Bill Clinton

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

William Jefferson "Bill" Clinton (1946 – vivente), politico statunitense, 42º presidente degli Stati Uniti d'America.

Bill Clinton
I did not have sexual relations with that woman, Miss Lewinsky. (citato in clinton2.nara.gov)
  • [Discorso alla Convention democratica del 2008] Il mondo è sempre rimasto impressionato dalla forza del nostro esempio, non dall'esempio della nostra forza.
  • La nostra democrazia non deve soltanto essere l'invidia del mondo intero, ma anche il motore del nostro rinnovamento. Non c'è nulla di sbagliato in America che non possa essere corretto da cosa è giusto in essa.[1]
Our democracy must be not only the envy of the world but the engine of our own renewal. There is nothing wrong with America that cannot be cured by what is right with America. (dal primo discorso inaugurale, Washington, D.C., 20 gennaio 1993[2])
  • Se pensi che dagli anni sessanta sia nato qualcosa di buono, probabilmente sei un democratico; se pensi che dagli anni sessanta è nato qualcosa di dannoso, probabilmente sei un repubblicano.
If you thought something good came out of the Sixties, you're probably a Democrat; if you thought the Sixties were bad, you're probably a Republican.[3]
C'eravamo tanto armati, Il foglio, 25 novembre 2005
  • L'Iraq è uno Stato canaglia con armi di distruzione di massa, pronte a essere usate o essere fornite ai terroristi. Se non rispondiamo oggi, Saddam e tutti quelli che lo seguiranno acquisiranno fiducia domani. [17 febbraio 1998]
  • Vogliamo seriamente diminuire la minaccia posta dal programma iracheno di armi di distruzione di massa.
  • [Il 16 dicembre 1998, parlando alla nazione] Oggi ho ordinato alle forze armate americane di colpire obiettivi militari e di sicurezza in Iraq. Agli americani si sono aggiunte le forze britanniche. La missione è quella di attaccare i programmi nucleari, chimici e biologici dell'Iraq, la sua capacità militare di minacciare i vicini… A Saddam Hussein non deve essere consentito di minacciare i suoi vicini o il mondo con le armi nucleari, con i gas venefici o con le armi biologiche. Anche altri paesi possiedono armi di distruzione di massa e missili balistici, ma con Saddam c'è una grande differenza: lui le ha già usate. Non una volta, ma ripetutamente. Sganciando armi chimiche contro le truppe iraniane nel corso di una guerra lunga dieci anni. Non solo contro i soldati ma contro i civili, lanciando missili Scud contro i cittadini di Israele, dell'Arabia Saudita, del Bahrain e dell'Iran. E non solo contro nemici stranieri, ma anche contro la sua stessa gente, gasando i civili curdi nell'Iraq del nord".

Citazioni su Bill Clinton[modifica]

Note[modifica]

  1. Traduzione da Melania e Bill, First Lady o Gentleman?, VanityFair.it, 8 novembre 2016.
  2. (EN) Da Inaugural Address, Presidency.UCSB.edu
  3. (EN) Citato in Tom Brokaw, Boom!: Voices of the Sixties Personal Reflections on the '60s and Today, p. XIV, Random House Publishing Group, 2007, ISBN 9781588366474

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]