Azione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Attività)

Citazioni sull'azione e il fare in genere.

Citazioni[modifica]

  • A volte è quello che non fai a fare di te quello che sei. (Phil Brooks)
  • Agire è il modo migliore per scoprire che cosa funziona e che cosa no. (Amelia Earhart)
  • Chi prega è santo, ma chi fa, più santo. (Giovanni Pascoli)
  • Ciò che tu puoi fare è solo una goccia dell'oceano, ma è questa goccia che dà significato alla tua vita. (Ermes Ronchi)
  • Di fatto, ciò che è fatto è simile a chi lo fa. (Filone di Alessandria)
  • È l'attività stessa che genera lo stimolo per ulteriore attività. (Ari Kiev)
  • Fare, non aspettare. (Giuseppe Allamano)
  • Il fare è il miglior modo d'imparare. (Giacomo Leopardi)
  • Il modo migliore per fare una cosa è farla. (Amelia Earhart)
  • Il Padre mio opera sempre e anch'io opero. (Gesù)
  • Io ho iniziato facendo quello che dovevo fare, ma una volta che fai quello che devi non ti lasciano mai più fare quello che vuoi. (Il cavaliere oscuro - Il ritorno)
  • L'Azione è l'antidoto della disperazione. (Joan Baez)
  • L'azione è la grande novità del linguaggio: "Fare ciò che si sa". L'arte, sarà tanto più libera quanto più sarà antiletteraria. (Cesare Zavattini)
  • L'azione è tutto, la gloria niente. (Johann Wolfgang von Goethe)
  • L'azione, infatti, non è altra cosa dalla conoscenza, bensì la conoscenza stessa, che assunta una forma successiva, in vista dei mezzi di realizzazione, prende, com'è stato già detto, il nome di azione. (Abhinavagupta)
  • L'attività mentale è parte di voi non meno del battito del vostro cuore o del ritmo con cui respirate. (Ari Kiev)
  • L'essenziale è fare le cose, non i risultati di esse. Non esistono attori, solo l'azione, come non esiste un soggetto che sperimenta, ma solo l'esperienza. (Bruce Lee)
  • La gratificazione sta nel fare, non nei risultati. (James Dean)
  • La massima fondamentale dell'uomo libero è quella di vivere nell'amore per l'azione e di lasciar vivere avendo comprensione per la volontà altrui. (Rudolf Steiner)
  • La verità è che si sa sempre cosa è meglio fare. La cosa difficile è farla. (Norman Schwarzkopf)
  • Le imprese che si basano su di una tenacia interiore devono essere mute e oscure; per poco uno le dichiari o se ne glori, tutto appare fatuo, senza senso o addirittura meschino. (Italo Calvino)
  • Nel nostro tempo la via della santità passa necessariamente attraverso l'azione. (Dag Hammarskjöld)
  • Nelle azioni d'un uomo il suo carattere influisce più che la sua intelligenza. (Giovan Battista Niccolini)
  • Nelle nostre azioni abituali di mille non ce n'è una sola che riguardi noi stessi e la nostra condizione. (Michel de Montaigne)
  • Non è per la grandezza delle nostre azioni che noi piaceremo a Dio, ma per l'amore con cui le compiamo. (Francesco di Sales)
  • Non è tanto chi sei, quanto quello che fai, che ti qualifica. (Batman Begins)
  • Non si fa mai consapevolmente una cosa per l'ultima volta senza una certa tristezza nel cuore. (Thomas de Quincey)
  • Non si lodan le imprese, che dal fine. (Scipione Maffei)
  • Ogni azione della nostra vita, anche la più piccola, è responsabile della bellezza o bruttezza del mondo. (Augusto Daolio)
  • Ogni azione è un'ostia nelle nostre mani per essere trasformata, con il nostro amore, nel corpo e sangue di Gesù. (Maurice Zundel)
  • Ogni uomo, per agire, ha bisogno di credere importante e buona la propria attività. E per questo, qualunque sia la sua condizione, egli non mancherà di crearsi una visione della vita umana in genere, alla luce della quale la sua attività possa apparirgli importante e buona. (Lev Tolstoj)
  • Possiamo fare solo quello che possiamo; ma questo dobbiamo farlo, nonostante le difficoltà. (Isaiah Berlin)
  • Quando si agisce è segno che ci si aveva pensato prima: l'azione è come il verde di certe piante che spunta appena sopra la terra, ma provate a tirare e vedrete che radici profonde. (Alberto Moravia)
  • Realizzi che non c'è ragione di fare nulla, se nessuno ti guarda. (Chuck Palahniuk, Survivor)
  • Rischiano seriamente di smarrire la via coloro che si lanciano nell'azione — nell'attivismo — prescindendo dall'orazione, dallo spirito di sacrificio e dai mezzi indispensabili per ottenere una solida vita di pietà. (Josemaría Escrivá de Balaguer)
  • Ritengo che le buone azioni mal collocate siano cattive azioni. (Quinto Ennio)
  • Si dice che la vita di un uomo sia la somma di tutte le sue azioni, ma le sue azioni sono spesso il risultato delle speranze, dei sogni e dei desideri di coloro che vennero prima di lui. (I segreti di Filadelfia)
  • Sono fondamentalmente avverso a quelle morali che dicono: «Non farlo! Rinuncia! Frenati!» [...] «Il nostro fare deve determinare ciò che noi non facciamo: nel fare non facciamo» – così piace a me, così suona il mio placitum. (Friedrich Nietzsche)
  • Spesso gli uomini hanno il pudore delle loro azioni nel momento in cui le compiono. In contrasto, devono spesso passare mesi o anni prima che si vergognino delle loro cattive azioni. (André Giroux)
  • Tu hai diritto soltanto all'azione, e mai ai frutti che derivano dalle azioni. Non considerarti il produttore dei frutti delle tue azioni, e non permettere a te stesso d'essere attaccato all'inattività. (Bhagavadgītā)
  • Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge ed i Profeti. (Gesù, Discorso della Montagna)
  • Un vero uomo d'azione vede subito dinanzi a sé tante cose da fare che il lavoro non gli mancherà mai e riuscirà. (Fëdor Dostoevskij)

Proverbi italiani[modifica]

  • A star fermi si fa la muffa.
  • Aiutati, che Dio t'aiuta.
  • Ara a fondo, mentre gli altri dormono, ed avrai grano da vendere e da conservare.
  • Attività è madre di prosperità.
  • Chi ci va si lecca chi non ci va si secca.
  • Chi è avvezzo a fare, non si può stare.
  • Chi fa per sé fa per tre.
  • Chi ha una bocca, non dica ad altri soffia.
  • Chi non fa da sé, non speri dagli altri.
  • Chi non sa che fare, pettini i cani.
  • Chi s'aiuta, non s'annega.
  • Chi vuole un buon messo, mandi sé stesso.
  • Dio è un buon lavoratore, ma vuol essere aiutato.
  • Fortuna e dormi, io dir non volli mai, dico: veglia e fortuna incontrerai.
  • L'attività è la sorgente della prosperità.
  • L'attività fa più che la prudenza.
  • L'uomo attivo sopporta più volentieri la fatica del lavoro, che la noia dell'ozio.
  • Le fatiche trova assai leggere chi le fa con giudizio e volentieri.
  • Quel che tu stesso puoi dire e fare, che altri lo faccia mai non aspettare.
  • Se siamo operosi non morremo mai di fame.
  • Senza il lavoro, senza l'applicazione, nessuno può essere nulla, né in questo né nell'altro mondo.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]