Austin Powers - La spia che ci provava

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Austin Powers - La spia che ci provava

Immagine Austin power 2.png.
Titolo originale

Austin Powers: The Spy Who Shagged Me

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1999
Genere comico
Regia Jay Roach
Soggetto Mike Myers (personaggi)
Sceneggiatura Mike Myers, Michael McCullers
Produttore Demi Moore, Jennifer Todd, Mike Myers, Suzanne Todd
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Austin Powers - La spia che ci provava, film statunitense del 1999 con Mike Myers, regia di Jay Roach.

Incipit[modifica]

Austin Powers, uomo del mistero e spia molto internazionale, venne congelato nel '67 e scongelato negli anni novanta per combattere il suo nemico numero uno, il Dr. Male.

Dopo aver impedito al Dr. Male di far esplodere una gran testata nucleare nel centro della terra, e averlo surgelato e spedito nello spazio profondo, Austin si ritirò a casuccia sua per vivere una vita felice con Vanessa, la sua moglie nuova fiammante.

O almeno così credeva... (Testo a scorrimento/voce narrante)

Dialoghi[modifica]

  • Vanessa: Tu fumi dopo aver fatto sesso?
    Austin: Non so bimba, non me ne sono mai accorto!
  • Cutson [guardando il radar]: Colonnello, dovrebbe dare un'occhiata qui.
    Colonnello: Che c'è, figliolo?
    Cutson: Non lo so, signore. A me sembra un grande...
    Pilota di aereo: Katz!
    Katz: Che c'è?
    Pilota di aereo: Da' un po' un'occhiata qua.
    Katz: Oh, mio Dio! Un gigantesco sventra...
    Donna birdwatcher: Papere!
    Uomo birdwatcher: Che volano?
    Donna birdwatcher: E quello che cos'è? Ha alla base due enormi...
    Sergente dell'esercito: Coglioni! Abbiamo notizie di un oggetto volante non identificato. È piuttosto lungo a forma di banana ed è dotato di...
    Arbitro: Due palle! Che cos'è? Sembrerebbe un enorme...
    Insegnante cinese: Min Kiàh! Un po' d'attenzione!
    Min Kiàh: Mi sono distratto per via di un...
    Musicista: Grande uccello.
    Grande uccello: Eh?
    Musicista: Ma che cos'è?
    Grande uccello: Boh, sembra un grosso...
    Colonnello: Cutson!
    Cutson: Sì, signore?
    Colonnello: Chiami i servizi segreti britannici e li metta al corrente.
  • Felicity: Programmo per il 1967!
    Austin: Felicity, perché non vieni con me nel 1999?
    Felicity: Non saprei, gli anni '60 sono così divertenti, cioè... vorrei anche vedere un po' dei '70, degli '80...
    Austin: '70 e gli '80? Non ti perderesti niente di che, io ci ho dato un'occhiata, si é rimasti a corto di benzina, e poi é arrivata la Thatcher, le tasse e gli Spandau Ballet!

Explicit[modifica]

[Scena dopo i titoli di coda, al dirupo dove Mustafa era stato fatto cadere]...Ehi, c'è qualcuno lassù...? É finito il film? Io sono ancora qua sotto! E sono sempre in un'agonia di dolore! Magari qualcuno del pubblico potrebbe chiamare un'ambulanza! Il dolore è insostenibile! Mi sono costruito un aggeggio per immobilizzare l'osso... ...ora o mai più! [Rumore di osso che si piega] AAAAH! (Mustafa)

Altri progetti[modifica]