Lino Banfi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Lino Banfi

Lino Banfi, pseudonimo di Pasquale Zagaria (1936 – vivente), attore italiano.

Citazioni di Lino Banfi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Io sono entrato a undici anni in seminario, nel 1947 nel dopoguerra, perché avevano visto a casa che io volevo studiare, in quel epoca, nelle famiglie contadine quando un figlio voleva studiare, i genitori dicevano questo ragazzo deve fare il prete o l'avvocato. In seminario facevamo le recite sacre e dato che interpretavo ruoli drammatici, il rettore si arrabbiava e perché la gente rideva quando dicevo le battute e quindi ho capito che la mia vocazione non era quella di fare il prete, ma quella di far ridere la gente.[1]
  • Tenacia, tenacia al massimo, soprattutto in questi momenti di crisi. Mettetevi i paraocchi come ho fatto io e dite "tanto che mi frega": soffro, farò tante cose, ma un giorno arriverò a fare quello che voglio. E se lo volete lo fate.[2]

Citazioni su Lino Banfi[modifica]

  • – Senti Nando ti volevo chiedere, ma prima, no, cosa intendevi dire quando mi hai detto «come Lino Banfi»?
    – No ma infatti era 'na sciocchezza.
    – Ah, ecco...
    – Cioè, io nun sarò mai come Lino Banfi. Cioè io ritengo che in questo momento Lino Banfi sia il miglior attore drammatico d'Europa! Lui come me nasce comico, te ricordi? «Eeeh, ti spezzo la noce del capocollo!» Hahahahaha! 'Na roba incredibile! Però come attore drammatico proprio nun se batte!
    – Be' certo, come no...
    – È al livello di Harvey Keitel! (Boris)

Note[modifica]

  1. Da un'intervista alla trasmissione televisiva I migliori anni, Rai 1, 2011; video disponibile su Youtube.com.
  2. Da un'intervista alla trasmissione televisiva La vita in diretta, Rai 1, 27 gennaio 2014.

Film[modifica]

Altri progetti[modifica]