Julio Velasco

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Julio Velasco nel 2016

Julio Velasco (1952 – vivente), allenatore di pallavolo e dirigente sportivo argentino.

Citazioni di Julio Velasco[modifica]

  • Chi vince festeggia, chi perde spiega.[1]
  • In partita non si molla mai, questa è una regola. Secondo, no alibi: non spiegatemi perché non potete fare le cose. Terza, l'errore è parte dell'apprendimento. Perché se non metto anche questa, siamo i Marines. E a me i Marines non mi piacciono. Come modo didattico, parlo.[2]
  • La prima regola che io metto è "Non si molla". Mai. Possiamo giocare male, possiamo avere una brutta giornata, però non si molla. Se si molla sono dolori. Una volta con la Nazionale siamo andati negli Stati Uniti: giocavamo con gli Stati Uniti due partite di World League, vincendo la prima eravamo già qualificati per le finali. Siccome io combattevo questa cosa ho detto: «Abbiamo vinto la prima, la seconda la giochiamo» che in gergo vuol dire "la giochiamo", non "stiamo in campo": la giochiamo, come le altre. [mima la risposta dei giocatori] «Sì, sì, sì, sì.» Siamo entrati in campo e tic, tic, tic [mima l'atteggiamento svogliato dei giocatori] perdiamo 3-0 la domenica. Martedì avevamo il volo, eravamo in California a Los Angeles, lunedì era programmata visita a Disneyland, che io non conoscevo. Abbiamo fatto pesi in albergo, lunedì. E Disneyland non l'abbiamo vista. Perché io metto poche regole, ma quelle lì sono sacrosante. Non si molla mai. Che vuol dire? Mai. Mai si molla. In partita, mai.[2]

Note[modifica]

  1. Citato in Leo Turrini, Pazza Inter: cento anni di una squadra da amare, Mondadori, 2007, p. 154. ISBN 8804567015
  2. a b Video disponibile su Youtube.com.

Altri progetti[modifica]