NCIS: Los Angeles (quarta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: NCIS: Los Angeles.

NCIS: Los Angeles, quarta stagione.

Episodio 2, Recluta[modifica]

  • Callen: Scegli un numero da 1 a 10.
    Sam: 7.
    Deeks: 4, 8, 6... 5, 5, 5 o 6?
    Kensi: È indifferente.
    Deeks: Che significa? ...fa niente io ritorno al mio solito numero portafortuna che è 4,0266.
    Nell: Il peso atomico dell'elio.
    Deeks: Sei brava. È brava.
    Sam: Il tuo numero preferito è il peso atomico dell'elio?
    Eric: E il secchione sarei io?
    Deeks: Mi piace l'effetto paperino!
    Sam: E non solo per la voce.
    Callen: Hai vinto Deeks, era il 4.
    Deeks: Boom! Te l'ho detto che mi porta fortuna.
    Callen: Voi parlate con la famiglia, noi parliamo con i marine.
    Deeks: Un momento, perché dobbiamo parlare con la famiglia in lutto? E poi Sam è il tuo partner, qualsiasi numero dica dirai che ho vinto!

Episodio 4, Tradimenti[modifica]

  • Kensi: [Sentendo Eric e Nell] Ma di che stanno parlando?
    Callen: Di qualcosa con uccelli e draghi.
    Sam: Sarà un loro codice segreto, conoscendo quei due.
    Deeks: Nell e Eric, calmatevi, così spaventate i vecchi! [Sam e Callen si girano] ...no...
    Sam: A chi hai detto vecchi?
    Deeks: Come?
    Callen: Scegli le parole più saggiamente.
    Deeks: Io non ho, non intendo ovviamente vecchi, intendo meno giovani e non lo dico in senso fisico, perché ovviamente voi siete...intendo da una prospettiva metafisica...che avete uno spirito molto più maturo di noi...
    Sam: Ah...
    Callen: Stai pensando quello che sto pensando io?
    Sam: Già! Un pò di flessioni...
    Deeks: Che vuol dire flessioni? No, no...ma perché flessioni? Dicono sul serio? Flessioni?
    Kensi: Già...
    Sam: E quando dico flessioni, intendo flessioni da grandi, niente ginocchia!
    Deeks: L'unica persona che fa le flessioni sulle ginocchia è Gran...ger...vicedirettore Granger, buongiorno signore!
    Granger: Buongiorno.
  • Kensi: Ci ho pensato stamattina sotto la doccia.
    Deeks: Pensi a me sotto la doccia? [Kensi si allontana sorridendo] Pensa a me sotto la doccia.

Episodio 5, Il codice segreto[modifica]

  • [Vedendo il cadavere]
    Eric: Vedi, è per questo che non lascio mai la sala operativa!
    [Puntando la pila verso il pigiama di Eric]
    Callen: Spider-man ti proteggerà!
    Sam: Quello è un pigiama con i piedini?
    Eric: Sì, ma li ho tagliati!
    Callen: Ma va...
    Eric: Non porto i pigiami con i piedini...non c'è la mia taglia...
  • [Deeks sente abbaiare il cane che Sam ha chiuso in bagno]
    Deeks: Aveva un cane? Povero cucciolo. Il suo padrone è morto...chiuso in bagno. [Apre la porta del bagno] Un barbone? No, mi dispiace, non tratto barboni, ego smisurato e inaddestrabili...
    Kensi: E invece è una delle tre razze più intelligenti, sai?
    Deeks: Per tua informazione Monty è intelligente ma è umile.
    Kensi: Monty mangia le spugne!
    Deeks: Questo è vero...

Episodio 7, Non solo surf[modifica]

  • [Deeks ha comprato il pranzo per tutta la squadra]
    Callen: Cosa hai preso?
    Deeks: Ecco a voi...un morso di questo e hop, vi cambia la vita, vedrete!
    Sam: È un panino con burro d'arachidi e gelatina?
    Deeks: Assaggia e vedrai!
    Sam: Per caso hai subito un trauma cranico?
    Deeks: Ehm, non che io sappia...ma sono sonnambulo!

Episodio 8, Effetti collaterali[modifica]

  • Callen: Non mi aspettavo che fossi un fan di Yosemite Sam.
    Sam: Yosemite Sam è decisamente incompreso. C'è un grande cuore sotto la sua corazza.
    Callen: Sai, ti facevo più uno da...Hanna e Barbera!
    Sam: Oh...Hanna...e Barbera! Me lo sento ripetere dalla terza elementare.
    Callen: Ti prendevano in giro?
    Sam: Finché non ho iniziato a fare flessioni! E il tuo cartone preferito? Fammi indovinare...G-Force!
    Callen: No! "La furia di Hong Kong! È un genio nel lavoro sotto copertura.
    Sam: "Underdog" lo batte a occhi chiusi! E ha una sigla musicale migliore. E in più sa volare! "Underdog" farebbe nero la tua furia di Hong Kong!
  • Nell: Mi devi un dollaro per il salvdanaio. Hai detto cavolo! [riferendosi a Eric]
    Callen: C'è un salvdanio? Non lo sapevo.
    Nell: È così che Hetty compra il suo thè!
  • Callen: Vorrei che tenessi occhio Hetty per me.
    Nell: Vuoi che sorvegli Hetty?
    Callen: Solo sapere dove si trova.
    Nell: L'ultimo impiegato dell'NCIS che l'ha spiata, ora ha un grande problema di balbuizie.
    Callen: Sii discreta, se ti scopre c'è la logopedia!

Episodio 10, Orecchie da elfo[modifica]

  • Callen: Conosco quello sguardo.
    Sam: Cominci a sembrare mia moglie. Sai cosa si dice quando il tuo partner parla come tua moglie?
    Callen: Cambia moglie?
    Sam: Faccio finta di non aver sentito.
    Callen: Vedi? Questo è il problema. Noi due non comunichiamo. Quando si perde la comunicazione, dopo un pò si perde anche il rapporto.
  • Deeks: La marina ha un budget di 155 miliardi di dollari e...usano questo aereo?
    Sam: C2 Greyhound, un cavallo da guerra dei mari.
    Deeks: Mi sa che ormai questo cavallo dev'essere mandato al macello.
    Sam: Non potresti volare su un aereo più sicuro.
    Deeks: Non potrei...ma davvero? Allora spiegami, perché indossiamo caschi e giubbotti salvagente? Correggimi se sbaglio, ma non si indossano solo in caso di atterraggi di emergenza in mare? E allora dimmi: sanno per caso qualcosa che non sappiamo? [riferendosi ai piloti]
    Kensi: Non c'è niente di cui aver paura, Deeks.
    Deeks: Paura? Macché, ho i nervi d'acciaio, io! Trovo solo sconcertante che il retro dell'aereo si apra come il mio garage. È come un ripostiglio volante.
    Callen: Deeks?
    Deeks: Dimmi tutto.
    Callen: Vorrei dormire.
    Deeks: Ok. Vedrò di svegliarti quando precipitiamo nell'oceano.
    Kensi: Ehi, cerca di stare calmo, Maverick.
    Deeks: L'avete sentita? Eh? Sembro proprio uno di Top Gun con questa roba, vero? [Tutti restano in silenzio]
  • Sam: Deeks pensa che l'agente Niles sia stato ucciso in un'altra zona della nave e trascinato dove hanno trovato il corpo.
    Deeks: Il corpo mostra segni di un forte trauma e la ferita ha una forma particolare, ma in quell'area non c'è niente che giustifichi una ferita del genere.
    Callen: Potrebbe essere stata causata dall'arma dell'assassino, o...da una qualche attrezzatura che aveva con sé.
    Deeks: Soltanto che...ho trovato questi.
    Callen: Cos'è?
    Deeks: Questi, mio caro, sono spinaci o...bietole, forse verza, ma credo siano spinaci, perché ho preso un assaggino e sanno di spinaci.
    Sam: Fammi vedere.
    Deeks: Questo è un lavoro da detective.
    Sam: Sì, capisco dove vuoi arrivare. Braccio di Ferro mangiava spinaci ed era un marinaio, quindi...stiamo cercando un membro dell'equipaggio con avambracci giganti e che fumi la pipa.
    [...]
    Sam: È impossibile, invece, uccidere qualcuno nella cambusa e trascinarne il cadavere lungo tutta la nave senza essere visti.
    Callen: Come lo spieghi?
    Deeks: Non devo spiegarlo. Io ho trovato gli spinaci. Voi che avete trovato, eh? E più importante, cos'ha trovato Kensi?
    Sam: Oh, Kensi ha trovato qualcosa. È alto 1 e 90 e sembra un modello.
    Callen: Vero.
    Deeks: Cosa? Quel tizio? Non è il suo tipo. È un marine. Seriamente?
    Callen: Suo padre era un marine.
    Sam: Le ragazze amano i loro paparini.

Episodio 12, Ritorno di un soldato[modifica]

  • Deeks: Ok, Kensi è arrivata subito dopo di me con i My Chemical Romance a tutto volume, ciò significa che non è del suo solito allegro buon umore, quindi penso che dovremmo probabilmente fare gli indifferenti.
    Sam: Deeks, faccio sempre l'indifferente.
    Callen: In realtà io sono distaccato, che è la versione asociale di indifferente.
    Sam: Ok, quindi se io sono indifferente e tu distaccato, tu cosa sei?
    Deeks: Enigmatico?
    Callen: No, no, Hetty è enigmatica. Tu sei...
    Deeks: Affascinante.
    Callen: Infantile.
    Deeks: Attraente.
    Sam: Vano. Significa inutile.
    [Arriva Kensi]
    Kensi: Che c'è?
    Deeks: Cosa? Niente, stavamo solo...niente.
    Callen: Pensa che tu sia di cattivo umore.
    Sam: E che noi dovremmo fare gli indifferenti.
    Callen: Io veramente sto facendo il distaccato.
    Deeks: Grazie, ragazzi. Ottimo lavoro.
    Kensi: Bè, se proprio volete saperlo, ho ucciso un'altra pianta da interno. Sono 14 da luglio.
    Deeks: Aspetta. Tutto qui? È l'origine della tua scontrosità?
    Kensi: Era un cactus.
    Callen: Hai ucciso qualcosa che prospera nella Valle della Morte?
    Kensi: Sono tornata a prenderne un'altra, ma il venditore me lo ha impedito. Mi ha addirittura fatto una foto da mettere dietro la cassa.
    Sam: Hai una foto segnaletica al vivaio?
    Deeks: Per i crimini contro i cactus?
    Callen: È una serial killer di piante.
    Sam: Ignorali. Non è colpa tua.
    Deeks: No, sono quasi certo che sia colpa sua.
    Callen: Bè, a meno che non si tratti di suicidio. Hai fotografato la scena del crimine?
    Kensi: Perché volete farmi sentire così?
    Sam: È colpa del lavoro. Se lavorassi dietro a una scrivania e avessi orari normali, quelle piante sarebbero vive. Forse...

Episodio 13, Il prescelto[modifica]

  • Callen: Quello che cos'è?
    Kensi: Sembrerebbe un acquario!
    Sam: Come mai è qui?
    Deeks: Questa è una domanda eccellente, per la quale ho la risposta.
    Kensi: Sentiamo.
    Deeks: Ero al luna park con una ragazza e ho vinto questo pesce rosso...
    Sam: Ovviamente non era una gara di forza.
    Kensi: O di ingegno!
    Deeks Fingo di non aver sentito. La ragazza ha insistito perché gli trovassi una casa più idonea della busta di plastica in cui ce l'hanno dato, perciò ho comprato questo acquario, ma poi mi sono reso conto di quanto fosse solo il che ha comportato, ovviamente...
    Callen: Altri pesci.
    Deeks: Esatto! Ma non sapevo che pesci pigliare, è il caso di dire, poi ho avuto l'ispirazione. Siete pronti? Un acquario di avatar.
    Kensi: Di avatar?
    Deeks: Ciascuno di noi ha un avatar qui dentro. Sam, guarda, quello laggiù, il pulitore corazzato, sei tu, è un pesce duro, non vuole noie dagli altri pesci. Kensi, tu sei lo scalare. Guarda come si muove sexy nell'acqua.
    Kensi: Mi piace il mio pesce.
    Deeks: Eh, al tuo pesce piace il mio! Ecco i gurami sbaciucchioni, sono Eric e Nell. E Callen questo sei tu, pesce coltello, elegante, sottile, misterioso, solitario, sa nascondersi in piena vista.
    Callen: E Hetty qual è?
    Deeks: Hetty? Bè, ci sto ancora lavorando, perché i pesci piccoli tendono a essere mangiati dai pesci più grandi, perciò...
    Kensi: E tu, sei il pesce rosso, presumo.
    Deeks: Ovviamente! Guarda che riflessi, prezioso, desiderabile, bellissimo. È il re dell'acquario!
    Kensi: Un occhio del re ha qualcosa che non va.
    Deeks: Cosa? Di che parli?
    Sam: Hai ragione, è sporgente e molliccio.
    Callen: È successo anche a un mio amico, l'ha tolto dall'acquario per non infettare gli altri pesci. E poco dopo è morto da solo!

Episodio 14, Simulazioni di guerra[modifica]

  • [Sam, Callen, Kensi e Deeks si fingono una squadra in addestramento]
    Callen: Se credi che i TRP stiano cercando di ucciderti, vuol dire che lavorano bene.
    Deeks: C'è una parola di sicurezza?
    Sam: Tu che pensi?
    Deeks: Speravo in un sì!
    Kensi: Non sono i tuoi giochi sadomaso Deeks.
    Deeks: Ahahah sta scherzando! Ma se grido "nodino" significa che ho qualche problema.
    Callen: Se ti sento gridare "nodino", ti sparo io stesso!
  • Kensi: Dobbiamo essere chirurgici. Coltelli e pistole.
    Deeks: Voi non la potete vedere, ma aveva un luccichio sinistro negli occhi quando l'ha detto!

Episodio 15, Lezioni di storia[modifica]

  • Deeks: Io non vedo l'ora di andare in pensione.
    Sam: Bisogna anche lavorare un pò prima di andarci, sai Deeks?
    Deeks: Me ne starò sulla spiaggia con il mio cane Monty Junior...Junior...a guardare le belle fanciulle in bikini.
    Kensi: Si è giovani solo una volta ma immaturi per sempre.
    Deeks: Bel sermone, tu che farai?
    Kensi: Dopo il mio secondo mandato da Presidente...
    Deeks: Il tuo secondo mandato?
    Callen: Non è tipo da un solo mandato!
    Sam: Puoi giurarci. Due mandati!
    Kensi: Dopo il secondo mandato da Presidente, mi dedicherò a un'attività no profit.
    Callen: A sì? Per quale causa?
    Kensi: Ripulire le spiagge dai tipi viscidi. Qualcuno deve pure proteggere le fanciulle in bikini da untuogenari bavosi come Deeks.
    Deeks: Ci vedremo lì!
    Kensi: Sam tu che farai?
    Sam: Ah, io me ne starò tranquillo a guardare i nipoti che giocano a footall!
    Deeks: E se fossero delle femmine?
    Kensi: Sotto la mia presidenza anche loro giocheranno a football!
    Deeks: Coi tacchi alti!
    Kensi: No! Niente battute sulle ragazze.
    Deeks: Non mi premetterei mai.
    Sam: Tu che cosa farai, G.?
    Callen: Non farei mai battute sulle ragazze.
    Kensi: Grazie.
    Callen: Sul loro fisico forse.

Episodio 16, Per un vecchio amico[modifica]

  • Sam: Come mai ogni volta che tento di fare la cosa giusta la gente si fa male, viene rapita o muore!
    Cullen: Hai un gran cuore Sam. Sembri un grosso orsacchiotto di peluche! Vuoi una carezza?
  • Yusef Khan: Distruggere la vita di un uomo è come distruggere l'intera umanità.
    Sam: E salvare la vita di un uomo è come salvare l'intera umanità.

Episodio 17, Ricercato[modifica]

  • [Kensi ha una cartellina con un questionario che vuole compilare]
    Kensi: Tu, come descriveresti il modo in cui affrontiamo i disaccordi?
    Deeks: Io chiedo scusa, anche se non è colpa mia. Tipica dinamica tra i sessi, perché?
    Kensi: Qual è la tua più grande paura?
    Deeks: Sabbie mobili, no, i cacciatori di teste. Loro e essere sepolto fino al collo in un formicaio. Loro lo fanno.
    Kensi: In pratica quello che accade in un film di Tarzan!
    Deeks: Più o meno!
    Kensi: Hai incubi ricorrenti?
    Deeks: Solo quello con Hetty e la scimmia che brucia.
    Kensi: Prego?
    Deeks: Cosa? ...credevo lo facessero tutti! [Kensi fa "no" con la testa] Eric lo fa...imbarazzante.
    Kensi: Che lavoro faresti se non potessi svolgere quello attuale?
    Deeks: Gigolò!
    Kensi: Dici su serio?
    Deeks: O anche insegnante.
    Kensi: Davvero?
    Deeks: Con una doppia vita da gigolò, perché tutte queste domande?
    Kensi: È solo un questionario sul partner...
    Deeks: Io non l'ho avuto!
    Kensi: Bhè...
    [Deeks prende la cartellina dalle mani di Kensi]
    Kensi: Ridammelo!
    Deeks: Aspetta...aspetta, come descriveresti il mio odore? Che diavolo?! Non te l'ha dato Hetty è di una rivista per spose. Non riguarda affatto il partner di lavoro.
    Kensi: Ok, su ridammelo, lascia perdere per favore.
    Deeks: Un momento, perché leggi una rivista per spose?
    Kensi: L'ho trovata nella lavanderia!
    Deeks: L'hai rubata?
    Kensi: È del 2007!
    Deeks: Oh mio Dio. Il tuo orologio biologico...
    Kensi: Zitto! Non dire un'altra parola!
    Deeks: Pensavo che quel ticchettio fosse una bomba, invece, sei tu che vuoi fare un bambino...
    Kensi: Smettila, è ridicolo!
    Deeks: Vuoi farlo con me? Un ninja assassino...
  • [Kensi e Deeks fanno da balia all'agente Snyder della CIA]
    Snyder: Avevo detto molto chiaramente a Hetty che volevo vedere Hanna!
    Kensi: Ha un incarico al momento.
    Snyder: E sua moglie?
    Deeks: Michelle?
    Snyder: Ne ha forse più di una?
    Kensi: Non lo so, ce l'ha?
    Deeks: Io non credo!
    Snyder: Simpatici. Credete davvero di potermi trattenere qui?
    Deeks: Forse, chi lo sa?
    Kensi: Come ce la stiamo cavando? Cerchiamo di aiutarla signor Snyder.
    Snyder: Agente Snyder! No, non mi potete aiutare. Anche se...forse tu potresti. [Riferendosi a Kensi]
    Deeks: Mh, wow! Forte.
    Snyder: Tu non puoi neanche aiutare te stesso.
    Kensi: Wow!
    Deeks: Wow! Sono stato insultato?
    Kensi: A me sembra un insulto decisamente offensivo!
    Deeks: Quasi sdegnoso.
    Kensi: Al limite dello sprezzante.
    Deeks: Bhè, io sono un idiota, quindi un punto per te! Batti il cinque...ci si vede.
    Snyder: State interferendo con un'indagine federale.
    Kensi: Ma...noi siamo investigatori federali!
    Deeks: Sono confuso, chi è arrivato per primo?
    Snyder: Continuate pure, ma neanche quella nana da giardino potrà salvarvi se fate pasticci su questo caso.
    Kensi: Nana da giardino? Pasticci sul caso? Ma in che mondo vive?
    Deeks: Ehi, vuoi vedere come mi slogo il polso?
  • Kensi: Prometti che non lo farai mai.
    Deeks: Che cosa?
    Kensi: Farti uccidere.
    Deeks: Ho per la morte, una naturale avversione quindi...
    Kensi: Non sto scherzando.
    Deeks: ...d'accordo.
    Kensi: ...d'accordo.
    Deeks :Ma se dovesse succedere mi faresti un favore?
    Kensi: ...sì.
    Deeks: Mi iberneresti e mi piazzeresti nel tuo salotto?
    Kensi:[sorride] Che diavolo dovrei farci col tuo cadavere congelato in salotto?
    Deeks: Giusto, la stanza da letto sarebbe più intima.
    Kensi: Ti prego...
    Deeks: Che c'è? Zero funzioni vitali, non dovresti nemmeno nutrirmi, è molto meglio che avere un acquario!
    Kensi: Buona notte!
    Deeks: Profumi come un raggio di sole! ...e polvere da sparo. Due delle mie cose preferite.

Episodio 19, Colpo alla nuca, seconda parte[modifica]

  • Dave Flynn: La cucina è chiusa, quando il laboratorio è aperto...
    Kai Ashe: Ma io ho fame.
    Dave Flynn: Sono le regole.

Episodio 20, Purezza[modifica]

  • Se dormi bene la prima notte vuol dire che sei in un buon posto. (Callen)

Episodio 21, Resurrezione[modifica]

  • [Sam parla al telefono]
    Sam: Che cosa? Perché? Sarebbe stato meglio se mi avesse avvisato prima! [Termina la chiamata]
    Callen: No, non dirmelo.
    Sam: Te lo dico.
    Callen: Ma, hai un piano di riserva.
    Sam: Ho già un'idea. [Si schiarisce la voce tre volte per attirare l'attenzione di Kensi]
    Deeks: Se Sam si schiarisce un'altra volta la gola gli verrà uno spasmo.
    [Callen si schiarisce la voce e Kensi si gira]
    Sam: Kensi.
    Kensi: Sì?
    Sam: Che cosa fai sabato sera?
    Kensi: Ehm, niente...perché?
    Sam: G. ha i biglietti per i Clippers e la mia baby sitter mi ha dato buca!
    Callen: E sua moglie è all'estero.
    Kensi: Vuoi che ti tenga i bambini?!
    Sam: Visto che ti offri...
    Callen: È una splendida idea!
    Deeks: Lo faremo!
    Kensi: Cosa?
    Deeks: Sì!
    Sam: No! Ti voglio ad almeno 100 metri di distanza dai miei figli.
    Deeks: Io sono bravo con i bambini.
    Kensi: Io invece no, non siamo compatibili.
    Deeks: Un momento...tu, sei una di quelle persone che odia i bambini?
    Kensi: Odiare è una parola forte.
    Callen: Ma mi pare evidente che non ti piacciono.
    Kensi: No...
    Sam: Tu odi i miei figli?
    Kensi: Oh, santo cielo, Sam, no!
    Callen: Wow...
    Sam: Odi i miei figli.
    Kensi: No...
    Deeks: Allora, questo cambia tutto...
    Kensi: Cosa? Cosa cambia?!
    [Eric li chiama per un nuovo caso]
    Sam: [A Kensi] Sei ostile.
    Deeks: Sei senza cuore!
    Callen: Wow...
  • Deeks: A meno che l'informatore non sia un bambino, Kensi dovrebbe cavarsela.
    Kensi: Con te me la sono cavata, in tutto questo tempo!
    Deeks: Touché!
  • Oh, adoro il Messico, ci sono 4 delle mie cose preferite: birra a poco prezzo, grande surf, donne bellissime, ovviamente, e ci sono i sombreros. (Deeks)
  • [Sam non ha una baby sitter per i figli]
    Kensi: Lo farò io.
    Sam: Davvero?
    Kensi: Davvero.
    Callen: Perché hai cambiato idea?
    Deeks: Sì, perché hai cambiato idea? Hai immaginato tanti piccola Marty che correvano di qua e di là?
    Sam: Santo cielo!
    Kensi: Non lo so, aiutare Javier mia ha fatto...sentire bene. Diversa.
    Callen: Davvero?
    Deeks: Questo, questo cambia tutto!
    Sam: Grazie Kensi.
    Kensi: A una condizione però.
    Sam: Dimmi!
    Kensi: Mi aiuterà Deeks con in tuoi figli!
    Sam: Come?
    Kensi: Eh, senti, questa cosa per me è un salto nel buio, quindi sarebbe carino, avere il mio partner con me, come supporto. Sempre che lui sia d'accordo, ovviamente.
    Deeks: Vuoi giocare alla famiglia?
    Callen: Vogliono giocare alla famiglia, Sam. A casa tua. Mentre tu non ci sei!
    Sam: A sì? Ho videocamere di sorveglianza. Dappertutto!
    Deeks: Bene, perché io do il meglio davanti a una videocamera!

Episodio 22, Il corvo e i cigni[modifica]

  • Sam: Dai G., è solo per un giorno!
    Callen: Un giorno intero?
    Sam: Solo tre ore nel pomeriggio, non è un giorno intero.
    Callen: Tre ore?
    Sam: Sei suo zio!
    Callen: Non sono uno zio vero.
    Sam: Ma se ti chiama zio Callen.
    Callen: E poi non ci so fare con i bambini.
    Sam: Adesso sembri Kensi, i bambini ti adorano.
    Callen: I tuoi, forse, gli altri, poco, credimi.
    Sam: Ricordi quel ragazzino che voleva avvelenare l'acqua della città? E tu l'hai dissuaso!
    Callen: È vero! Ma ero anche pronto a sparagli.
    Sam: Non è vero. [Callen non fa una mossa e convince Sam, con lo sguardo, che gli avrebbe sparato] È dovuta stare dai nonni, mentre io e Michelle ci liberavamo della storia di Siderov. Voglio che sia un giorno speciale, G. Anche Kensi e Deeks si travestno e poi verresti comunque al suo compleanno, no?
    Callen: Sì, ma non vestito da lupo mannaro!
    Sam: Non è un lupo mannaro è il professor Lupin.
    Callen: Avevi detto lupo mannaro! Lupin sa proprio di lupo mannaro!
    Sam: Lo è, ma solo ce c'è la luna piena e la festa è di pomeriggio.
    Callen: Chi deve vestirsi da lupo mannaro è Deeks, tanto più che gli somiglia!
    Sam: Devi sono indossare una vestaglia e portare una bachetta! Per la mia bambina! Ti prego zio Callen!
    Callen: Va bene! Ma mi devi un favore, un grosso favore!
    Sam: E ringrazia che è uscita dalla fase principessa!
  • Deeks: Che stai facendo?
    Kensi: Mi depilo le gambe! Che pensi stia facendo?
    Deeks: Sembra che tu stia pulendo la tua pistola con la mia maglietta.
    Kensi: Ah, era sulla panca, sembrava uno straccio!
    Deeks: No, gli stracci non hanno le maniche!
    Kensi: È vero.
    Deeks: Ce l'ho da quando andavo alle superiori!
    Kensi: Ho dissacrato una reliquia! [Ride] E dai, un pò di umorismo. Non commenti il fatto che mi depilo le gambe? Posso aiutarti, dalla vita in giù magari? Su, te ne compro un'altra.
    Deeks: Non me ne puoi comprare un'altra perché lei era l'ultima della sua specie, grazie.
    Kensi: Lei è una maglietta?
  • Callen: Puoi trovarmi delle altre informazioni su Grace?
    Eric: Certo, sì. Che vuoi sapere?
    Callen: Tutto quello che riesci a trovare prima che entrasse nell'NCIS.
    Eric: La cosa finirà per mettermi nei guai?
    Callen: Certo che no! Basta che non ti fai scoprire!

Episodio 23, Trattativa[modifica]

  • [Kensi ha iniziato a fare crossfit e gli esercizi hanno nomi di uomini]
    Kensi: Ho iniziato a fare crossfit.
    Callen: Che cos'è?
    Sam: Dovresti provarlo. Dà dipendenza!
    Callen: Come la metanfetamina?
    Kensi: Va bene, ascolta. Sei stanco, dolorante, uno straccio, hai forzato muscoli che non sapevi neanche di avere, ti ritrovi in un bagno di sudore, eppure quello che riesci a pensare è solo che vorresti rifarlo il prima possibile.
    Callen: Gli esercizi hanno nomi maschili a caso?
    Kensi: No, in realtà hanno quasi sempre nomi di vigili del fuoco, soldati, agenti di polizia caduti durante il servizio, ma la cosa divertente è che ai più duri vengono dati nomi femminili. Helen, Fren...
    Sam: Fren! Quello sì, che è duro! Davvero.
    Kensi: Ma ce ne sono tanti, scegli tu quello che vuoi!
    Callen: Il mio esercizio preferito? Una partita in tv e un paio di birre!
    Sam: Chi non si sforza non si rinforza.
    Callen: Se devo pagare qualcuno per soffrire, che almeno sia una mistress!
    Kensi: Oh, sì? Davvero?
    Callen: Stavo scherzando! Stavo scherzando!
    Sam: In effetti avevo notato certi tuoi strani lividi...
    Callen: Grazie.
    Sam: Io non ti giudico!
    Callen: Grazie!
    Sam: Quello che fai quando non sei in servizio, è affar tuo! Finché non mi chiedi di sculacciarti, va tutto bene!
    Callen: Perfetto!
    Kensi: [Dando una botta, a modo di frusta, su una gamba] È così che ti piace!
  • [Sam ha ricevuto un completo nuovo e Callen no, perché ha perso i pantaloni di un altro abito che aveva sotto copertura]
    Sam: G. hai perso i pantaloni! Neanche Deeks perde i pantaloni! Avanti!
    Callen: Deeks non li mette neanche i pantaloni!
  • Callen: Ricordi quando non lavoravamo insieme?
    Sam: Sì, perché?
    Callen: Ho nostalgia di quei giorni!

Episodio 24, Attacco al cuore[modifica]

  • [Deeks e Kensi vedono che Michelle, non avendo scelta, da un bacio appassionato a Siderov]
    Deeks: Questo dovremo nasconderlo a Sam. Intendo per sempre.
    Kensi: Non sembrava avere scelta. Sta proteggendo la copertura.
    Deeks: Ah, certo, proprio come quando io ero sotto copertura con Monica.
    Kensi: Sotto copertura? O sotto le coperte!
    Deeks: Ecco che ci risiamo, il mostro ricomincia a sputare veleno.
    Kensi: Ma che, che...che significa?
    Deeks: Niente! Non significa niente.
    Kensi: [Si alza e va verso la moto] Sei come sempre. Pessime abilità comunicative. Non ho mai, mai, mai, mai la più pallida idea di quello che intendi, perché non mi dici mai quello che vuoi dire, è così frustrante. Sembra di lavorare con un quattordicenne!
    [Arriva Deeks e la bacia]
    Deeks: Così comunichiamo?

Altri progetti[modifica]