Timore

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sul timore.

Proverbi italiani[modifica]

  • Chi è temuto in faccia, è colpito alle spalle.
  • Chi fugge il lupo, incontra il lupo e la volpe.
  • Chi ha timore delle api, non leccherà miele.
  • Chi in presenza ti teme, in assenza ti nuoce.
  • Chi male non fa, temere non sa.
  • Chi molto si guarda, molto teme.
  • Chi non teme non si guarda, chi non si guarda, si perde.
  • Chi più teme, più minaccia.
  • Chi teme i pericoli, non si metta in imprese.
  • Chi teme il cane, si assicura dal morso.
  • Chi teme la morte, non stima la fama.
  • Chi teme la morte, se ne stia a casa.
  • Chi teme, è in pene.
  • Del mal che si teme, di quello si muore.
  • Della faccia il colore ti scopre il timore.
  • Due cose si dovrebbero temere: l'invidia degli amici e l'odio dei nemici.
  • Il timore a ben pregare insegna.
  • Il timore di Dio è il principio della saviezza.
  • Il timore e l'amore sono gli sproni della vita.
  • Il timore fa trottare anche lo zoppo.
  • Il timore pensa sempre al peggio.
  • In ogni tempo si deve temere, ciò che perduto non si può riavere.
  • Maggiore è il timor del principe, minore è il timor di Dio.
  • Mal delibera chi troppo teme
  • Nulla è più da temere del timore.
  • Per timore non perder l'onore.
  • Timore grande, gran desiderio frena.
  • Timori e speranze sono i fili maestri nella trama della vita.
  • Troppo timore tronca i nervi.

Proverbi toscani[modifica]

  • Chi a molti dà terrore, di molti abbia timore.
  • Chi ama, teme.
  • Chi fa temere ogni uomo, teme ogni cosa.
  • Chi non teme il sermone, non teme il bastone.
  • La catena non teme il fumo.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]