Diffidenza

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sulla diffidenza.

  • Chi diffida, si fa savio. (João Guimarães Rosa)
  • La diffidenza rende tristi. (Totò)
  • La diffidenza verso gli altri nasce anche dalla sfiducia in noi stessi. (Roberto Gervaso)
  • Negli affari di questo mondo gli uomini si salvano non per la fede, ma per la diffidenza. (Benjamin Franklin)
  • Negli ultimi giorni mi hanno insegnato a non fidarmi di nessuno, ma sono contenta di non aver imparato la lezione. A volte gli altri sono come uno specchio, che ci definisce e ci dice come siamo fatti. E ogni volta che rifletto capisco sempre più che mi piaccio così come sono. (Un bacio romantico - My Blueberry Nights)
  • Non ci fidiamo più l'uno dell'altro. Vediamo agguati dappertutto. Il sospetto è divenuto organico nei rapporti col prossimo. Il terrore di essere ingannati ha preso il sopravvento sugli istinti di solidarietà che pure ci portiamo dentro. E il cuore se ne va a pezzi dietro i cancelli dei nostri recinti. (Antonio Bello)
  • Non ti fidar mai d'una persona, che tu abbia offeso perché è verissima la sentenza, che l'offeso non perdona mai. (Filiberto Gherardo Scaglia)
  • Sfiducia. – La sfiducia in se stessi non sempre se ne va timida e insicura, ma a volte è quasi frenetica; per non tremare si è ubriacata. (Friedrich Nietzsche)

Proverbi italiani[modifica]

  • A can che lecca cenere, non gli fidar farina.
  • A chi non crede, non prestar fede.
  • A gatto che lecca spiedo, non gli fidar arrosto.
  • Amici cari, patti chiari e borsa del pari.
  • Chi la pudica moglie infida crede, l'invoglia a romper la giurata fede.
  • Chi si dà in mano al ladro, bisogna che se ne fidi a suo dispetto.
  • Chi si fida, rimane ingannato.
  • Con ognuno fa patto, con l'amico fanne quattro.
  • Conti spessi e amicizia lunga.
  • Credi a pochi, a te poi manco.
  • Da chi mi fido mi guardi Iddio, da chi non mi fido mi guarderò io.
  • Dagli amici mi guardi Iddio, che dai nemici mi guardo io.
  • Di chi mal fai, non ti fidare mai.
  • Di chi non si fida, non ti fidare.
  • Di pochi fidati, di tutti guardati.
  • Di quel che si vede poco si crede, di quel che si sente non credere niente.
  • Dove comincia la diffidenza, là cessa l'amicizia.
  • Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio.
  • Fidati e Nontifidare eran fratelli.
  • Fidati era un buon uomo, Nontifidare era meglio.
  • Fuggi donna che voce abbia maschile, fuggi uomo che abbia voce femminile.
  • Gabbato è sempre quel che più si fida.
  • Gli uomini non si conoscono alla prima.
  • In terra di ladri, la valigia dinanzi.
  • La fede degli uomini, il sogno e il vento son cose fallaci.
  • Matta è quella pecora che si confessa al lupo.
  • Non è la fede che salva, ma la diffidenza.
  • Non ti fidare dell'acqua che va piano.
  • Non ti fidare, se puoi farne a meno.
  • Patti chiari e amicizia lunga.
  • Quel che l'occhio non vede, il cuor non crede.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]