Mediocrità

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Mediocri)

Citazioni sulla mediocrità e sui mediocri.

  • Essere un mediocre non è una pena. La pena è accorgersene. Ma è un mediocre chi s'avvede d'esserlo? (Ugo Ojetti)
  • Gran gente, i mediocri, quando sono operosi, attenti e pacati. Non hanno scatti di pensieri, di affetti, di risoluzioni; fanno quel che possono e sanno, magari quel che non sanno, ma con tanta buona volontà! (Anton Giulio Barrili)
  • I mediocri non sono mai fatti oggetto di odio perché l'odio mira in alto. (Tito Livio)
  • I mediocri si lasciano sconsigliare dall'ostacolo specioso; i forti no. (Victor Hugo)
  • Il mondo ama i mediocri. Il mondo odia coloro che sono molto buoni e coloro che sono molto malvagi. I buoni rappresentano un biasimo per i mediocri, per i quali i malvagi costituiscono un turbamento. (Fulton J. Sheen)
  • Il successo [...] è sempre visto come un furto a danno dei mediocri. (Michele Serra)
  • La mediocrità annichilisce, appiattisce, rende tutti uguali. La fantasia e i sogni sottolineano le nostre risorse interne, cioè il nostro stesso segreto di vivere. (Paolo Crepet)
  • La mediocrità di spirito e la pigrizia producono più filosofi che non la riflessione. (Luc de Clapiers de Vauvenargues)
  • La mediocrità non cerca che certezze solide contro i rischi del divino. (Georges Bernanos)
  • La mediocrità non ha consolazione più grande del pensiero che il genio non è immortale. (Johann Wolfgang von Goethe)
  • La sua mediocrità va al di là degli abiti che indossa. È una mediocrità mentale, di gusto. Nel fondo della sua coscienza c'è una penombra insignificante, una stanza buia che si affaccia su un mondo che la luce non ha mai illuminato. (Ai confini della realtà (serie televisiva 1959), prima stagione)
  • La tendenza generale del mondo è quella di fare della mediocrità la potenza dominante. (John Stuart Mill)
  • Mai valutarci al di sopra della nostra mediocrità. (George Steiner)
  • Non siate che mediocri, otterrete tutto. (Charles Joseph de Ligne)
  • Signore e signori! Lo avete letto sui giornali! E ora fremerete d'orrore osservando con i vostri stessi occhi il più raro e tragico degli scherzi di natura! ...L'uomo medio! [...] Fisicamente trascurabile, possiede peraltro un sistema distorto di valori. Notate l'abnorme rigonfiamento del senso di importanza dell'umanità. La coscienza sociale deforme e l'ottimismo atrofizzato. Non è certamente per i debole di stomaco, vero? Sommamente repellenti sono le sue fragili e inutili nozioni di ordine e sanità mentale. Sottoposte a una pressione eccessiva... esse cedono. Come può vivere, già vi odo domandare? Come può questo povero, patetico esemplare sopravvivere nel mondo spietato e irrazionale di oggi? La triste risposta è "Non molto bene". Posto di fronte alla realtà ineludibile della follia, della casualità e della futilità dell'esistenza umana, uno su otto di essi cede, riducendosi a un bruto vaneggiante! Come biasimarlo? In un mondo psicotico come questo... ogni altra reazione sarebbe una follia! (Batman: The Killing Joke)

Altri progetti[modifica]