Uncharted 2: Il covo dei ladri

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Uncharted 2: Il covo dei ladri

Titolo originale

Uncharted 2: Among Thieves

Ideazione Amy Henning (direttore creativo)
Sviluppo Naughty Dog
Pubblicazione Sony Computer Entertainment
Anno 2009
Genere avventura dinamica, stealth
Piattaforma PlayStation 3
Serie Uncharted
Preceduto da Uncharted: Drake's Fortune
Seguito da Uncharted 3: L'inganno di Drake

Uncharted 2: Il covo dei ladri, videogioco per PlayStation 3 del 2009, sviluppato dalla Naughty Dog.

Frasi[modifica]

  • [Dopo aver battuto i soldati sul treno] Salve, signori, devo solo controllare i biglietti. (Nathan Drake)
  • Sudo più di una ninfomane in chiesa. (Victor Sullivan)
  • Tu pensi che io sia un mostro, ma non sei affatto diverso da me! Quanti uomini hai ucciso? Quanti, soltanto oggi?? Così si fa! Nessuna compassione né pietà! (Zoran Lazarević)
  • Non ne hai il coraggio, vero? [Ultime parole, quando Nate si rifiuta di ucciderlo] (Zoran Lazarević)

Dialoghi[modifica]

  • Harry Flynn: Sapevo che eri tu. [Riferendosi a Sully] E tu, Victor "Maledizione" Sullivan. Ti porti ancora dietro questo vecchio sacco di merda? [Nathan sta per aggredire Flynn ma Sully lo ferma]
    Victor Sullivan: Calmo, Nate.
    Harry Flynn: Molto coraggioso per uno che ha passato gli ultimi 3 mesi dietro le sbarre.
    Nathan Drake: Meglio che cazzeggiare 3 mesi nella giungla senza alcuna idea.
    Harry Flynn: Però ho trovato le navi, no?
    Nathan Drake: Non ti troveresti nemmeno il culo senza un GPS.
    Victor Sullivan: ... e una mappa.
  • Chloe Frazer: È un antico pugnale rituale tibetano quello che hai in tasca?
    Nathan Drake: Forse sono solo felice di vederti.
  • Chloe Frazer: Dobbiamo entrare in quel hotel!
    Nathan Drake: Chloe, forse non è proprio il momento...

Altri progetti[modifica]