Harry Potter e l'Ordine della Fenice

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Harry Potter e l'Ordine della Fenice

Immagine London 12 2012 Big Ben 5008.JPG.
Titolo originale

Harry Potter and the Order of the Phoenix

Lingua originale inglese
Paese Regno Unito, USA
Anno 2007
Genere Avventura, fantastico
Regia David Yates
Soggetto J. K. Rowling
Sceneggiatura Michael Goldenberg
Produttore David Heyman, David Barron
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Harry Potter e l'Ordine della Fenice, film anglo-statunitense del 2007 con Daniel Radcliffe, Rupert Grint e Emma Watson, regia di David Yates.

Frasi[modifica]

  • Sta cambiando fuori. Arriva una tempesta Harry, come l'ultima volta. (Hagrid)
  • Non rompete le righe se uno di noi viene ucciso. (Alastor Moody)
  • Pretendo che ci sia ordine! (Dolores Umbridge)
  • [Rivolta a Harry riferendosi a lei stessa e al padre] Ti crediamo tutti e due, a proposito. Colui-Che-Non-Deve-Essere-Nominato è tornato, l'hai affrontato, e ora il Ministero e la Gazzetta cospirano contro di te e Silente. (Luna Lovegood)
  • Non mettere via la bacchetta, Harry. [I Dissennatori] Potrebbero tornare. (Arabella Figg)
  • Sentite, sembra tutto grandioso a sentirlo così ma la verità è che ho avuto solo fortuna, non sapevo quello che facevo metà del tempo, ho avuto quasi sempre un aiuto. Affrontare queste cose nella vita reale non è come a scuola, a scuola quando commetti un errore puoi sempre riprovare il giorno dopo, ma lì fuori quando sei a un istante dall'essere ucciso o vedi un amico morire davanti ai tuoi occhi non sapete che cos'è. (Harry Potter)
  • Voglio che tu mi ascolti molto attentamente, Harry. Tu non sei una persona cattiva, sei una persona buonissima a cui sono capitate cose cattive. Mi capisci? E poi il mondo non è diviso in persone buone e Mangiamorte, tutti abbiamo sia luce che oscurità dentro di noi. Ciò che conta è da che parte scegliamo di agire. È questo quello che siamo. (Sirius Black)
  • Be', se io fossi Tu-Sai-Chi vorrei che ti sentissi tagliato fuori da tutti gli altri; perché se sei da solo, non sei una grande minaccia. (Luna Lovegood)
  • Tutti i più grandi maghi della storia hanno iniziato essendo niente di più di quello che siamo noi: studenti. Se loro ce l'hanno fatta, perché noi no? (Harry)
  • [A Harry Potter] Pare che ci sia un collegamento tra la mente dell'oscuro signore e la tua. Se lui sia consapevole o meno di tale collegamento, per il momento non è chiaro. Prega che lui resti nell'ignoranza! (Severus Piton)
  • Preserviamo ciò che deve essere preservato, perfezioniamo ciò che può essere perfezionato e sfrondiamo pratiche ciò che dovrebbero essere proibite. (Dolores Umbridge)
  • Mia mamma diceva sempre che le cose che perdiamo trovano sempre il modo di tornare da noi... Anche se non sempre come noi ce l'aspettiamo. (Luna Lovegood)
  • Ho ucciso Sirius Black! (Bellatrix Lestrange)
  • Devi volerlo davvero Harry! L'ha ucciso! Se lo merita! Conosci l'incanto Harry, ahhhh! Fallo! Così debole! (Lord Voldemort)
  • [Nel corpo di Harry, rivolto a Silente] Tu hai perso, vecchio mio! (Lord Voldemort)
  • [Dopo aver visto Voldemort materializzarsi al Ministero della Magia] È tornato! (Cornelius Caramell)
  • [Riferita alla Umbridge] Laida, malvagia, vecchia gargoyle! Noi non stiamo imparando a difenderci! Non stiamo imparando come superare i G.U.F.O.! Si sta impadronendo di tutta la scuola! (Hermione Granger)
  • [A Harry Potter] In passato spesso l'oscuro signore traeva piacere nell'invadere le menti delle sue vittime, creando visioni destinate a torturarle fino alla pazzia... Solo dopo aver estratto l'ultimo, intenso, grammo di agonia, solo quando letteralmente invocavano la morte, lui finalmente le uccideva. Usata correttamente, l'Occlumanzia può farti scudo contro ogni accesso e influenza. In queste lezioni, io tenterò di penetrare la tua mente, tu tenterai di resistermi. Preparati! (Severus Piton)

Dialoghi[modifica]

  • Arabella Figg: Dissennatori a Little Whinging! Che altro ancora? Il mondo sta andando a catafascio!
    Harry: Non capisco, come fa a sapere dei...
    Arabella Figg: Silente mi ha chiesto di tenerti d'occhio.
    Harry: Silente gliel'ha chiesto? Lei conosce Silente?
    Arabella Figg: Ah-ah. Dopo che Tu-Sai-Chi ha ucciso quel povero Diggory l'anno scorso ti aspettavi che ti permettesse di andare in giro da solo? Buon Dio, ragazzo, mi avevano detto che eri intelligente. Ora, va dentro e restaci. Qualcuno si metterà presto in contatto con te. Qualunque cosa accada, non uscire di casa.
  • Harry Potter: Dove andiamo? La lettera diceva che mi hanno espulso da Hogwarts.
    Alastor Moody: Be', non l'hanno fatto, non ancora. Kingsley, vai in testa tu.
    Harry Potter: Ma la lettera diceva...
    Kingsley: Silente ha persuaso il Ministro a sospendere la tua espulsione in vista di un'udienza formale.
    Harry: Un'udienza?
    Ninfadora Tonks: Sta' tranquillo, Harry. Ti spiegheremo tutto al Quartier Generale.
    Alastor Moody: Shh! Non qui, Ninfadora!
    Ninfadora Tonks: Non-chiamarmi-Ninfadora!
  • Albus Silente: Testimone per la difesa: Albus Percival Wulfric Brian Silente.
    Cornelius Caramell: Hai... Hai ricevuto il nostro messaggio sul fatto che orario e luogo dell'udienza erano stati cambiati, vero?
    Albus Silente: Devo averlo perso, ma per un fortunato errore sono arrivato al Ministero con tre ore di anticipo.
  • Albus Silente: Cornelius, ti imploro di sentir ragione. La prova che l'Oscuro Signore è tornato è incontrovertibile.
    Cornelius Caramell: Lui-non è-tornato!
    Albus Silente: Per la faccenda di Harry Potter, la legge stabilisce chiaramente che la magia può essere usata davanti ai Babbani in situazioni di vita o di morte.
    Cornelius Caramell: Le leggi possono essere cambiate se è necessario, Silente!
    Albus Silente: Ma certo! È diventato uso corrente tenere un processo criminale per affrontare un semplice caso di magia minorile?!
  • Dolores Umbridge: Sono certa che tutti diventeremo degli ottimi amici!
    Fred e George Weasley: Garantito.
  • Dolores Umbridge: All'inizio ha fatto domanda per la cattedra di Difesa Contro le Arti Oscure, è esatto?
    Severus Piton: Sì.
    Dolores Umbridge: Ma non ha avuto successo?
    Severus Piton: Ovviamente.
  • Dolores Umbridge: Potrebbe, per favore, predire qualcosa per me?
    Sibilla Cooman: ...Come scusi?
    [...]
    Dolores Umbridge: Una profezia piccina piccina? [La prof. Cooman non risponde] Peccato.
    Sibilla Cooman: No aspetti, aspetti, no, credo di vedere qualcosa! Sì, la vedo, qualcosa di oscuro! Lei... è in grave... pericolo!
    Dolores Umbridge: Incantevole.
  • Dolores Umbridge: Vuole dire qualcosa, cara? [in merito al licenziamento della professoressa Cooman]
    Prof. McGranitt: Oh, ci sono parecchie cose che vorrei dire!
  • Hermione Granger: È piuttosto eccitante, no? Infrangere le regole.
    Ron Weasley: Chi sei tu? Che ne hai fatto di Hermione Granger?
  • Severus Piton: Tu e Black siete due ragazzini sentimentali, sempre a frignare su quanto amaramente ingiusta è stata la vostra vita. Be', non l'avrai notato, ma la vita non è giusta! Il tuo beato padre lo sapeva e infatti frequentemente provvedeva a questo!
    Harry: Mio padre era un grand'uomo!
    Severus Piton [scaraventando Harry]: Tuo padre era un maiale!!
  • Bellatrix Lestrange: Lui sa come si gioca! Piccino, piccino, piccolo Potter.
    Neville Paciock: Bellatrix Lestrange!
    Bellatrix Lestrange: Neville Paciock, vero? Come vanno mamma e papà? [È stata Bellatrix a rendere pazzi i genitori di Neville con la Maledizione Cruciatus]
    Neville Paciock: Meglio ora, stanno per essere vendicati!
  • Harry Potter [disarmando Lucius Malfoy]: Expelliarmus!
    Sirius Black [ultime parole]: Bel colpo, James!
  • Albus Silente: Sciocco da parte tua venire qui stanotte, Tom. Gli Auror stanno per arrivare!
    Lord Voldemort: Per allora me ne sarò già andato e tu... sarai morto! [iniziano a combattersi]
  • Lord Voldemort [dopo aver preso possesso del corpo di Harry]: Così debole, così... vulnerabile. Guardami!
    Albus Silente: Harry, non conta quanto siete simili, ma quanto non lo siete. Harry!
    Harry Potter: Tu sei il debole! E non conoscerai mai l'amore... o l'amicizia... e mi dispiace per te!
    Lord Voldemort [dopo essersi smaterializzato fuori dal suo corpo]: Sei uno sciocco, Harry Potter... e perderai... ogni cosa!

Explicit[modifica]

Harry Potter: Stavo pensando a una cosa che mi ha detto Silente.
Hermione Granger: Che cosa?
Harry: Anche se ci aspetta una lotta, noi abbiamo una cosa che Voldemort non ha.
Ron Weasley: Cioè?
Harry: Qualcosa per cui vale lottare.

Altri progetti[modifica]