Viltà

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Codardia)

Citazioni sulla viltà.

  • Anche i codardi trovano per difendersi il coraggio della disperazione. (Herbert Fisher)
  • Il codardo è uno che prevede il futuro. il coraggioso è privo d'ogni immaginazione. (Charles Bukowski)
  • Non sempre di Codardia compagna è la Paura. (Vincenzo Monti)
  • Non v'è che frode in uno scellerato; ma un codardo è peggio cento volte di un bicchier di vino adulterato; uno scellerato codardo. (William Shakespeare)
  • Ottimismo e autocommiserazione sono i poli positivo e negativo della viltà contemporanea. (Cyril Connolly)
  • Perché tutti gli uomini sarebbero dei vigliacchi se osassero. (John Wilmot, II conte di Rochester)
  • Vigliacco: Chi, nell'emergenza del pericolo, pensa con le proprie gambe. (Ambrose Bierce)

Proverbi italiani[modifica]

  • A chi manca il cuore, non giova la spada.
  • A cuor vile, forza non giova.
  • Al vile torna gradito ogni ostacolo.
  • Chi asino si fa, ciascuno lo cavalca.
  • Chi comincia a strisciare, comincia anche a mentire.
  • Chi porta spada e non l'adopera, ha bisogno di chi lo copra.
  • Chi si abbassa, è calpestato.
  • Chi si fa crusca, sarà mangiato dai polli.
  • Chi striscia davanti ai grandi, merita di essere calpestato.
  • Chi troppo scende, con fatica rimonta.
  • Chi troppo si abbassa, non vuol rispetto.
  • È facile che un vigliacco tremi.
  • Fuggire il nemico vivo, e insultare un morto è viltà.
  • Il lupo mangerà, chi pecora si fa.
  • L'umiliarsi è da uomo, l'avvilirsi è da bestia.
  • La madre del codardo non piange.
Riferito a chi fugge dal campo di battaglia.
  • La più grande viltà è quella di non far bene quando si può.
  • Più vile è il cuore, più ardita è la lingua.
  • Solo i vili strappano la barba al leone morto.
  • Tra due vili, il vantaggio è di chi prima conosce l'altro.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]