Prossimo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sul prossimo.

  • Ama il prossimo tuo come te stesso. (Gesù)
  • Ama il prossimo come te stesso. — Il primo prossimo è sé medesimo. Benissimo. Cominciamo dunque con l'amar noi stessi. (Ardengo Soffici)
  • Chi ama Dio, ama totalmente anche il prossimo, e chi ha una tale disposizione non si affanna ad accumulare denaro, tutto per sé, ma pensa anche a coloro che ne hanno bisogno. (Massimo il Confessore)
  • Chi ama il prossimo suo come sé stesso, o non conosce abbastanza il prossimo o non ama abbastanza se stesso. (Roberto Gervaso)
  • Chi è il nostro prossimo? Colui che è vicino a noi, ma che non abbiamo ancora mai notato, che aspetta da noi il gesto di fiducia, di stima, di amicizia. (Jean Cardonnel)
  • Chi pensa al prossimo, al suo ben s'approssima. (proverbio toscano)
  • Chi si propone l'amore del prossimo senza l'amore a Dio, cerca se stesso. (Andrea Gasparino)
  • Colui che è veramente colpito dalla mala sorte non si deve aspettare alcuna partecipazione da parte del suo prossimo. Le disgrazie vere fanno scappare la gente. (Ephraim Kishon)
  • Con tutto il suo impegno per la felicità terrena, la giustizia e il superamento dell'egoismo sociale, il cristiano attende la vita eterna con Dio, sapendo naturalmente che la può conseguire, e con essa la redenzione promessa dal Signore, soltanto attraverso l'atteggiamento di un amore incondizionato verso il prossimo. (Karl Rahner)
  • È dal prossimo che ci vengono la vita e la morte. Perché se guadagniamo il fratello, è Dio che guadagniamo; e se scandalizziamo il fratello è contro Cristo che pecchiamo. (Antonio abate)
  • È facile vedere, alle spalle di quella bambina, catene di generazioni negate a qualunque conforto, a qualunque misericordia. — Il contadino non è prossimo — ho spesso sentito dire da qualche benpensante in Calabria. Non fa parte, cioè il contadino, di quel prossimo che bisognerebbe amare come noi stessi, secondo il precetto evangelico. Per lui anche il rintocco funebre è sprecato, giacché il terrazzano è nessuno, nuddhu. (Leonida Rèpaci)
  • È vero che bisogna amare il prossimo, ma nell'esempio che Cristo dà per illustrare questo comandamento il prossimo è un essere nudo e sanguinante, svenuto sulla strada e di cui non si sa niente. Si tratta di un amore del tutto anonimo, e per ciò stesso universale. (Simone Weil)
  • Il cielo dove Dio abita è il povero, il prossimo. L'altro è il cielo di Dio. Dio siede alla destra di ciascuno di noi. (Ermes Ronchi)
  • Il mio prossimo per me è me stesso. (Publio Terenzio Afro)
  • Il prossimo è facile odiarlo | se sei forte amalo | che a fare stragi siamo tutti Capaci. (Caparezza)
  • Imparare ad amare Dio — e, con lui, il prossimo — significa aver trovato finalmente il luogo del proprio riposo, la fonte stessa della felicità. (Raniero Cantalamessa)
  • L'amore per il prossimo è una strada per incontrare anche Dio e [...] il chiudere gli occhi di fronte al prossimo rende ciechi anche di fronte a Dio. (Papa Benedetto XVI)
  • La conoscenza del prossimo ha questo di speciale: passa necessariamente attraverso la conoscenza di se stesso. (Italo Calvino)
  • Nelle fauci del lupo nessuno ama il suo prossimo. (Frans Eemil Sillanpää)
  • Per me amare Dio vuol dire amare la verità; amare il prossimo come se stessi è riconoscere l'unità della propria anima e della propria vita con ogni altra vita umana e con la Verità eterna – Dio. (Lev Tolstoj)
  • Quando si deve trattare con il prossimo prendere dalla parte dove non c'è amor proprio. (Giuseppe Marello)
  • Se l'io è detestabile, amare il prossimo come se stessi diventa un'atroce ironia. (Paul Valery)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]