Xi Jinping

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Xi Jinping

Xi Jinping (1953 – vivente), politico cinese.

Citazioni di Xi Jinping[modifica]

  • Lo sviluppo della Cina non avverrà a scapito degli altri paesi e Pechino non cercherà l’egemonia globale. (Dal discorso in occasione del 40° anniversario dell'avvio delle riforme che aprirono l'economia cinese al libero mercato tenutosi il 18 dicembre 2018)[1]
  • La pandemia va affrontata insieme, uniti, e seguendo la scienza. Ogni tentativo di politicizzare o stigmatizzare la pandemia deve essere respinto. (Discorso all'Onu, 22 settembre 2020)[2]

Da L'aspirazione del popolo ad una felice è l'obiettivo della nostra lotta

15 novembre 2012; Xi Jinping, Governare la Cina, traduzione di Miriam Castorina e Tanina Zappone, Giunti Editore, 2016, ISBN 978-88-09-81837-8

  • Dalla sua fondazione, il Partito Comunista Cinese ha unito e guidato il popolo della Cina nella sua straordinaria e tenace lotta, facendo molti sacrifici e trasformando la vecchia Cina, più forte e prospera, aprendo nuove prospettive al grande ringiovanimento della nazione cinese.
  • Il nostro popolo nutre un amore appassionato per la vita, desidera un'istruzione migliore, un lavoro più stabile, guadagni più soddisfacenti, maggiore sicurezza sociale, servizi sanitari più efficienti, condizioni abitative adeguate, un ambiente più bello, e desidera che i propri figli possano crescere felici, avere un lavoro e una vita migliori. L'aspirazione del popolo ad una vita felice è, quindi, l'obiettivo per cui lottiamo.
  • Per forgiare un buon ferro il fabbro stesso deve essere forte!
  • È il popolo che fa la storia, le masse sono i veri eroi e la fonte della nostra forza.

Da Incentrare lo studio, la diffusione e l'attuazione dello spirito del XVIII Congresso Nazionale Comunista Cinese sulla perseveranza nel socialismo con caratteristiche cinesi e nel suo sviluppo

17 novembre 2012; Xi Jinping, Governare la Cina, traduzione di Miriam Castorina e Tanina Zappone, Giunti Editore, 2016, ISBN 978-88-09-81837-8

  • La lunga esperienza dello Stato e del Partito ha ampiamente dimostrato che solo il socialismo può salvare la Cina e che solo il socialismo con caratteristiche cinesi può far crescere il Paese.
  • Il nostro Partito ha sempre fatto affidamento sul popolo e ha mutato dalle fondamenta il destino del popolo e della nazione cinesi, ponendo definitivamente fine al dramma dei disordini interni e delle invasioni straniere, della povertà e della debolezza, subiti dalla Cina nei tempi moderni, e dando irreversibilmente inizio alla marcia storica della nazione cinese verso il grande ringiovanimento. Questo ha permesso alla nazione cinese, che vanta cinquemila anni di civiltà, di ergersi al cospetto degli altri Paesi del mondo con un atteggiamento tutto nuovo.
  • Il marxismo-leninismo e il Pensiero di Mao Zedong non devono assolutamente essere abbandonati: senza di essi mancherebbero le basi teoriche fondamentali.
  • La fede nel marxismo, la convinzione nel socialismo e nel comunismo rappresentano, per i comunisti, l'anima politica e il sostegno morale che permettono di affrontare qualunque prova.
  • Se ci allontaniamo dalle masse, se perdiamo il loro sostegno, finiremo per fallire.
  • Tutte le violazioni della disciplina del Partito e della legge dello Stato dovranno essere punite, senza eccezioni; non vi sarà spazio per l'indulgenza.

Da La vittoria sul Covid e lo sviluppo economico: il discorso di fine anno di Xi

Messaggio di fine anno, Ilgiornale.it, 31 dicembre 2020.

  • L’anno 2020 è stato un anno fuori dal normale. Nel far fronte all’epidemia di Covid-19 esplosa improvvisamente, abbiamo dato espressione al grande amore che unisce gli esseri umani aderendo al principio secondo il quale bisogna mettere al primo posto il popolo e la vita umana, ed abbiamo scritto un’epopea della lotta all’epidemia con intrepidezza, consapevoli del fatto che l’unione fa la forza.
  • Dagli angeli in camice bianco ai militari, dai ricercatori scientifici ai lavoratori dei quartieri residenziali, fino ad arrivare ai volontari e ai costruttori dei progetti, un numero considerevole di persone, inclusi gli anziani e i giovani della generazione post-Novanta, ha messo la propria vita al servizio della causa e difeso la vita della gente con il proprio amore. Tutte queste persone hanno unito le proprie limitate forze, trasformandole in un’unica imponente forza, di cui si sono serviti per costruire un muro d’acciaio a salvaguardia della vita di tutti noi.
  • Sono le persone comuni a realizzare le imprese più grandi, gli eroi provengono dal popolo.
  • Nel nostro Paese si ha una vivida rappresentazione di cosa significhi aver fiducia in sé stessi, automigliorarsi e possedere un’incrollabile tenacia.

Da Xi Jinping: "C'è una sola Terra, uniti per agenda sul clima. No a nuova guerra fredda"

discorso alla Davos Agenda 2021, Rainews.it, 25 gennaio 2021

  • Nessun problema globale può essere risolto da un Paese solo. Dobbiamo dare campo libero all'Organizzazione mondiale della sanità in modo che possa costruire una comunità globale per la salute di tutti noi.
  • Chi crea clan o inizia una nuova guerra fredda, chi rifiuta, minaccia o intimidisce gli altri, chi imporre l'allontanamento tra popoli, o interrompere le catene di appalti con le sanzioni, al fine di indurre l'isolamento, sta solo spingendo il mondo alla divisione e persino allo scontro.
  • La storia ha chiarito che l'approccio fuorviante di antagonismo e di confronto, sia esso sotto forma di guerra fredda, guerra commerciale o guerra tecnologica, alla fine danneggia gli interessi di tutti i Paesi e mina il benessere di tutti.
  • Non esistono due persone identiche al mondo, e ogni Paese è unico, con la sua storia, la sua cultura e il suo sistema sociale, nessuno è superiore agli altri. Diverse storie, culture e sistemi sociali sono antichi come la società umana e sono parte integrante della civilizzazione umana. Non esiste nessuna civiltà senza diversità e continuerà ad esistere fin quando possiamo immaginare.
  • Secondo gli antichi, in Cina la legge è il fondamento della governance e la governance internazionale dovrebbe essere basata su leggi concordate dalla comunità internazionale e non su quelle di qualcuno o di pochi. Senza il diritto internazionale il mondo tornerebbe a essere una giungla e le conseguenze sarebbero devastanti per l'umanità.
  • [Il 2020] è stato segnato dalla pandemia, la sanità pubblica deve affrontare una minaccia enorme, l'economia è entrata in recessione e l'umanità ha dovuto affrontare crisi senza precedenti. Abbiamo però anche visto il coraggio delle persone nel mondo nella lotta al coronavirus.

Citazioni su Xi Jinping[modifica]

  • È seriamente intenzionato a rendere la Cina la nazione più influente e importante del mondo. Lui e gli altri autocrati pensano che la democrazia non sia in grado di competere contro le autocrazie nel 21esimo secolo. Ma noi dimostreremo che la democrazia funziona. (Joe Biden)
  • Il governo di Xi Jinping, il capo politico cinese più potente dai tempi di Mao, rimette in discussione i pilastri stessi del regime comunista. Il partito ha rinnegato il principio della parità di genere. Di fronte all'invecchiamento della popolazione ha avviato una politica di sostegno alle nascite, ma a spese delle madri. Basta con l'obbligo del figlio unico: le cinesi devono fare più bambini. Peccato che, intanto, le aziende rifiutino di assumere le giovani senza figli per paura di doversi far carico dei congedi di maternità, che sono di quattordici settimane mentre quelli di paternità soltanto di due. (Lilli Gruber)
  • Xi Jinping è uno dei leader rivoluzionari più forti e capaci che abbia mai incontrato nella mia vita. (Fidel Castro)

Note[modifica]

  1. Citato in Quarant'anni di riforme, Internazionale, Numero 1287, Anno 26, 21/27 dicembre 2018.
  2. Citato in Trump all'Onu: "La Cina sia ritenuta responsabile per il coronavirus". Xi: "Accuse infondate", La repubblica, 22 settembre 2020.

Altri progetti[modifica]