosse tutto un sogno.

Citazioni[modifica]

  • A volte il dolore mi annienta, e sebbene io sia consapevole che non ti rivedrò più, una parte di me vorrebbe restare aggrappata a te per sempre... grazie di avermi mostrato che verrà un tempo in cui sarò infine capace di lasciarti andare.
  • Avevi ragione su tutto. Quando eravamo seduti in cucina, ho cercato di negare le cose che dicevi, anche se sapevo che erano vere. Come un uomo che durante un viaggio si guarda solo alle spalle, ignoravo ciò che mi stava davanti. Mi mancava la bellezza di un'alba, lo stupore e l'aspettativa che rendono meravigliosa la vita. Mi sbagliavo, era solo un prodotto della mia confusione e me ne sarei voluto rendere conto prima. Adesso, però, con lo sguardo fisso al futuro, vedo il tuo viso e sento la tua voce, sicuro che questa è la volta che devo seguire. Il mio desiderio più profondo è che tu mi dia un'altra possibilità. Come forse avrai immaginato, mi auguro che questa bottiglia compia la sua magia, come fece già una volta, e ci riporti insieme.
  • La maggior parte dei messaggi inviati per mezzo di bottiglie chiedono, a chi li trova di rispondere almeno una volta, senza illudersi che sia possibile instaurare una corrispondenza duratura. A volte, tuttavia, i mittenti non chiedono risposta.
  • Non lo sapeva esattamente, ma questo Garrett esisteva, e una delle prime cose che Theresa aveva imparato era che, se scopri qualcosa che ti scombussola, ti conviene andare sino in fondo. Se fai finta di niente, non saprai mai che cosa sarebbe potuto succedere, e per molti versi questo è peggio che scoprire di esserti sbagliata sin dall'inizio. Perché dopo uno sbaglio puoi continuare a vivere, ma se non altro non hai il rimpianto di non sapere come sarebbe potuta andare. (cap. III)
  • Non so se i morti possono tornare su questa terra e muoversi invisibili tra coloro che li hanno amati, ma, se fosse possibile, allora so che sarai sempre con me. Ascoltando l'oceano sentirò la tua voce; quando una brezza fresca mi accarezzerà la guancia, sarà il tuo spirito che mi passa accanto. Tu non te ne sei andato per sempre, a prescindere da chi entrerà nella mia vita. Tu sei con Dio, accanto alla mia anima, e mi guardi verso un futuro che non so prevedere. Questo non è un addio, mio amato, ma un ringraziamento. Grazie di essere venuto nella mia vita e di avermi dato gioia, grazie di avermi amata e di avere accettato in cambio il mio amore. Grazie dei ricordi che custodirò per sempre nel mio cuore. Ma soprattutto grazie per avermi mostrato che verrà un tempo in cui sarò infine capace di lasciarti andare.
  • Theresa lo interruppe stringendogli la mano. "Sono convinta che ci credi davvero, e anche una parte di me vorrebbe crederlo. Se adesso mi abbracciassi e mi implorassi di restare, sono sicura che lo farei, perché hai portato nella mia vita qualcosa che mi mancava da tempo. E continueremmo entrambi in questo modo, convinti che tutto vada bene... ma non sarebbe così, non capisci? Perché al prossimo litigio..." Si fermò. "Non posso competere con lei. E per quanto desideri che la nostra storia continui, non posso permetterlo, perché tu non lo permetteresti".

Come la prima volta[modifica]

  • Con il tempo, però, ho capito l'amore non è qualche parolina mormorata a fior di labbra prima di addormentarsi. L'amore si nutre con gesti concreti, di dimostrazioni, di devozione nelle cose che facciamo giorno per giorno.
  • Se saremo abbastanza fortunati da passare una lunga vita insieme, sono sicura che arriverai a leggere in me come se fossi un vecchio libro che hai imparato a memoria nel corso degli anni.
  • Ma soprattutto ho capito che due persone possono innamorarsi daccapo, persino quando sono divise da una vita intera di delusioni.
  • Seduto sul divano accanto a lei, mi resi conto all'improvviso di amarla come il giorno in cui ci eravamo sposati.

Il posto che cercavo[modifica]

  • Ho visto il modo in cui la guarda, gli occhi spesso tradiscono un uomo perché gli occhi dicono sempre la verità.
  • Le donne vogliono una storia da favola. Ovviamente non tutte le donne, ma la maggior parte delle donne cresce sognando un tipo di uomo che rischierebbe tutto per loro, ma anche sapendo che loro potrebbero fargli male.
  • E poi, con una tenerezza che gli straziò il cuore, lo abbracciò stretto. Rimasero lì per un po' sulla poltrona, desiderando che quel momento durasse per sempre.
  • Le cose in un matrimonio andavano bene finché esisteva un equilibrio tra esaudire i propri desideri e accontentare il compagno, finché la moglie faceva ciò che desiderava il marito e viceversa. Le difficoltà nascevano quando uno dei due cominciava a comportarsi come preferiva senza riguardi verso l'altro. Un marito ad un certo punto decideva di avere rapporti sessuali più intensi e li cercava al di fuori del matrimonio, una moglie decideva di volere più affetto e questo la portava a fare esattamente la stessa cosa. Un buon matrimonio, come qualsiasi rapporto a due, significa subordinare le proprie necessità a quelle dell'altro, sapendo che la cosa era reciproca. E finché i due tenevano fede alla propria parte di patto, tutto filava liscio.
  • «E se io non lo ritenessi un sacrificio?» disse. «Se ti dicessi che preferirei stare con te piuttosto che tornare alla mia vecchia vita?»
  • E poi, a essere sinceri, Jeremy doveva ammettere che in quel momento non gli importava niente di niente. L'unica cosa che contava era camminare con Lexie su una spiaggia deserta nel mezzo del nulla e il fatto che, mentre avanzavano controvento nella brezza salmastra, lei lo avesse preso sottobraccio.
  • Era come se il destino volesse farli restare insieme per sempre.
  • Stare con Lexie gli risultava naturale, come se lei fosse stata la casa che aveva sempre cercato.

Ricordati di guardare la luna[modifica]

  • La nostra storia si divide in tre: un inizio, una parte centrale e una fine. E sebbene sia questo il naturale svolgimento di tutte le storie, non riesco ancora a credere che la nostra non continuerà in eterno. Penso a queste cose e, come al solito, mi torna in mente il periodo che abbiamo trascorso insieme. Mi ritrovo a rammentare com'è cominciata, perché quei ricordi sono tutto ciò che mi resta.
  • La passione è passione. È l'esaltazione che interrompe la monotonia quotidiana, e non importa quale sia l'oggetto del nostro interesse. Che si tratti di politica, cavalli, musica o fede. Le persone più tristi sono quelle che non credono in niente. Passione e soddisfazione vanno di pari passo, e senza di esse la felicità è solo momentanea, perché non c'è nulla che possa farla durare nel tempo. Mi piacerebbe sentire tuo padre parlare con entusiasmo del suo argomento preferito, perché è in quei momenti che vedi il meglio di una persona..e ho scoperto che la felicità altrui di solito è contagiosa.
  • Capii che era bellissimo stare in sua compagnia, e che volevo frequentarla ancora. Non soltanto quella sera, ma anche l'indomani e il giorno dopo ancora. Tutto in lei – dalla sua calda risata alla sua intelligenza, al suo evidente altruismo – mi appariva piacevole e desiderabile. All'improvviso compresi quanto fossi stato solo fino a quel momento.
  • Ancora adesso, no so bene come accadde. Un attimo prima stavamo parlando, e quello dopo lei si chinava su di me. Per una frazione di secondo mi domandai se, baciandola, avrei spezzato l'incantesimo tra di noi, ma era troppo tardi per tornare indietro. E quando le nostre labbra si incontrarono, fui certo che avrei potuto vivere cent'anni e visitare tutti i paesi del mondo, ma che niente avrebbe eguagliato l'intensità di quell'istante in cui baciavo per la prima volta la ragazza dei miei sogni pensando che il nostro amore sarebbe durato per sempre.
  • Se prima avevo pensato spesso a lei, il giorno seguente ne ero quasi ossessionato. Continuavo a sorridere senza motivo e tutto quello a cui riuscii a pensare fu che mi sarebbe piaciuto svegliarmi sempre accanto a lei.
  • Tu partirai tra pochi giorni e tutto questo finirà e sarà di nuovo tremendo. Certo, potremo scriverci, telefonarci di tanto in tanto e incontrarci quando torni in licenza. Comunque, non sarà più lo stesso. Non vedrò le tue buffe espressioni. Né potremo stare sdraiati sulla spiaggia a guardare le stelle, o seduti al tavolo l'uno di fronte all'altra a chiacchierare e confidarci segreti. E non sentirò il tuo braccio intorno a me come in questo momento.
  • Si appoggiò a me e, quando chiusi gli occhi, capii che tutto quello che desideravo era tenerla tra le mie braccia per sempre.
  • Ti amo, John Tyree, e cercherò di farti restare fedele alla tua promessa. Se tornerai, ti sposerò. Se invece verrai meno alla promessa, mi spezzerai il cuore.
  • Ci baciammo e io la strinsi forte, con la consapevolezza che l'anno che mi aspettava sarebbe stato il più lungo della mia vita.
  • E poi, come se stessi assistendo ad un miracolo, la vedo alzare lentamente la testa verso la luna. Avverto la marea di ricordi che la sommerge e desidero disperatamente farle sapere che ci sono anch'io. Invece, resto dove sono e guardo a mia volta la luna. E per un fugace istante, ho l'impressione che siamo ancora insieme.
  • Pensai che il nostro rapporto somigliava sempre di più ad una trottola. Quando eravamo insieme, avevamo la forza di tenerla in movimento e il risultato erano bellezza e magia e un senso di meraviglia quasi infantile; quando ci separavamo, la rotazione rallentava inevitabilmente. Perdevamo l'equilibrio e diventavamo instabili, e io sapevo che avremmo dovuto trovare un modo per evitare di cadere.
  • Quando i nostri occhi si incontrarono, scattò qualcosa. Vi assicuro che non sono un romantico, e che pur avendo sentito parlare dell'amore a prima vista, non ci ho mai creduto. Ciò nonostante, in quel momento accadde qualcosa di innegabilmente vero..e io rimasi imbambolato a fissarla.
  • Una volta lei mi disse che la chiave della felicità stava nell'avere sogni realizzabili.

La scelta[modifica]

  • I colori così, intensi da sembrare vivi, lo avevano indotto a pensare che a volte la natura ci manda dei segnali, che è importante ricordare che la gioia può sempre seguire la disperazione. Ma un attimo dopo l'arcobaleno era svanito e la grandine era tornata e lui si era reso conto che a volte la gioia è soltanto un'illusione.
  • Stava ancora cercando di dare un senso alle proprie emozioni, quando Travis emerse dall'oceano e si incamminò nella sua direzione, scrollandosi l'acqua dai capelli. Un attimo dopo si lasciò cadere al suo fianco, sulla sabbia e, quando i corpi si sfiorarono casualmente, Gabby ebbe una fugace visione di loro due seduti vicini nel futuro in un centinaio di altre giornate come quella.
  • Fino a che punto si deve arrivare per amore?
  • Negli ultimi tempi erano molte le cose che non sapeva. Certa gente sembrava avere già tutte le risposte, o quanto meno quelle relative alle grandi questioni della vita, ma lui non ci aveva mai creduto. C'era qualcosa nella sicurezza di quelle affermazioni che suonava falso. Ma se fosse davvero esistito qualcuno in grado di fornire delle certezze, avrebbe voluto domandargli: fin dove si deve arrivare in nome del vero amore?
  • «Dimmi un po', ci hai già portato molte donne in questo posto speciale?». «No. Veramente tu sei la prima». Gabby aspettò di vedere se aggiungeva qualcosa, ma una volta tanto lui sembrava serio.
  • Cresci pensando che la favola sia vera e, soprattutto, credi di avere il diritto a viverla anche tu.
  • Ma ora non voglio perderti. Non posso pensare di vederti salire in macchina e fingere che non sia successo niente. Non posso pensare di non stare seduto qui con te sul divano, come adesso. E in questo momento, non posso neanche immaginare di innamorarmi di nessun'altra donna.
  • Stava seduto a guardarla, chiedendosi che cosa pensasse o se pensasse. Il suo mondo era un mistero.
  • Quando viaggi, non è importante quello che vedi quanto come lo vivi.
  • L'indomani, avrebbe acquistato un libro di astronomia, decise. Avrebbe studiato le stelle, poi avrebbe invitato Kevin a trascorrere una serata romantica sulla spiaggia e gli avrebbe indicato il cielo, stupendolo con la sua conoscenza galattica... l'indomani avrebbe cominciato a essere una donna diversa, una persona migliore.

Ho cercato il tuo nome[modifica]

  • Quando si svegliò al mattino, lui trovò Elizabeth sdraiata lì accanto a fissarlo. "Che cosa stai facendo?" mormorò, la voce impastata di sonno. "Ti guardo", rispose lei. "Perché?". "Perché mi va."
  • Ma anche se sapeva che era una bella donna, quella foto sbiadita non l"aveva preparato al calore del suo sorriso, ne' al modo serio in cui lo scrutava, come se fosse alla ricerca di difetti nascosti.
  • "Alla fine preparai lo zaino e mi misi in cammino. Mia madre credeva fossi impazzito. Ma a ogni passo che facevo lungo la strada io stavo meglio. Come se avessi bisogno di viaggiare per guarire. Quando arrivai a Hampton capii che non era più necessario camminare. Questo era il posto che dovevo raggiungere."
    "Perciò ti sei fermato."
    "Esatto."
    "E il tuo destino?"
    Lui non rispose. Aveva detto tutto ciò che poteva.

L'ultima canzone[modifica]

  • Alzando gli occhi, lui colse la scia di una stella cadente. Quando si voltò verso di lei, capì che l'aveva vista anche lei.'Quale desiderio hai espresso?' Mormorò lei sottovoce. Ma lui non riuscì a rispondere. Le alzò la mano e fece scivolare l'altro braccio intorno alla sua schiena. La guardò, con la certezza assoluta di essersi innamorato. La strinse a sé e la baciò sotto il manto di stelle, chiedendosi come fosse mai stato possibile avere avuto la fortuna di trovarla.
  • Per qualche minuto lui rimase a guardarla senza parlare.A mano a mano che il silenzio si prolungava, lo sfarfallio che lei sentiva allo stomaco si trasformò in un battito d'ali, e non poté fare a meno di pensare di aver fatto qualcosa di sbagliato. Forse era arrivata troppo presto, o magari aveva esagerato con il vestito o il trucco. Non sapeva che cosa pensare e stava immaginando il peggio, quando Will le sorrise.
  • Lei lo capiva come nessun altro aveva mai fatto prima. Poteva imparare da lei, pensò. Sarebbe stato una persona migliore al suo fianco. Per molti versi ne aveva bisogno.
  • Mentre parlava Will riusciva a pensare soltanto a quanto fosse bella e a quanto gli sarebbe mancata.
  • Noi non siamo perfetti, nessuno lo è. Commettiamo errori sbagliamo tante cose ma sappiamo perdonare e sappiamo andare avanti.
  • A volte devi stare lontano dalle persone che ami, ma non significa che le ami di meno, a volte questo te le fa amare ancora di più.
  • Invece di rispondere, Will fece un passo verso di lei, e poi accadde tutto troppo in fretta per capirci qualcosa. Un attimo prima era a un metro da lei, e quello dopo le aveva posato la mano su un fianco e le stava abbracciando. Poi, chinò la testa e la baciò. Le sue labbra erano morbide. Forse fu per il fatto che l'aveva colta di sorpresa, ma ricambiò il bacio e si rese conto che era esattamente ciò che aveva desiderato facesse.
  • Voglio che tu sappia che sei il figlio migliore che un padre possa desiderare. Sono sempre stato fiero di te e so che crescerai e farai cose meravigliose. Ti voglio bene.
  • Quando lo raggiunse, gli gettò le braccia al collo e lo baciò con passione. Se rimase sorpreso, si riprese in fretta e ricambiò il bacio.
  • La vita, ora lo capiva, assomigliava a una canzone. Al principio c'è il mistero, al termine la conferma, ma nel mezzo ci sono le emozioni che arricchiscono l'intera esperienza. Per la prima volta da mesi, non provava alcun dolore e sapeva che i suoi interrogativi avevano trovato una risposta.
  • Per quanto la vita possa essere complessa e nonostante i rimpianti, ci sono stati momenti in cui mi sono sentito sinceramente toccato dalla grazia. Di solito, questi momenti non durano a lungo; vanno e vengono come la brezza marina. Ma a volte durano per sempre.
  • Si chinò a baciarla teneramente, prima sulla guancia e poi sulle labbra. Quando la guardò negli occhi, lei rivide il ragazzo che aveva amato durante l'estate e il giovane che amava ancora. "Non ho mai smesso di amarti, Ronnie. E non ho mai smesso di pensare a te. Anche se tutte le estati finiscono." Gli sorrise, sapendo che diceva la verità. "Anch'io ti amo, Will Blakelee", sussurrò baciandolo di nuovo.
  • Voglio che tu sappia una cosa: non ho mai smesso di credere in tua madre, non ho mai smesso di credere nella forza del nostro amore. Anche se alla fine non è stato come avremo voluto. Quando vedo te e Jonah, mi rendo conto di quanto sono fortunato ad avervi come figli. In una vita di errori, voi due siete le cose più belle che mi siano capitate.
  • Devi aver amato qualcosa prima di poterla odiare.

Vicino a te non ho paura[modifica]

  • Sono fermamente convinta che se l'amore può far male, l'amore può anche guarire.
  • Sono nei guai… sono proprio nei guai… non sapeva bene quando fosse accaduto, e neppure quando fosse iniziato. Quello che sapeva con certezza era che si stava innamorando perdutamente e a quel punto poteva solo sperare di essere ricambiato.
  • Il tuo problema è che, a volte, vedi troppi significati nascosti nel comportamento altrui.
  • Mi limito a dire alle persone quello che già sanno, ma hanno paura di ammettere con se stesse.
  • A volte l'amore può ottenere l'impossibile.
  • La circondò con un braccio e la sentì abbandonarsi contro di lui. Non disse niente, perché non c'era bisogno di parole. Anche lei rimase in silenzio, appoggiando la testa sulla sua spalla, e Alex fu colpito dalla sensazione che non ci fosse niente di meglio al mondo.
  • Non è una situazione perfetta ma fidati, non sono perfetto nemmeno io, quindi è meglio se per ora viviamo alla giornata. E quando lo vorrai, se mai succederà,sarò lì ad aspettarti. Ti amo. Forse tu non sei ancora pronta a pronunciare queste parole, ma ciò non cambia i miei sentimenti.
  • Ecco che cosa si prova quando si ama qualcuno veramente e si è riamati. Lo amava e lo desiderava, ma soprattutto voleva che lui l'amasse per quello che era, con tutti i suoi difetti e i suoi segreti.
  • E poi, a me non interessa conoscere la persona che eri. È la persona che ho incontrato quella che voglio conoscere sempre meglio.
  • Aveva l'inspiegabile sensazione che fosse il genere di uomo di cui poteva innamorarsi anche senza volerlo.
  • Sono fermamente convinta che se l'amore può far male, l'amore può anche guarire.
  • Sono nei guai… sono proprio nei guai… non sapeva bene quando fosse accaduto, e neppure quando fosse iniziato. Quello che sapeva con certezza era che si stava innamorando perdutamente e a quel punto poteva solo sperare di essere ricambiato.
  • Forse non mi va di essere definita da ciò che faccio. Forse preferirei essere definita da ciò che sono.
  • Perché tutti mentono. È un aspetto fondamentale della vita sociale. Nessuno vorrebbe vivere in un mondo dove vige l'assoluta sincerità. Immagini che conversazioni? "Sei grasso!" "Lo so, ma tu puzzi!" Non funzionerebbe. Così la gente continua a mentire per omissione. Si dice solo parte della storia… e per esperienza ho imparato che la parte tralasciata è spesso la più importante.
  • La gente nasconde la verità perché ne ha paura.
  • Non è una situazione perfetta.ma fidati, non sono perfetto nemmeno io, quindi è meglio se per ora viviamo alla giornata.
  • E quando lo vorrai, se mai succederà,sarò lì ad aspettarti. Ti amo. Forse tu non sei ancora pronta a pronunciare queste parole, ma ciò non cambia i miei sentimenti.

Il meglio di me[modifica]

  • "Voglio svegliarmi con te al mio fianco la mattina, voglio trascorrere le serate guardandoti seduta di fronte a me. Voglio condividere con te ogni momento della mia giornata e conoscere tutti i dettagli della tua vita quotidiana. Voglio ridere con te e addormentarmi abbracciato a te. Perché non sei semplicemente qualcuno che amavo da giovane. Sei la mia migliore amica, sei il meglio di me, e non riesco a immaginare di rinunciare di nuovo a te".
  • "È per questo che devo chiederti di fare qualcosa per me".
    "Qualunque cosa".
    "Ti prego... non chiedermi di venire via con te, perché in tal caso accetterei. Ti prego non chiedermi di parlare a Frank di noi, perché farei anche questo. Ti prego, non chiedermi di rinunciare alle mie responsabilità o di distruggere la mia famiglia". Boccheggiò, come se si sentisse annegare.
    "Io ti amo e se anche tu mi ami, non puoi chiedermi di fare queste cose. Perché non credo che riuscirei a dirti di no".
  • "Perché non solo ti amavo ancora, ma ti amavo oltre misura, e già all'epoca sospettavo che non sarei mai riuscita a provare niente di simile per Frank".
  • Mentre Tanner parlava, Amanda allargò le dita e il telefono le scivolò rimbalzando per terra. Rimase a guardarlo, poi lo raccolse e schiacciò il tasto di spegnimento. Dawson. Dawson no. Non può essere morto. Nella sua mente riudì le parole di Tanner. Era andato al Tidewater. Ted e Abee erano lì. Aveva salvato la vita di Alan Bonner e ora non c'era più. Una vita in cambio di una vita, pensò. Il crudele gioco di Dio. All'improvviso le apparve l'immagine di loro due che camminavano in un prato fiorito tenendosi per mano. E quando alla fine sgorgarono le lacrime, pianse per Dawson e per tutti i giorni che non avrebbero mai trascorso insieme. Fino a quando forse, come Tuck e Clara, le loro ceneri si sarebbero ritrovate in un prato assolato, lontane dal sentiero battuto della vita quotidiana.

Bibliografia[modifica]

  • Nicholas Sparks, Le pagine della nostra vita, traduzione di Lisa Morpurgo, Sperling & Kupfer, 1998. ISBN 8887824947
  • Nicholas Sparks, Le parole che non ti ho detto, traduzione di Alessandra Petrelli, Frassinelli, 1998. ISBN 8876845364
  • Nicholas Sparks, I passi dell'amore, traduzione di Alessandra Petrelli, Frassinelli, 1999. ISBN 887684578X
  • Nicholas Sparks, Come un uragano, traduzione di Alessandra Petrelli, Frassinelli, 2002. ISBN 8876847170
  • Nicholas Sparks, Ricordati di guardare la luna, traduzione di Alessandra Petrelli, Frassinelli, 2007. ISBN 8876849750
  • Nicholas Sparks, La scelta, traduzione di Alessandra Petrelli, Frassinelli, 2007. ISBN 9788888320014
  • Nicholas Sparks, Ho cercato il tuo nome, traduzione di Alessandra Petrelli, Frassinelli, 2009 . ISBN 8888320288
  • Nicholas Sparks, L'ultima canzone, traduzione di Alessandra Petrelli, Frassinelli, 2009. ISBN 8888320466
  • Nicholas Sparks, Vicino a te non ho paura, Traduzione di Alessandra Petrelli, Frassinelli, 2011. ISBN 8820049988
  • Nicholas Sparks, Il meglio di me, Traduzione di Alessandra Petrelli, Frassinelli, 2012. ISBN 8820051621

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]