Volpe

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Una volpe rossa

Citazioni sulla volpe

  • I Traci [...] quando si accingono ad attraversare un fiume ghiacciato, si servono di una volpe per testare la durezza della superficie. Procedendo con circospezione, l'animale accosta infatti il suo orecchio alla lastra, e se si accorge che il rumore della corrente che scorre è troppo vicino [...] si arresta e, se glielo permettono, ritorna indietro. In assenza di rumore, invece, facendosi coraggio, prosegue. (Plutarco)
  • La volpe non è una volpe se non l'hai beccata nel pollaio... (Confidence - La truffa perfetta)
  • La volpe, quando vede alcuna torma di sgazze o taccole o simili uccelli, subito si gitta in terra in modo, colla bocca aperta, che par morta; e essi occelli le voglian beccare la lingua, e essa gli piglia la testa. (Leonardo da Vinci)
  • Lo smeriglio ha rapporti ostili con la volpe. La colpisce e le strappa i peli, e poi uccide i suoi cuccioli [...]. Il corvo e la volpe, dal canto loro, sono amici fra loro. Il corvo, infatti, combatte con lo smeriglio, ed è per questo che, quando la volpe viene colpita da questo uccello, corre in suo soccorso. (Aristotele)
  • Prendeteci le volpi, | le volpi piccoline | che guastano le vigne, | perché le nostre vigne sono in fiore. (Cantico dei cantici)
  • Sendo adunque uno principe necessitato sapere bene usare la bestia, debbe di quelle pigliare la golpe [volpe] e il lione, perché il lione non si difende da' lacci, la golpe non si difende da' lupi. Bisogna adunque essere golpe a conoscere e lacci e lione a sbigottire e lupi. (Niccolò Machiavelli)
  • Sono nemici la volpe e lo sparviero: essendo quest'ultimo carnivoro, attacca la volpe e, colpendola con il becco, le procura delle piaghe. (Aristotele)
  • Sul sentiero, isolate o a mucchi, secche nel fango, erano le forme biforcute e larghe dei buoi, e altre, appena accennate, minuscole, forse di cani, di volpi. (Giovanni Arpino)
  • Una volpe in difficoltà è più pericolosa di uno sciacallo. (Metal Gear Solid)

Proverbi[modifica]

Greci antichi[modifica]

  • Ma non una seconda volta la volpe [sarà presa al laccio].
Non si rifà due volte lo stesso errore.
Se non basta la forza, usa l'astuzia.

Italiani[modifica]

  • Anche le volpi vecchie vengono pigliate prima o poi.
  • La volpe ha paura della sua coda.
  • La volpe sogna le galline e il lupo le pecore.
  • Quanto più la volpe è maledetta, tanto maggior prede fa.
  • Riunione di volpi, strage di galline.
  • Volpe che dorme, vive sempre magra.

Napoletani[modifica]

  • Cunvegno 'e volpe, ramaggio 'e galline.

Toscani[modifica]

  • Anco le volpi si pigliano.
  • Chi ha la volpe per comare, porti la rete a cintola.
  • Con la volpe convien volpeggiare.
  • Consiglio di volpi, tribolo di galline.
  • Dove non basta la pelle del leone, bisogna attaccarvi quella della volpe.
  • Il consiglio del traditore è come la semplicità della volpe.
  • In pellicceria ci vanno più pelli di volpe che d'asino.
  • La volpe in vicinato non fa mai danno.
  • Ogni volpe ama la sua tana.
  • Quando la volpe predica, guardatevi, galline.
  • Quando le volpi si consigliano, bisogna chiudere il pollajo.
  • Tutte le volpi alla fine si riveggono il pellicceria.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]