Anni 1960

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Il Lorraine motel, luogo dove avvenne l'assassinio di Martin Luther King.

Citazioni sugli anni sessanta (1960).

  • Alla fine degli anni Sessanta c'era una grande fame di cultura, voglia di condividere sempre con gli altri. Oggi invece c'è la tendenza a stare da soli, a casa con il computer. (Carlo Verdone)
  • Gli anni Sessanta furono hashish e Hendrix, i Settanta cocaina e herpes, gli Ottanta Perrier e scalata sociale. (Michael Philip Des Barres)
  • Gli anni sessanta hanno assistito a una rivoluzione tra i giovani, che non si è limitata solo ad alcuni piccoli segmenti o classi, ma che ha coinvolto l'intero modo di pensare. Toccò prima ai giovani, poi la generazione successiva. I Beatles furono parte di questa rivoluzione, che in realtà è un'evoluzione ancora in atto. Eravamo tutti nella stessa barca: una barca che andava alla scoperta del Nuovo Mondo. I Beatles erano di vedetta. (John Lennon)
  • Gli anni Sessanta ritornano innocui, asettici, sviliti, e – soprattutto – superati. (Charles Shaar Murray)
  • Il bello è che i Sessanta sono, oggi, moderni come allora. Quel che sembra di tendenza adesso, l'avevamo già inventato allora. (Barbara Hulanicki)
  • L'aspetto più scoraggiante dell'intera cosa è che i figli delle persone che si comportavano male negli anni Sessanta stanno facendo esattamente ciò che i loro genitori non facevano: adottare i gusti di una generazione precedente. (Charles Shaar Murray)
  • La generazione della libertà nata in jeans e minigonna sulle note di Michelle [dei Beatles], si ritrovò a inneggiare a un libretto rosso pieno di citazioni orientali da baci Perugina. (Francesco Adornato)
  • Se riesci a ricordare gli anni Sessanta vuol dire che non li hai vissuti veramente. (Robin Williams)
  • Se riesci a ricordarti gli anni Sessanta è perché non c'eri.[1] (Robin Williams)
  • Tutto era possibile, senza regole né codici, le nostre menti erano fresche e pulite; qualsiasi cosa tu facessi, la dividevi con le persone che ti stavano vicino. (Barbara Hulanicki)

Note[modifica]

  1. Alludendo agli effetti sulla memoria delle sostanze stupefacenti.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]