Amico e nemico

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni su amico e nemico.

Citazioni[modifica]

  • A un amico che è furbo e scorretto preferisco un nemico ma onesto | perché un nemico almeno mi può insegnare che non devo essere come lui. (Povia)
  • Bisogna beneficare l'amico perché diventi più amico, il nemico perché diventi amico: dobbiamo infatti evitare il rimprovero degli amici, l'insidia dei nemici. (Cleobulo)
  • È meglio avere degli acerrimi nemici piuttosto che quegli amici che si fingono dolci: i primi spesso dicono il vero, i secondi mai. (Marco Porcio Catone)
  • È meglio avere un nemico conosciuto che un amico forzato. (Napoleone Bonaparte)
  • È scritto nei grandi libri che un amico malevolo è peggiore di un nemico dichiarato. (Il cavaliere dalla pelle di leopardo)
  • Ero arrabbiato con il mio amico: | Io glielo dissi, e la rabbia finì. | Ero arrabbiato con il nemico: | Non ne parlai, e la rabbia crebbe. (William Blake)
  • Gli amici si dicono sinceri, ma in realtà sinceri sono i nemici. (Arthur Schopenhauer)
  • I tuoi rapporti con gli altri siano tali da non renderti nemici gli amici, bensì da farti amici i nemici. (Pitagora)
  • Il numero dei nostri nemici cresce in proporzione all'accrescimento della nostra importanza. Lo stesso vale per il numero dei nostri amici. (Paul Valéry)
  • In un amico uno dovrebbe vedere il suo miglior nemico. Gli si è vicino quando lo si contrasta. (Codice 46)
  • Leali sono le ferite di un amico, | fallaci i baci di un nemico. (Libro dei Proverbi)
  • Molto meglio è avere uno vero nimico che uno ficto amico. (Pievano Arlotto)
  • Occorre notevole ardimento per affrontare i nemici, ma molto di più per affrontare gli amici! (Albus Silente, Harry Potter e la pietra filosofale)
  • Per la tua amicizia mi sanguina il cuore | Sii mio nemico – per amicizia. (William Blake)
  • Posso occuparmi dei miei nemici durante una lotta, ma sono i miei amici, i miei dannati amici, che di notte mi fanno camminare su e giù per la casa! (Warren G. Harding)
  • Quando un nemico è più forte di te, è meglio che te lo fai amico. (Il peccato e la vergogna)
  • Sono caduto non per il valore dei nemici, ma per la perfidia degli amici. (Eumene II)
  • Sovente avviene che gli amici nostri sono malati e muoiono, e noi prolungando le visite, o dispregiandoli nol sappiamo; ma de' nemici nostri andiamo curiosamente investigando infino a' sogni. (Plutarco)
  • Una delle funzioni principali di un amico consiste nel subire (in una forma più dolce e simbolica) i castighi che desidereremmo infliggere, ma non possiamo, ai nostri nemici. (Aldous Huxley)
  • Un uomo che non ha nemici non ha amici. (Ambrose Bierce)

Siracide[modifica]

  • C'è chi per rispetto umano fa promesse a un amico; | in tal modo se lo rende gratuitamente nemico.
  • L'amico non si può riconoscere nella prosperità, | ma nell'avversità il nemico non si nasconderà. | Quando uno prospera, i suoi nemici sono nel dolore; | ma quando uno è infelice, anche l'amico se ne separa.
  • Non è forse un dolore mortale | un compagno e amico che diventa nemico?
  • Tieniti lontano dai tuoi nemici, | e dai tuoi amici guàrdati.

Proverbi italiani[modifica]

  • Abbi piuttosto il piccolo per amico, che il grande per nemico.
  • Amico beneficato, nemico dichiarato.
  • Dagli amici mi guardi Iddio che dai nemici mi guardo io.
  • Parla all'amico come se ti avesse a diventar nemico.
  • Ricorda che il nemico può diventarti amico.

Toscani[modifica]

  • All'amico, monda il fico; al nemico, la pèsca.
  • Chi è gran nemico, è anche grande amico.
  • Chi non sa fingersi amico, non sa esser nemico.
  • L'amicizie devono essere immortali, e le inimicizie mortali.
  • Un nemico è troppo, e cento amici non bastano.

Voci correlate[modifica]