Vai al contenuto

Fare l'amore

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Il bacio (V. Maximovich, 1913)

Citazioni sul fare l'amore.

Citazioni[modifica]

  • A me non piace far l'amore. Far l'amore mi dà l'idea di qualcosa tipo bricolage, fai da te. "Cosa facciamo?". "L'amore". "Eccolo qui, tic-tic-tic, beccatelo, st'amore". Il bello sarebbe poter dire, per esempio di noi due, "Siamo l'amore. Io e te siamo l'amore", porco cane. Sarebbe più bello, non ci sarebbe né prima né dopo, ma ci sarebbe questa cosa enorme, eccezionale, incredibile... (Cercasi Gesù)
  • Bere senza sete e far l'amore in ogni tempo, sono le uniche cose che ci distinguono dagli altri animali. (Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais)
  • C'è chi l'amore lo fa per noia | chi se lo sceglie per professione | Bocca di Rosa né l'uno né l'altro | lei lo faceva per passione. (Fabrizio De André)
  • Capita anche a me, Maestro, di aver fatto l'amore con quelli che non ho mai conosciuto. (Alda Merini)
  • Ciò che importa non è tanto di fare l'amore, ma del come lo si fa. (Emmanuelle)
  • Dallo spazio gli astronauti vedono quelli che fanno l'amore come puntolini di luce. (Jonathan Safran Foer)
  • Domandai perché le sembrasse tanto impossibile [fare l'amore].
    Per infinite ragioni – rispose –: la prima delle quali era che a pensar di far l'amore con me le riusciva altrettanto imbarazzante che se avesse pensato di farlo con il fratello, toh, con Alberto. Era vero: da bambina, aveva avuto per me un piccolo striscio: e chissà, forse era proprio questo che adesso la bloccava talmente nei miei riguardi. Io… io le stavo di fianco, capivo?, non già di fronte: mentre l'amore – così, almeno, se lo immaginava lei – era roba per gente decisa a sopraffarsi a vicenda: uno sport crudele, feroce, ben più crudele e feroce del tennis!, da praticarsi senza esclusione di colpi e senza mai scomodare, per mitigarlo, bontà d'animo e onestà di propositi. (Giorgio Bassani)
  • E allora dài | gioca con me, fare l'amore è molto semplice. | Non c'è | nessun perché, | prendilo com'è. (Vasco Rossi)
  • È sacro per una donna che ha fatto l'amore con suo marito andare lo stesso giorno nei templi, ma mai se lo ha fatto con un estraneo. (Pitagora)
  • È una cosa talmente semplice, il fare all'amore... Che è poi l'amore: non ce n'è altro, tra un uomo e una donna... È come aver sete e bere. Non c'è niente di più semplice che aver sete e bere; essere soddisfatti nel bere e nell'aver bevuto; non avere più sete. Semplicissimo. (Leonardo Sciascia)
  • E vivere una notte lunga una vita, | avere il suo profumo ancora fra le dita, | svegliarsi affamati e rifarlo per ore, | passare dal sesso a fare l'amore! (Negrita)
  • Fare all'amore è il tentativo dell'uomo di rientrare nel grembo materno dalla parte da cui è uscito, cominciando con la parte, grazie alla quale, è entrato. (Marcello Marchesi)
  • Far l'amore è un atto psicologico, non solo materiale. (John Boynton Priestley)
  • Far l'amore in silenzio è un modo come un altro per non farlo. (Roberto Gervaso)
  • Fare l'amore fa bene all'amore. (proverbio italiano)
  • Gianna non perdeva neanche un minuto per fare l'amore. (Rino Gaetano)
  • – Ho bisogno di capire, di capire... che cosa sta succedendo.
    – È successo che questa notte io e te abbiamo fatto l'amore.
    – L'amore non esiste.
    – È per questo che lo facciamo.
    – Eh?
    – Lo facciamo perché esista. (A/R Andata + Ritorno)
  • Ho incontrato la mia ex moglie in un ristorante e siccome sono un libertino mi sono avvicinato a lei fluttuando e le ho chiesto esitando: «Che ne dici di tornare a casa e fare l'amore ancora una volta?» E lei mi ha risposto: «Sul mio cadavere!» Io allora ho replicato: «Perché no, è come lo abbiamo sempre fatto». (Woody Allen)
  • Io non riesco neanche a reggermi in piedi. Ci vorrebbe una carica vitale che io non ho per girare a testa alta. Quando faccio l'amore... ecco sì, nell'amore c'è questa tensione. Solo l'amore mi dà questa forza. (La dolce vita)
  • Le piace fare l'amore? Si confidi. Le dolci vertigini di due corpi, l'apice di un sogno. Sì, la realizzazione dei sogni più folli. Quando non si esita più, nel darsi, nel mostrarsi così come si è. Cedere finalmente ai sensi, cedere alla voglia di stringersi forte, quando le barriere cadono. Mani e membra annodati in una battaglia: il seno, il ventre, il sesso. E poi darsi completamente. Quindi sentirsi penetrare, penetrare nel profondo. Assaggiare con la lingua la pelle del partner. Un abbraccio che ci porta lontano, fuori dal mondo. Il godimento come un grido, che ci strappa da noi stessi. (Emmanuelle 4)
  • Ma facendo l'amore puoi stare anche giù | perché facendo l'amore su e giù sei sempre su. (Rino Gaetano)
  • Non morire senza aver provato la meraviglia di scopare con amore. (Gabriel García Márquez)
  • Per fare l'amore le donne cercano una ragione, agli uomini basta un letto. (Scappo dalla città - La vita, l'amore e le vacche)
  • Pompino? E quando mai? Una ragazza così bella non è tenuta a fare i pompini! Una come lei comincia sempre con qualche bacio, poi ti da una leccatina e poi vuole scopare. No, mi correggo vuole fare l'amore e quando dico "fare l'amore" intendo naturalmente la posizione del missionario. Niente pecorina. Niente smorzacandela. (Don Jon)
  • Quando facciamo l'amore, usiamo la parte del corpo più vulnerabile, quella che non mostriamo mai a nessuno. D'altra parte, è l'unico modo per provare piacere. È questo che succede, quando un uomo e una donna sono insieme. Le parti più esposte dei corpi e delle anime si incontrano... si sfregano l'una con l'altra! È ovvio che in questo processo si provi un po' di dolore. D'altra parte, se gli organi genitali non vengono in contatto tra loro... diventa impossibile darsi reciprocamente piacere. È così che funziona, tra uomo e donna! (Lei, l'arma finale)
  • Quando fai all'amore, spendi energia; e dopo ti senti felice e non te ne frega più di niente. Loro non possono tollerare che ci si senta in questo modo. Loro vogliono che si bruci l'e­nergia continuamente, senza interruzione. Tutto questo mar­ciare su e giù, questo sventolio di bandiere, queste grida di giubilo non sono altro che sesso che se ne va a male, che di­venta acido. (George Orwell, 1984)
  • – Quante volte puoi fare all'amore in una nottata?
    – Un sacco!
    – Sì, me ne accorgo... Wow, "un sacco" è il mio numero preferito! (Manhattan)
  • Ricordo con angoscia la prima volta che ho fatto l'amore. Era notte, era buio, ero solo. (Daniele Luttazzi)
  • Ritengo sia da selvaggi fare l'amore nudi. (Kim Basinger)
  • Si conobbero. Lui conobbe lei e se stesso, perché in verità non s'era mai saputo. E lei conobbe lui e se stessa, perché pur essendosi saputa sempre, mai s'era potuta riconoscere così. (Italo Calvino)
  • Tu ti godi il sesso, ti inebri di sensualità, ti lasci trasportare dai tuoi sensi. Sì, ok, ma poi? Io credo questo: il sesso senza amore, alla lunga, è piuttosto noioso e stancante. Non ti lascia in mano nulla. Dopo un po', ti viene voglia di altro. (Aurora Cossio)
  • Uno degli effetti della corsa è l'aumento del desiderio sessuale, si fa l'amore di più e meglio, anche perché il sesso è anche una componente fisica e con la corsa questo si sviluppa. (Stefano Baldini)

Raffaella Carrà[modifica]

  • Com'è bello far l'amore da Trieste in giù, | com'è bello far l'amore io son pronta e tu...
  • Com'è bello far l'amore da Trieste in giù, | l'importante farlo sempre con chi hai voglia tu.
  • Se lui ti porta su un letto vuoto, | il vuoto daglielo indietro a lui, | fagli vedere che non è un gioco, | fagli capire quello che vuoi! | (Ahahaha) | A far l'amore comincia tu!

Giorgio Gaber[modifica]

  • L'ho sempre detto, se vuoi sciupare un amicizia con una persona facci all'amore. E dopo? Ci vuole troppa comprensione, per trasformare in dolcezza una cosa venuta male. Ti rimetti la camicia lentamente, ti allacci una scarpa, e questa operazione ti sembra che duri tutto il pomeriggio, pomeriggio?
  • Le mani si muovono, accarezzano i fianchi, | le bocche si avvicinano poi si staccano ancora, | i corpi si sfiorano poi si allontanano, | di scatto si riallacciano poi si comprimono, | il respiro è più forte incalzante, | più affannoso, morboso, ansimante, | parole sconnesse, frenetiche, senza pudore, | è l'amore, è l'amore, è l'amore.
  • Prima di fare l'amore siamo dei grandi ascoltatori... dopo meno.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]