Medicina

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Visita ospedaliera, olio su tela di Luis Jiménez Aranda

Citazioni sulla medicina.

  • D'un tratto vidi chiaro: la medicina era una scienza vivente! [...] vivente in Dio; giacché la vita non era pensabile per me fuori di Lui. (Adrienne von Speyr)
  • Della medicina, [...], tutto si può dire tranne che sia una scienza esatta. (Rosario Magrì)
  • Ho paura della stupidità umana, del crearsi i falsi dei, e la medicina è un falso dio molto, molto potente perché quando si sta in ospedale si è in balia di tutto essendo in balia del dolore [...]. (Giovanni Lindo Ferretti)
  • Il mio amore per la cura naturale e i sistemi indigeni non mi rende cieco ai progressi compiuti dalla medicina occidentale, malgrado l'abbia stigmatizzata come magia nera. Ho usato quella dura espressione ― e non la ritiro ― perché essa ha contemplato la vivisezione e tutto l'orrore connesso, perché non si ferma davanti a nessuna pratica, per quanto maligna possa essere, pur di prolungare la vita del corpo e perché ignora l'anima immortale che risiede nel corpo. (Mahatma Gandhi)
  • Il vero miracolo della medicina moderna è di natura diabolica: consiste nel far sopravvivere non solo singoli individui, ma popolazioni intere, a livelli di salute personale disumanamente bassi. (Ivan Illich)
  • In medicina, l'incontro tra medico e paziente si attua nel corpo stesso del malato. Questo corpo che si offre al medico per essere curato, non corrisponde al "corpo vissuto", al "corpo proprio", con tutte le modalità e le implicazioni soggettive ad esso inerenti, ma viene considerato dal medico nella sua nuda materialità ed oggettualità. Che il corpo visitato dal medico appartenga al soggetto specifico che lo vive e lo significa, ciò esula dalla finalità del rapporto che viene ad instaurarsi. Il soggetto, che pur è il significato di quel corpo sofferente, non viene preso in causa in questa relazione particolare, come se fosse mantenuto ad una certa distanza. In questo senso l'incontro tra medico e malato si attua attraverso un corpo anatomico che serve, contemporaneamente, come soggetto di indagine e come secondo polo del rapporto; si tratta cioè, di un incontro tra un soggetto ed un corpo cui non viene data altra alternativa oltre essere oggetto agli occhi di chi lo esamina. Estraneo dunque a quest'ultimo quanto al soggetto che lo significa, pur essendo insieme il momento cruciale e la finalità stessa della relazione. (Franco Basaglia)
  • L'imperfetto nella medicina è che non si può prender su di sé quel dolore che tocca agli altri. (Adrienne von Speyr)
  • La biologia e la medicina nelle loro applicazioni concorrono al bene integrale della vita umana quando vengono in aiuto della persona colpita da malattia e infermità nel rispetto della sua dignità di creatura di Dio. (Donum vitae)
  • La medicina è la mia legittima sposa, mentre la letteratura è la mia amante: quando mi stanco di una, passo la notte con l'altra. (Anton Pavlovic Čechov)
  • La medicina è l'arte di accompagnare con parole greche all'estrema dimora. (Pitigrilli)
  • La medicina è la più diffusa malattia ereditaria. (Daniel Pennac)
  • La medicina è un'opinione. (Massimo Bontempelli)
  • La Medicina è una scienza sociale e la Politica altro non è che la Medicina su larga scala. (Rudolf Virchow)
  • L'arte della medicina consiste nel divertire il paziente mentre la natura cura la malattia. (Voltaire)
  • Nessun ragionamento ipocrita vi deve trattenere: applicate la medicina pura e semplice. Ma agite con mano materna, con l'infinita delicatezza delle nostre mamme, quando curavano le ferite piccole o grandi prodotte dai nostri giochi o dai ruzzoloni infantili. (Josemaría Escrivá de Balaguer)

Proverbi[modifica]

  • La medicina buona è amara. (Africano)

Italiani[modifica]

  • A mal mortale né medico, né medicina vale.
  • Acqua di gelsomini è buona per i bambini.
  • Febbre nervina, non vuol dottori, né medicina.
  • Il letto è una medicina.
  • In pericolo ugual la stessa tazza, di due ammalati un salva e l'altro ammazza.
  • La miglior medicina è la vita ordinata.
  • La valeriana ogni mal risana.
  • L'astinenza è la prima medicina.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]