Vestito

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Vestiti)

Citazioni sul vestito e l'abbigliamento.

  • Avevo una ragazza che diceva sempre che il vestito fa la donna e io le rispondevo: «No, Baby. È la donna che fa il vestito». (Entrapment)
  • Diffida di ogni impresa che richieda abiti nuovi. (Edward Morgan Forster)
  • E perché darvi tanta pena per il vestito? Considerate come crescono i gigli del campo; essi non lavorano e non filano. Tuttavia vi dico che neppur Salomone, con tutto il suo splendore, fu mai vestito come uno di essi. Se dunque Dio riveste così l'erba del campo, che oggi è e domani vien buttata nel forno, quanto a maggior ragione vestirà voi, o uomini di poca fede? (Gesù, Discorso della Montagna)
  • I vestiti sono come la famiglia: bisogna viverci dentro un po' prima di sentirceli bene. (Il profumo del mosto selvatico)
  • Il pudore inventò il vestito per maggiormente godere la nudità. (Carlo Dossi)
  • La Donna non pone tanto studio nel vestirsi se non perché l'uomo viemeglio desideri di vederla spogliata. (Francesco Algarotti)
  • La donna non si vestirà da uomo, né l'uomo da donna; perché chi fa queste cose è in abominazione presso Dio. (Deuteronomio)
  • Nella foggia dei nostri abiti la stessa cosa che ci è piaciuta dieci anni fa, e che forse ci piacerà di nuovo prima che ne passino altri dieci, ci sembra oggi stravagante e ridicola. (Cartesio)
  • Per una donna scegliere dei vestiti è un po' come mettersi alla ricerca di se stessa. (L'ispettore Derrick)

Proverbi italiani[modifica]

  • Al povero sta bene ogni veste.
  • Belle vesti, grande invidia.
  • Ben tagliato e mal cucito non stanno bene insieme.
  • Caldo di panni, non fece mai danni.
  • Chi non può far pompa, faccia foggia.
  • Chi porta il domenicale, o è ricco o sta male.
  • Chi porta il fiore, sente d'amore.
  • Chi veste di mal panno, si riveste due volte l'anno.
  • Chi vuol giudicare un bel visino, lo guardi nel verde e nel turchino.
  • Chi vuol vedere il diavolo vero, metta insieme il rosso e il nero.
  • Guasta la figura di Dio chi troppo s'adorna.
  • I vestiti il primo anno si portano per amore, il secondo per forza.
  • Il bel vestire son tre enne: nero, nuovo, netto.
  • Il mantello copre il brutto e il bello.
  • L'abito non fa il monaco.
  • La veste rifà il villano.
  • L'ultimo vestito ce lo fanno senza tasche. (proverbio toscano)
  • Mangia a modo tuo e vesti a mo' degli altri.
  • Né guanto, né berretta, né calzetta, non fu mai stretta.
  • Scarpe e cappello, fan l'uomo bello.
  • Sopra Dio non c'è signore, sopra il nero non c'è colore.
  • Sul collo grinzoso piange la perla.
  • Tre cose sono belle a questo mondo: prete parato, cavaliere armato, donna ornata.
  • Un fiore costa un soldo, ma non sta bene in petto a tutti.
  • Veste di lana, tiene la pelle sana.
  • Veste sfarzosa, donna ambiziosa.
  • Vesti un ciocco, pare un fiocco.
  • Vesti un zuccone e pare un barone.
  • Vesti una colonna, pare una bella donna.
  • Vesti una fascina, la pare una regina.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Altri progetti[modifica]