Ozio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sull'ozio e sull'oziare.

  • Al di sopra di ogni altra cosa imparerai ad apprezzare il valore dell'indolenza. A un uomo pieno di vitalità occorre, per conquistarla, il lavoro di tutta una vita. Una volta che se n'è gustata la dolcezza, non si può più staccarsene, anche se ciò costa lotte continue. (Alfred Kubin)
  • Convento. Luogo di ritiro per signore che desiderano poter meditare a loro agio sugli effetti letali dell'ozio. (Ambrose Bierce)
  • Il diavolo si serve degli oziosi. (proverbio inglese)
  • Il male supremo dell'animo è l'oziare inoperoso. (Guglielmo di Saint-Thierry)
  • Il non fare nulla è la cosa più difficile del mondo. (Oscar Wilde)
  • Io vagheggio il «diritto all'ozio», mentre c'è chi si affanna a cercare con la lanterna, il diritto al lavoro nella carta costituzionale. (Luigi Grande)
  • L'ozio è il padre di tutti i vizi. (proverbio italiano)
  • L'ozio è il padre di ogni filosofia. Quindi la filosofia è un vizio? (Friedrich Nietzsche)
  • L'ozio è il padre di quei vizi che ce lo fanno amare. (Roberto Gervaso)
  • L'ozio è il padre di tutti i vizi, ed è il coronamento di tutte le virtù. (Franz Kafka)
  • L'ozio è somite del vizio, e della virtute negozio. (Raimondo Montecuccoli)
  • L'ozio non ci fa fare quelle cose che non avremmo comunque fatto. (Roberto Gervaso)
  • L'ozio rende lente le ore e veloci gli anni. L'operosità rapide le ore e lenti gli anni. (Cesare Pavese)
  • L'uomo che stia ozioso si perde in questo mondo e anche nell'altro. (Egidio di Assisi)
  • La Bibbia ci insegna che il non avere nulla da fare, l'ozio, era la condizione di beatitudine del primo uomo avanti la sua caduta. L'amore dell'ozio resta lo stesso nell'uomo caduto, ma la maledizione pesa sempre sull'uomo, non in quanto dobbiamo guadagnare la vita col sudore della fronte, ma in quanto, per le nostre qualità morali, non possiamo essere felici oziando. Una voce misteriosa dice che siamo colpevoli perché siamo oziosi. Se l'uomo potesse trovare il modo, restando ozioso, di sentirsi utile e fare il suo dovere, ritroverebbe una parte della sua beatitudine. Una classe intera, la classe militare, gode di questo stato di oziosità obbligatoria e incensurabile, e in questo risiede l'attrattiva speciale del servizio militare. (Lev Tolstoj, Guerra e pace)
  • Nel nostro mondo l'ozio è diventato inattività, che è tutt'altra cosa: chi è inattivo è frustrato, si annoia, è costantemente alla ricerca del movimento che gli manca. (Milan Kundera)
  • Nell'ozio, nei sogni, la verità sommersa viene qualche volta a galla. (Virginia Woolf)
  • Nessun grado di stanchezza arreca sofferenza quanto l'essere perfettamente riposati e senza niente da fare. (Henry S. Haskins)
  • Ozio con dignità. (Cicerone)
  • Ozio: Intervalli di lucidità nei disordini della vita. (Ambrose Bierce)
  • Sono sempre le abitudini oziose quelle che si rimpiangono. (William Faulkner)
  • Un giorno d'ozio è più deprimente che una settimana di lavoro. (Percy Lubbock)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]