Petro Oleksijovyč Porošenko

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Petro Oleksijovyč Porošenko

Petro Oleksijovyč Porošenko (1965 – vivente), imprenditore e politico ucraino.

Citazioni di Petro Oleksijovyč Porošenko[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Negli ultimi mesi l'Ucraina ha pagato al più alto prezzo per far diventare realtà il sogno europeo, deve essere valso qualcosa, ad esempio una semplice dichiarazione da parte dell'Unione europea che quando l'Ucraina sarà pronta, potrà entrare. Una dichiarazione che all'Unione europea non costerebbe nulla ma per il mio paese vorrebbe dire tutto.[1]
  • [Sul Volo Malaysia Airlines 17] Non escludiamo che l'aereo sia stato abbattuto, e sottolineiamo che le forze armate dell'Ucraina non hanno intrapreso alcuna azione contro bersagli aerei.[2]
  • La Crimea tornerà con noi, non necessariamente con mezzi militari.[3]
  • Nessun paese dopo la seconda guerra mondiale ha dovuto pagare un prezzo così alto per far parte di questa comunità [l'Unione europea]. Le forze che volevano fermare il processo sono state sconfitte.[4]
  • Per noi ucraini, Boris [Nemcov] resterà per sempre un patriota della Russia e un amico dell'Ucraina. Nella sua vita ha dimostrato che sono due cose compatibili, basta solo volerlo.[5]
  • Per coloro che vogliono proporre il federalismo, abbiamo uno strumento chiamato "referendum". E io sarò sempre pronto a indire un referendum sulla struttura statale dell'Ucraina se voi, membri del comitato per la riforma costituzionale, lo considererete opportuno.[6]
  • L'Europa non può essere intera senza Ucraina.[7]
  • La Crimea sarà sempre ucraina, è inalienabile dall'Ucraina.[7]
  • Ci piacerebbe avere un vicino come la Francia, ma abbiamo la Russia... non ci si sceglie i vicini.[7]
  • [L'adesione all'Unione europea] è una priorità per l'Ucraina, anche se siamo coscienti che dobbiamo riformarci dall'interno per essere conformi agli standard.[8]
  • Sconfiggeremo gli occupanti. Ho fatto, sto facendo e farò tutto quello che è possibile e anche quello che è impossibile perché la pace torni in Ucraina. Ci credo ed è questo il regalo che voglio fare al mio popolo.[9]
  • [Sul Gay Pride di Kyev del 2015.] Io non vi parteciperò, ma non vedo nessuna ragione per impedire questa marcia perché è un diritto costituzionale di ogni cittadino dell'Ucraina.
I will not participate in it, but I don't see any reason to impede this march because it's a constitutional right of every citizen of Ukraine.[10]

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]