I Simpson (tredicesima stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

1leftarrow blue.svgVoce principale: I Simpson.

I Simpson, tredicesima stagione.

Episodio 1, La paura fa novanta XII[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ah, Etnicolandia! Dove gli immigrati che si fanno un mazzo sognano di diventare americani pigri e strafoganti! (Homer)
  • [A Homer] Brutto lardoso imbecil! Te maledico! Porterai sfiga a tutte le persone a te care, piezzo de sciaquon! (Zingara)
  • [Lenny e Carl sono stati schiacciati da un elicottero caduto nella taverna di Boe]
    Lenny: Carl, fa morire prima me, non sopporterei di veedrti morire!
    Carl: Bon, però sbrigate ciò!
    Lenny: [Spira] Addio!
    Carl: [Spira] Addio!
  • [A Homer] Come va con quella maledizione con cui ti ho maleettato, maledetto? (Zingara)
  • [Alla zingara] Trifogliami tutto, grida il mio nome, amore! (Folletto irlandese)
  • Secerno sempre fluido oculare ai matrimoni. (Kang o Kodos)
  • Mmmm... robotico... (Homer)
  • Mmmm... pancetta inaspettata... (Homer)
  • Morire fa solletico! (Ralph)
  • [Smithers sotto forma di basilisco ingerisce il cadavere del signor Burns] Oh, signore, anche nella morte saremo sempre una sola cosa! (Smithers)

Episodio 2, Genitori sotto accusa[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Queste nessuno le legge più. (Frase alla lavagna)
  • Ti prego sposami, Bill! | Ho già il vestito da sposa, Bill! | Perché le nozze... | È bella, Bill! | È bella, Bill! | Le nozze son belle, Bill-Bill-Bill! (Homer) [Sulle note di Wedding Bell Blues del gruppo The 5th Dimension]
  • Milhouse: Sei mai montato su una volante?
    Bart: Non davanti.
  • [Nel corridoio del tribunale, andando verso l'aula del processo]
    Homer: Che belli i nostri giorni in tribunale!
    Marge: Ormai è l'unica cosa che riusciamo a fare come famiglia.
    Lisa: [A uno dei vigilanti] Ciao Karie!
    Karie: Ciao Lisa!
  • Bart: Il giudice può farci questo?
    Lisa: Oggi c'è ovunque gente creativa. Pensa che Bill Clinton fa il postino.
    Bill Clinton: [Cercando di infilare una rivista nella cassetta delle lettere dei Simpson] Dannate riviste!
— Can that judge do this to us?
— Creative sentencing is common these days.
— That's why Bill Clinton is our new mailman.
— Dang magazines!
  • Grazia Negata: I ragazzi sono tutti scatenati, Kent! E io incolpo il signore e la signora smollacchioni! [...] Genitori, è ora di assumere il controllo! [...]
    Marge: Be', si capisce che lei non ha mai avuto figli: guarda come sono sostenuti e sodi i suoi seni.
  • Sono io, il Giudice Grazia Negata! Sbuco nella magia delle fibre ottiche! (Giudice Grazia Negata) [attraverso le fibre ottiche della corda spezzata che legava Homer e Bart]
  • Se volessi essere presa in giro andrei alle giostre! (Giudice Grazia Negata)
If I want a cock and bull story, I'll read Hemingway!
  • Lisa: Quando comincerai a prenderti la responsabilità delle tue azioni?
    Bart: [Concentrato a vedere il wrestling in televisione] Perché mi andava così!
    Lisa: Ma mi ascolti quando parlo?
    Bart: So che tu lo sei, ma io che cosa sono?
  • Arr... cagnacci rognosi! (Capitano McCallister)
  • Lo so, lo so... Combattere il potere! (Homer) [alza il pugno in aria]
  • Oh, Signore, guida questo foratino! (Homer) [Pregando mentre lancia un foratino contro il Giudice Grazia Negata]
  • Oh, non resisto a quel faccino! Mi ricordi me quando ero un bellissimo bambino! (Giudice Grazia Negata) [Impietosita da Bart]
  • Vostro onore, non è facile essere miei genitori. Combino sempre pasticci a scuola e mi caccio sempre nei guai con la legge. Ma se diventerò quasi decente so che sarà solo merito di mia madre e mio padre. Tutti gli altri si arrenderebbero con me, ma i miei genitori non lo farebbero mai. (Bart)
  • Marge: Voglio che tutti i membri di questa famiglia alzino la mano e promettano di non infrangere la legge per un anno intero.
    Famiglia Simpson: [in coro] Giurin-giurella!

Episodio 3, Homer il barista[modifica]

  • Un rutto in un barattolo non è una ricerca di scienze. (Frase alla lavagna)
  • [Per nessuna ragione apparente Bart sta scavando una buca e tutti cercano di capirne il motivo]
    Lisa: Che stai facendo?
    Bart: Scavo.
    Lisa: Perché?
    Bart: Per fare una buca.
    Lisa: Una buca per cosa?
    Bart: Per scavare ancora.
    Lisa: Ok. Sarà.
    [...]
    [Intanto la buca di Bart è diventata più profonda]
    Marge: Bart, questo è il Dr, Kaufman è uno speciale dottore parlante.
    Dr. Bob Kaufman: Chiamami Bob. Be', questa è proprio una gran bella buca.
    Bart: Grazie, Bob!
    Dr. Bob Kaufman: Sai una buca è un posto ideale per nascondersi quando la gente litiga. Ci sono persone colleriche in casa tua?
    Bart: Mio padre urla sempre che la razza bianca lo reprime.
    Dr. Bob Kaufman: [Prendendo appunti] Capisco.
    [...]
    Lisa: Se continui a scavare così sbucherai in Cina.
    Bart: Se succede, succede.
    [Intanto, in Cina]
    Militare cinese: Questi impelsclutabili amelicani, cosa escogitano adesso?
  • Bart: Sì, vorrei parlare col signor Von A' Kaccola! Di nome fa Mille.
    Homer: Oh, Bart, la mia prima chiamata scherzo, cosa devo fare?
    Bart: Dì soltanto se qualcuno conosce Mille Von A' Kaccola.
    Homer: Non ho afferrato.
    Bart: Devi gridare "Mille Von A' Kaccola!"
    Homer: Dov'è la gag?
    Bart: Oh, lascia perdere...
  • Boe: Io sono distrutto dal fare il barista. Quando vidi al cinema "Le ragazze del Coyote Ugly" mi dissi "Questo è il lavoro tuo!" e invece adesso... non ne sono più tanto sicuro.
    Professore: Non dire sciocchezze. Sei nato per spillare birre. Il problema deve essere altrove. Descrivimi il tuo locale in una parola.
    Boe: Ehm, "mega-cesso" è una parola?
    Professore: Sì, se c'è il trattino.
    Boe: Confermo la parola "mega-cesso".
    Professore: Be', lavorare in un luogo simile non può far altro che deprimerti. Se vuoi il mio consiglio, abbellisci il tuo cesso e abbellirai la tua anima.
  • [Dopo la restaurazione i clienti di Boe sono troppo snob e sofisticati]
    Cliente#1: Davvero molto interessante.
    Boe: Di cosa state parlando? Roba forte?
    Cliente#2: Stavo solo paragonando i film di Akira Kurosawa a quelli di Werner Herzog.
    Cliente#2: Ah... continuate.
    Cliente#3: La mia dieta mi permette di mangiare quello che voglio per un minuto al giorno.
    Cliente#4: Il mio consulente di giovinezza mi inietta il botox il faccia, nel collo e nell'ombelico.
  • [Nel garage di Homer] Lenny: Come hai convinto i R.E.M. a suonare qui?
    Homer: Ho detto che era per beneficienza! Si credono di salvare la foresta pluviale! De hi hi ho!

Episodio 4, Burns fusto innamorato[modifica]

  • Il divertimento non ha un numero di taglia. (Frase alla lavagna)
  • [Homer è stato rapito da Serpe che l'ha costretto a guidare la macchina e lo minaccia di "Gelarlo di rivolverate"] Aaaaah! Gelato di rivolverate! [Appare una nuvoletta con un gelato] Mmm, gelato di rivolverate... (Homer)
  • Quel maledetto Zio Paperone! Fra lui e Braccio di ferro tutte le femmine migliori sono già prese! (Burns)

Episodio 5, Rigurgiti del passato[modifica]

  • Non sono Charlie Brown sotto acido. (Frase alla lavagna)
  • Mr. Burns: Che ci fate nella mia botola per cadaveri?
    Winchester: Montgomery Burns, lei è in arresto per omicidio!
    Mr. Burns: Ho detto botola per cadaveri? Volevo dire tubo innocente.
  • Mr. Burns: Muoviti Smithers, qualcosa non va nel reattore.
    Smithers senior: Vado subito Monty, stavo allattando il piccolo Waylon.
    Mr. Burns: Ma li dentro sarà pieno di atomi, vapori e altri trick e track nucleari!
    Smithers senior: Se dovesse succedere qualcosa alla città non potrei mai perdonarmelo, mantenga il piccolo Waylon mentre entro. [Si è spento l'allarme e Burns guarda dentro il reattore]
    Mr. Burns: Devi essere molto fiero di tuo padre, ha fatto cessare il pericolo e ora fa buffe smorfie, si accascia al suolo, perde i capelli e ora giace immobile...

Episodio 6, Lei di poca fede[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Non esiste un cereale col mio nome. [Solo nel doppiaggio italiano:] Ancora no?! (Frase alla lavagna)
  • [In televisione danno un film della rassegna "Quando fuori piove"]
    Annunciatore: Ed ora torniamo al Pianeta d'oltrespazio[1]!
    Membro dell'equipaggio: Capitano, siamo stati colpiti da una specie di raggio laser! [Soffocando] Aria spaziale...! ...Sta inondando!
    Capitano: Magnifico! Occhialoni!
    [Indossa dei semplici occhiali protettivi trasparenti e comincia a fare dei profondi respiri. Anche il resto dell'equipaggio indossa gli "occhialoni" per respirare meglio.]
    Capitano: [Si accende una sigaretta e guarda attraverso un periscopio] Buon Dio, siamo entrati in piena rotta di collisione con un mostro dello spazio!
    [Su un fondale dipinto con pianeti e stelle viene calato dall'alto un cane con un casco da astronauta]
    Lisa: Quello è solo un cane con un casco spaziale!
    Bart: A quanto pare è un cane maschio!
  • Bart: Ehi Lisa, il numero della carta di credito di papà è 5784365343410709?
    Lisa: Lo sai che è quello.
  • Se c'è una bisteccona, devi darle filo! Se la polpetta è buona, devi darle il filo! Il filo devi darle, tralullalà! (Homer)
When you have a rib-eye steak, you must floss it. Oh, that meatloaf tasted great, you must floss it! Now, floss it! Floss it good!
  • Milhouse: Non pensavo che a tuo padre interessasse così tanto la scienza!
    Bart: Ehm, lui non ha detto "scienza", ha detto...ehm..."pista, cacchio"!
    Homer: Mmm...pistacchio!
Milhouse: I didn't know your dad was so interested in science.
Homer: Science?
Bart: Uh, he didn't say, "science." He said, "pie pants."
Homer: Mmmm, pie pants.
  • [A causa di un'esplosione le sopracciglia di Milhouse "esplodono"] Le mie sopracciglia! Le mie sensualissime sopracciglia! (Milhouse)
  • Marge: Chi vuole un po' di astro-limonata?
    Benjamin il nerd: Quale ingrediente la rende astro?
    Marge: Senti, non voglio entrare in polemica a riguardo.
  • [Homer ha appena distrutto la chiesa nel lancio di un razzo giocattolo]
    Marge: Questa è la cosa peggiore che tu abbia mai fatto!
    Homer: Me lo hai detto talmente tante volte che ha perso significato.
  • Patata: Riparare la chiesa deve essere la nostra priorità. E dico sia come teenager che come genitore di un teenager.
    Marge: Riparare tutti i danni sarà molto costoso.
    Reverendo Lovejoy: [Si rivolge al cielo speranzoso] Beh, potremmo sempre fare appello a un miracolo, non è vero Signoruzzo? [Non accade nulla.] Ho capito, vuol dire che ci aiuteremo da soli. [Indispettito] Ancora una volta. Fedeli, servono idee per una raccolta fondi.
    Marge: Scriverò di nuovo a David Bowie.
    Reverendo Lovejoy: No, lui ha già fatto abbastanza per noi.
  • Garantisco che ci saranno nuovi e consistenti introiti. Fase 1: Vendiamo spazi pubbliitari
  • Marge: Tesoro, sono preoccupata per la tua anima. Voglio che almeno una persona di questa famiglia vada in paradiso!
    Lisa: Credo ancora in Dio. Ma credo che ci sia un'altra via per Lui...o per Lei.
    Marge: [Sconvolta si rivolge al cielo] Lei sta solo scherzando Signor Signore!
  • [Nel tempio buddista di Springfield]
    Lisa: Lenny e Carl?! Voi siete buddisti?
    Carl: Oh, sì. Se non avria la pace de dentro daria fori de testa così come fate sempre voi altri.[2]
    Lisa: Io sto cercando una nuova fede. Una che non sia così materialista.
    Richard Gere: Beh, sei venuta nel posto giusto. Il buddismo insegna che la sofferenza è causata dal desiderio.
    Lisa: [Meravigliata] Richard Gere!
    Lenny: Uh, il più famoso buddista del mondo!
    Richard Gere: Dimentichi il Dalai Lama.
    Lenny: Chi?!
    Carl: Ze la quattordicesima reincarnasion del Buddha Avalokiteśvara!
    Lenny: Chi è Buddha?
    Richard Gere: Meno male che il buddismo insegna il distacco dal desiderio, perché ho un gran desiderio di darti un cazzotto!
  • Carl: Richard, in Ufficiale e gentiluomo le hai fatte tutte ti quelle flession?
    Richard Gere: No, magari. Ne ho fatta una e l'hanno rimontata mille volte.
  • [Lisa realizza che la fede più adatta a lei è il buddismo e lo urla a squarciagola dalla finestra]
    Lisa: Io sono buddista! Ehi, sono buddista!
    Ned Flanders: Percepisco nell'aria una presenza satanica! Tutti nel bunker, ragazzi!
    Todd: Quando credi che potremo uscire?
    Ned Flanders: Forse mai!
    Rod e Todd: [Entusiasti] Evviva!
  • Homer: Finché sarai in casa mia farai ciò che faccio io e crederai in ciò che faccio io! Perciò imburra la pancetta!
    Bart: [Sottomesso] Sì, padre.
    [...]
    Homer: Impaccetta la salsiccia, tu bagarospo!
    Bart: Ma papà, mi fa male il cuore!
  • Nelson: Ehi Simpson, ho sentito che tua sorella ha mollato il Cristianesimo...
    Bart: Chi se ne frega...
    Spada: Te lo dico io a chi frega: ha i capelli lunghi, lavora come falegname ed ha un sacco di idee stambe sull'amore e la fratellanza!
    Secco: Si chiama Gooner, esce con mia madre! A volte se è in vena ci compra la birra!
    Bart: Credevo che Patata uscisse con tua madre...
    Patata: Ehi, è stata lei a farsi avanti!
    Nelson: Pestiamolo!
  • [A una riunione della parrocchia]
    Reveredno Lovejoy: Il prossimo argomento in agenda: la figlia demoniaca di Marge.
    Marge: Lei non è un demonio! Però io non so che cosa fare.
    Ned Flanders: Beh, il Natale è fra pochino, no?
    Reverendo Lovejoy: Sì. E Babbo Natale sotto l'albero bodhi non lascia doni.[3]
    Marge: Pensate che possiamo corromperla con il Natale?
    Reverendo Lovejoy: Marge, si possono salvare più anime con i pattini e con le bambole che con questo sedativo cartaceo di duemila pagine!
  • Noi andiamo a festeggiare il Natale con Boe. Così non avrà un altro dei suoi soliti "incidenti"[4]... (Lenny)

Episodio 7, Tafferuglio in famiglia[modifica]

  • [Nell'episodio dell'assistente sociale Gabriel, nella taverna di Boe]Homer: Questa è una Taverna, dove vengo a bere la birra, l'equivalente della tua ambrosia angioletto mio...
    Gabriel: Ti ripeto che non sono un angelo.
    Homer: Certo, non con quel caratterino!
    [Passa del tempo, Homer è alla sua ventesima birra, e Gabriel è ancora alla sua prima che non ha ancora assaggiato]
    Homer ubriaco: Senti, riguardo alla mia famiglia siamo in cinque: Marge, Bart, Bart femmina, quella che non parla e il ciccione... quanto lo odio quel ciccione mamma mia! [Dopodiché crolla a terra]

Episodio 8, Dolce e amara Marge[modifica]

  • Questa donna ha ingoiato un bambino! (Dr. Riviera) [Guardando una donna incinta in sezione illustrata sull'Anatomia di Gray]
  • Giudice del Guinness dei primati: Signor Simpson, esistono migliaia di persone come lei, senza alcun talento specifico.
    Homer: Sì, si chiamano deputati!
  • Marge: Oh, ciambelle senza zucchero!
    Apu: No, quello è zucchero! Zucchero senza ciambelle!
  • [Sfogliando la sua agenda]
    Garth AmorediMamma: Ore nove: azione malvagia; ore dieci: azione malvagia; ore undici: raquetball; ore dodici: azione malvagia, vabbè...
    Marge: Scusi, cerco il responsabile dello Zucchero Amoredimamma.
    Garth: Sono io, Garth Amoredimamma.
    Marge: Io sono Marge Simpson, cliente da sempre, reclamatrice per la prima volta.
    Garth: Marge, non so com'è lo slang attuale, ma i ragazzi dicono ancora fuori le chiappe dal mio ufficio?
    Marge: Io voglio che smetta di mettere tutto quello zucchero dappertutto. O almeno avverta i consumatori che è molto dannoso. Come sulle sigarette.
    Garth: Mmm... questo sì che incrementerà le vendite... E magari diciamo che sono Hitler o Stalin.
    Marge: Dica un po': lei non ha un minimo di senso di responsabilità aziendale?
    Garth: Senta, signora, se ha un problema, ne parli con il suo circolo di uncinetto.
    Marge: Ma si è sciolto, ormai. Siamo tutte sparpagliate.
    Garth: [al dittafono, lanciando poi la cassetta a Marge] Nota per Marge: fuori dalle balle.
    Marge: L'ascolterò dopo, credo.
  • Oggi l'università sforna 2,1 avvocati per americano! (Lisa)
  • Eureka Maleureka! (Professor Frink)
  • [nel tribunale, durante il processo per bandire lo zucchero, rivolto al giudice] T'ammazzo;[rivolto a Marge] ammazzo anche a te; AMMAZZO TUTTI. (Garth AmorediMamma)
  • Homer: Sei andata in una fabbrica di zucchero? E c'erano gli omini Umpa Lumpa?
    Marge: Ce n'era uno in gabbia... ma non si muoveva!

Episodio 9, A denti stretti[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Gay pride a Springfield]
    Uomini gay [in coro]: Sono gay! Non mi dissocerei! Rassegnatevi!
    Lisa: La fate tutti gli anni! Gli siamo rassegnati!
    Uomo gay: Uffa, che guastafeste!
  • [Gay pride a Springfield, dietro le porte dell'armadio del carro Stavin' in the closet]
    Gay non dichiarato: Siamo gay. E siamo contenti.
    Lesbica non dichiarata: Ma non ditelo a mamma e papà![5]
  • [Al cinema]
    Lisa: Perché è vietato ai minori di dodic'anni?
    Marge [leggendo l'avviso]: "Potrebbe contenere lievi oscenità, esplosioni adulte e scene con Cher prima del bisturi."
  • [Al cinema prima del film viene proiettato il gioco "Rebus Star del Cinema" in cui bisogna indovinare il nome che sta dietro le lettere "Mot Hanks"]
    Lisa: Questi sono facilissimi! È senz'altro Tom Hanks! [La risposta corretta è invece "Otm Shank"] Chi?!
    Apu: Otm Shank! È risposta indiana a Omar Sharif!
  • Eddie O'Neill è... Il calciatore mummia! (Annunciatore del trailer cinematografico)
  • Ed ora il nostro film in prima visione! ...Se questa è una frase che vi piace sentire allora gradirete LineaTeleFilm! (Spot pubblicitario al cinema)
  • Da piccolo ho sempre desiderato di diventare uno yo-yo! (Milhouse)
  • Lenny: Dicevano che eri morto di cirrosi epatica.
    Duffman: L'uomo Duff non può morire! Solo gli attori che lo impersonano! Oh, Yeah!
  • Duffman: Quale bevanda preparata fin dai tempi antichi viene ricavata dal luppolo e dall'orzo?
    Lenny: Aspetta... succo di orzo e luppolo? [Quiz dalle serie televisive]
  • Bart: Così in classe arriva la supplente e dice di chiamarsi signorina Popò e tutti mi guardano come per dire "Attento Bart, non fartela scappare!" Poi ho realizzato... "Sono diventato un clown. Il clown della classe." Sono nauseato da me.
    Cervello di Homer: Mitico... Bart ha dei sentimenti... De hi hi ho "Signorina Popò"!
  • Tre guerre fa chiamavamo i crauti "cavoli della libertà" e i cavoli della libertà "superverze" e a quel tempo le valigie le chiamavamo "cestini svedesi", naturalmente nessuno lo sapeva tranne me. (Nonno Abe)
  • Un gran galà: l'unico posto dove puoi metterti un diadema senza sembrare una regina. (Marge)
  • È facile cambiare. Quel che è difficile è non tornare come si era. (Ospite del talk show Afternoon Yak)

Episodio 10, Proposta semi-decente[modifica]

  • Non morderò la mano che mi dà da mangiare i manicaretti. (Frase alla lavagna)
  • Arty... ehm... volevo dire... Arrrrrrty! (Capitano McAllister)
  • Morirò come sono nato: sporco, urlando, e strappato alla donna che amo! [su un pozzo di petrolio in fiamme] (Homer)

Episodio 11, Tra i due spasimanti il terzo gode[modifica]

  • L'albero della cuccagna non è una braciola. (Frase alla lavagna)
  • Ascolta, bacarospo, ecco il mio consiglio sulle femmine: non appioppare soprannomi come "Dumbo" o "dirigibile"; chiedi sempre le ricevute, questo ti dà l'aria dell'uomo d'affari. (Homer)
  • Lisa le donne sono facili... le capitali degli stati sono difficili! (Bart)

Episodio 12, L'ultima pistola del west[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Far piangere Milhouse non è una ricerca di scienze. (Frase alla lavagna)
  • Homer: [guardando la tv] Sono stufo di questo film con Tarzan!
    Lisa: Papà, questo è un documentario sui barboni!
  • [Parodia de La lotteria (The Lottery) di Shirley Jackson dal libro fittizio America's Second Best Short Stories ("Racconti quasi più belli d'America")]
    Tutto considerato fu una strana, stranissima lotteria. Fine...?
All in all, it was a weird, weird lottery. The End...?
  • E poi ho recitato in questo film: Wyatt Earp sfida la mummia. Poi Sei spose per sette fratelli.[6] Quelli si che erano film per tutta la famiglia! Niente droga, niente culi, niente bestemmie! Solo whiskey, cazzotti e ottimo sterco di cavallo! (Buck McCoy)
  • Kent Brockman: Qui Kent Brockman dalla scuola elementare di Springfield dove una mania western sta contagiando tutti gli studenti.
    [Nel cortile della scuola i bambini sono vestiti in stile western.]
    Lisa: Io sono Annie Oakley!
    Nelson: Io sono Kevin Costner in uno dei suoi ruoli da western!
    Ralph: Io sono un burrone!
    Kent Brockman: Sicuramente state pensando: "Questa non si può proprio classificare come notizia!"

Episodio 13, Nonno a quattro ruote[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Marge: Homer... tuo padre è morto!
    Homer: [Piangendo] E non è arrivato neanche ad essere un essere vegetale...
  • [Dopo che Homer scopre che il padre è ancora vivo]
    Homer: Oh papà... noi abbiamo quello che molti non hanno mai: una seconda occasione!
    Nonno Abe: Già! Ci sono talmente tante cose che possia...
    Homer: [Va via] Sisisisi, ti telefoniamo o ti mandiamo della frutta, eh!
  • [Bart e Homer giocano a Scarabeo con le navi di battaglia navale]
    Bart: B6.
    Homer: Hai affondato la mia Scarabeo!
    Lisa: Questo gioco non ha senso!
  • [Al corso di guida per anziani] Questi vecchi sono vivi perché ci hanno trapiantato gli organi dei guaglioni che hanno messo sotto! (Winchester)
  • [Il nonno Abe e Zelda sono intimi]
    Nonno Abe: Allora... ci sono un paio di cosette che vorrei dirti, cara Zelda.
    Zelda: Risparmia il fiato... letteralmente!
    Nonno Abe: Beh... devo fare qualcosa prima che il viagra faccia effetto!

Episodio 14, Opere di pubblico dominio[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Il vampirismo non è una carriera. (Frase alla lavagna)
  • [Homer riceve una lettera dalla biblioteca] Mancata restituzione? Questo è il più grosso complotto dai tempi di O.J. Simpson! Un momento... il sangue nel fuoristrada, i tagli sulle mani, la moglie assassinata... Oh, mio Dio! È stato lui, allora! Oh, mio Dio! [Prende in mano una foto incorniciata di O.J. Simpson che era appoggiata sul comodino e poi si mangia le unghie] (Homer)
  • Re di Troia/Ned Flanders: Salve-salvino Ulisse-Ulissino!
    Ulisse/Homer: Stupido Re di Troia!
Hi, O-diddley-ysseus!
  • Zeus/Sindaco Quimby: Brutto spugnone puzzolente, hai appena distrutto Atlantide!
    Bacco/Barney: Una volta eri spiritoso. Che fine ha fatto lo Zeus che si trasformava in toro e rimorchiava le vitellone?
  • [Raccontando ai figli la storia di Giovanna d'Arco] Questo racconto ha luogo in un regno immaginario chiamato Francia...I francesi combattevano contro gli inglesi nella guerra dei cent'anni, che all'ora si chiamava Operazione Risoluzione Rapida. (Homer)
  • [Con accento francese]
    Madre di Giovanna d'Arco/Marge: Dov'è tua sorella Giovanna? Stanno suonando le campane! Stanno suonando le campane!
    Fratello di Giovanna d'Arco/Bart: Sta parlando col suo amico invisibile... Dio.
  • Fratello di Giovanna d'Arco/Bart: [Imitando Dio] Giovanna, dammi il tuo dessert!
    Giovanna d'Arco/Lisa: Non m'incanti mica, Bart.
    Dio: Giovanna, dammi il tuo dessert!
    Giovanna d'Arco/Lisa: Oui, Signore!
    Dio: Mmm, va dritto dritto alle mie cinque cosce.
  • [Durante la guerra dei cent'anni i soldati inglesi stanno prendendo il tè. Con accento inglese:]
    Soldato inglese #1: Credo che stiano attaccando.
    Soldato inglese #2: Ma stiamo prendendo il tè.
    Soldato inglese #3: Sono proprio dei barbari, non rispettano le tradizioni!
  • [Giovanna d'Arco sta per essere messa al rogo]
    Madre di Giovanna d'Arco/Marge: Giovanna, rinuncia alla tua fede! Salva la pelle!
    Giovanna d'Arco/Lisa: Niente paura, Dio non permetterà che mi accada qualcosa! [Intanto le fiamme salgono] Certo, fa caldo qui, eh...
    [La scena si sposta a casa Simpson, dove Homer stava leggendo la storia ai figli]
    Homer: Mitico...
    Lisa: Poi che succede, pà? Non l'avranno bruciata, vero?
    Marge: Certo che no, tesoro. [Prende il libro e fa finta di leggere] Quindi giunse Lancillotto sul suo cavallo bianco, salvò Giovanna, si sposarono e vissero in una navetta spaziale, fine. [Strappa la pagina e comincia a masticarla] Questo è più facile da ingoiare del video di Bambi.
  • [Amleto di William Shakespeare. Vedendo i cadaveri di tutti i personaggi sul pavimento] Io di certo questo non lo pulisco! [Si uccide dandosi una mazzata in testa] (Marge)
  • Lisa: [L'Amleto di William Shakespeare] Questa è l'opera più grandiosa mai scritta!
    Bart: Ma sei fuori? Un racconto dove vengono uccisi tutti invece di essere fico è palloso!
    Homer: Figliolo, non solo è una grande opera, ma anche un grande film intitolato...Ghostbusters!

Episodio 15, La colpa è di Lisa[modifica]

  • Rapitore: Se la tua famiglia vuole rivederti vivo le conviene sganciare la grana.
    Homer: Oh, non lo so, mi hanno visto gratis per un sacco di tempo!
  • [I Simpson guardano il video del piccolo Ronaldo dell'orfanotrofio brasiliano]
    Marge: Oh, guardalo! È proprio un amore, facciamo un altro bambino?
    Homer: Sei pazza?! Non ho ancora perso i chili che ho messo su nell'ultima gravidanza!

Episodio 16, L'erba di Homer[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Ora seguite il mio ordine! ...qualunque esso sia. [i corvi portano a Homer un boccale di birra, un sacchetto di patatine, una ciambella e una rivista pornografica] (Homer)
  • Per me gli anni 60 sono finiti quel giorno del Sessantotto... (Homer) [dopo un flashback in cui un cane antidroga lo azzanna all'inguine]
  • Homer: Ma la marijuana, o "erba", non è illegale, scusi?
    Dr. Hibbert: Solo per quelli che ne traggono piacere.
  • "Aspirare quanto occorre. Attenzione: gli oggetti possono comparire più commestibili di quanto non siano." (Homer) [leggendo le istruzioni della marijuana medicinale]
  • [Homer sta fumando marijuana mentre ascolta i Deep Purple]
    Marge: Cos'è questa roba che sta scendendo dalle scale? Caspiterina! È fumo!
    Lisa: Odora come l'aula del nostro maestro d'arte.
  • Margiona, mi sono reso conto di essere un "tic" nella parola "Mi-tic-o"... [minaccioso] E... se tu lo dici a qualcuno... (Homer) [telefonando a Marge sotto l'effetto della marijuana]
  • Ned: Ehilà! Salve salvino vicino!
    Homer [soto l'effetto della marijuana]: Oh mio Dio! È spiccicato a Flanders! Ha i baffi e il "ciaoino"! Ok, ora fammi Winchester. Dai ti prego, fammi Winchester.
    Ned: Homer, mi riconosci? Sono io: Neddino.
    Homer: De-hi-hi-ho! Ah, giusto: il Gesùomane. Ehi, ho una domanda per te. [prende un foglietto di carta dalla tasca] Gesù può scaldare un supplì al punto tale da non poterlo mangiare? E lo può scaldare o no?
    Ned: Certo che potrebbe. Lui può tutto. Ma pensandoci bene... Wow, questo enigma è un vero rompicapo.
    Homer: Ecco, ora sai cosa sto passando io.
    Ned: Fortunatamente ho qui un libro pieno pienino di rispostine.
    Homer: Cacchiarola, quanto è lungo. Me lo leggi tu, per favore?
    Ned [entusiasta]: Ah! Ma è magnifico! La cosa si può fare!
    [Dopo aver letto tutta la Bibbia]
    Ned: "...la grazia di Gesù sia col popolo del Signore." Fine.
    Homer [ancora sotto l'effetto della marijuana]: Mitico... Mitico... Dio fa tanto per me e non mi chiede nulla in cambio!
    Ned: Be', sicuramente vorrebbe che tu firmassi la sua petizione per recriminalizzare la marijuana come farmaco.
    Homer [firmando senza pensarci]: Ecco fatto. Ora fa Winchester.
    Ned: Be', credo che lui farebbe così... [imitando alla perfezione il commissario Winchester] Va bene, Simpsòn, sei in arresto, vabbuò?
    Homer: Ho detto Winchester!
  • Burns [a Homer]: Giovanotto, ti nomino mio vicepresidente esecutivo.
    Smithers: Signore, credo che quella qualifica lei l'avesse promessa a me.
    Burns: Oh, avrei detto qualunque cosa pur di avere le tue cellule staminali!
  • [Entrambi sotto l'effetto della marijuana]
    Otto: Ehi, "Anna" è "canna" alla rovescia!
    Homer: Sì, e "Otto" è "Otto" alla rovescia! È vero!
    Otto [sbalordito]: Questo mi spaventa.
  • Non estirpate la nostra erba! (Manifestanti) [a una protesta contro la criminalizzazione della marijuana medicinale]
  • Il farmaco marijuana deve rimanere legale! Se soffrite di glaucoma o avete solo noleggiato Matrix, il farmaco marijuana rende tutto medicalmente favoloso! (Homer) [a una protesta contro la criminalizzazione della marijuana medicinale]
  • Le chiamano dita ma non le ho mai viste ditare. (Otto)
  • Marge: Voglio che tu guardi negli occhi i tui figli e prometta loro che non farai mai più uso di droga.
    Homer: Va bene, lo faccio per i miei figli.
    Bart: Visto che vuoi fare qualcosa per me, ti allacceresti l'accappatoio quando giri per casa?
    Homer: Mai!
  • Mantenere un rigore... non è mica come fare gol. (Homer)
  • [Dopo aver smesso di fumare marijuana]
    Homer: Sono passati tre giorni e la mia mente è più chiara, gli spermatozoi sono aumentati e sono in grado di distinguere forme e color.
    Lisa: Papà, questo l'hai detto tre minuti fa.
    Homer: Nonostante tutto ciò non sarò più schiavo di questa! [mostra una canna]
    Marge: Perché hai ancora quella cosa?
    Homer: Come memento, Marge! [sulla canna c'è scritto "Dentista - martedì"]
  • Non temere, papi: non ti serve la marijuana per ridere alle battute di Burns. Immaginalo nudo! [Homer comincia a strillare terrorizzato] Oppure... con un cappello buffo! [cade a terra e si mette in posizione fetale] (Marge)
  • Burns: Perciò i margini di profitti saranno più sottili... [ride compiaciuto] del négligé di Louise Brooks! [Smithers e Homer non ridono] Sapete, Louise Brooks, la grande star del cinema muto!
    Smithers [sussurrando a Homer]: Uno di noi deve cominciare a ridere. Se il Signor Burns suda freddo, morirà disidratato.
  • Questa roba rende tutto divertente. Persino il telegiornale di prima serata. (Homer) [riferendosi alla marijuana]
  • Oh, signor Burns, lei era troppo bello per questo mondo! (Smithers) [pensando che il signor Burns sia morto]
  • Abbiamo ammazzato il signor Burns! Il signor Burns sarà infuriato! (Homer) [pensando che il signor Burns sia morto]
  • Quando qualcuno dice che io ero una vergogna per il Paese io rispondo: «Dipende da ciò che significa "ero", cretino!» Mi dovete duecentomila dollari. (Bill Clinton) [pronunciando il proprio discorso a una conferenza]

Episodio 18, Papà incacchiato[modifica]

  • [Rispondendo ad un altro bidello dall'improbabile accento romano che lo ha appena canzonato in dialetto] Ah! Come un poeta parli! Allora vediamo come scazzotti! (Willie)

Episodio 19, Apu prende una sbandata[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Marge, perché piangi? Non hai alcun tipo di dolore fisico. È l'unico tipo di dolore che un uomo può comprendere. (Homer)
  • Oh, Mahatma! Mahatma! Mahatma! (Apu)
  • Apu: Ho sempre creduto che karma fosse una panzana. Ora non più.
    Homer: Mmmm...la panzanella...
Apu: I always thought karma was baloney, but not anymore.
Homer: Mmmm...Caramel baloney...

Episodio 20, Il nuovo distintivo di papà[modifica]

  • Ma', pa', qualcuno ha rubato la mia collezione di Malibù Stacy! (Lisa)

Note[modifica]

  1. The Planet from Outer Space, parodia di Plan 9 from Outer Space
  2. Carl Carlson è doppiato in dialetto veneto.
  3. Cfr. Albero della Bodhi
  4. Tentativi di suicidio.
  5. Le voci dei personaggi sono quelle di Smithers e Patty. Patty farà coming out nell'episodio Gay, un invito a nozze.
  6. Parodia del musical Sette spose per sette fratelli (Seven Brides for Seven Brothers)

Altri progetti[modifica]