Ritorno al futuro - Parte II

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Ritorno al Futuro parte II

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Il celebre volopattino ("hoverboard"), lo skateboard fluttuante del futuro.

Titolo originale

Back to the Future Part II

Lingua originale inglese
Paese Usa
Anno 1989
Genere Commedia, fantascienza
Regia Robert Zemeckis
Sceneggiatura Bob Gale, Robert Zemeckis
Produttore Bob Gale, Neil Canton
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Ritorno al futuro parte II, film statunitense del 1989 con Michael J. Fox, regia di Robert Zemeckis.

Incipit[modifica]

«Strade? Dove andiamo noi non ci servono strade!» (Emmett "Doc" Brown, 1985 modificato)

[Nel 1985 modificato, Marty è appena tornato dal viaggio nel tempo]
Jennifer: Mi fa fare un giro, signore?
Marty: Jennifer! Dio mio, che bello vederti! Lasciati guardare.
Jennifer: Marty, è come se non mi vedessi da una settimana.
Marty: Infatti.
Jennifer: Ti senti bene? Va tutto bene?
Marty: Oh, sì. Va tutto benissimo.
[Mentre Marty e Jennifer stanno per baciarsi appare la DeLorean da cui esce Doc, abbigliato futuristicamente]
Doc: Marty, devi tornare indietro con me!
Marty: Dove?
Doc: Indietro nel futuro!
[Doc prende dei rifiuti dal bidone della spazzatura e li inserisce nel Mr. Fusion]
Marty: Un momento, che stai facendo, Doc?
Doc: Mi serve carburante. Via, svelti, entra in macchina!
Marty: No, no, no, Doc sono appena tornato. Jennifer è qui, andiamo a fare un giro con la mia nuova fuoristrada.
Doc: Be', porta anche lei. È una cosa che riguarda anche lei.
Marty: Ma di che...? Di che cosa stai parlando?! Che diavolo ci succede nel futuro? Diventiamo tutti e due degli stronzi?
Doc: No, no, no, no, sta tranquillo! Per te e per Jennifer andrà tutto bene! I vostri figli, Marty! Bisogna fare qualcosa per i vostri figli!
[Salgono tutti a bordo]
Marty: Doc, ci vuole più rincorsa. Non c'è strada sufficiente per arrivare a 88 miglia.
Doc: Strade? Dove andiamo noi non ci servono strade!
[la DeLorean si rivela essere un'auto volante e sfrecciano nel 2015. Intanto Biff esce dalla casa][1]
Biff: Senti Marty! Marty! Marty, guarda queste bustine di fiammiferi che ho fatto stampare per il mio autolavaggio... Una DeLorean volante? Ma che diavolo sta succedendo qui?

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Nel 2015, aspettando che finisca di piovere] Come da programma. Veramente stupefacente. Peccato che l'ufficio postale non sia efficiente come il servizio metereologico! (Doc)
  • [Nel 2015, indossando le scarpe Nike MAG] Autolacci? Fantastico! (Marty)
  • [Nel 2015, a Marty] Tira fuori le tasche dei pantaloni. Tutti i ragazzi del futuro portano i pantaloni al rovescio! (Doc)
  • [Nel 2015, a Marty] Non parlare con nessuno, non toccare niente, non fare niente, non fare niente con nessuno e cerca di non guardare niente! (Doc)
  • [Nel 2015] Nel futuro il sistema giudiziario funziona velocemente: hanno abolito gli avvocati! (Doc)
  • [Nel 2015] Sta' attento a quel tizio, Griff, ha qualche corto circuito nei suoi impianti bionici. (Doc)
  • [Nel 2015] Benvenuti alla Texaco. La vostra auto uscirà più bella dalla stazione con la stella. (Voce computerizzata pubblicitaria)
  • Anche adesso si vede che è finto! (Marty) [nel 2015, dopo essere stato "attaccato" da uno squalo olografico pubblicitario del film Lo Squalo 19[2]]
  • Salve amici, Goldie Wilson III per la Wilson Aero-trasformazioni. Quando mio nonno era sindaco di Hill Valley, il traffico rappresentava un grosso problema. Ma ora voi non dovete preoccuparvi del traffico perché io aero-trasformerò la vostra vecchia auto in una macchina volante e per soli 39.999 dollari e 95 centesimi. Perciò venite a trovarmi, Goldie Wilson III, in una delle nostre ventinove succursali. Ricordatevi, fatele volare. (Goldie Wilson III) [nel 2015, in un filmato pubblicitario]
  • [Nel 2015, al Caffè 80, presentando il menù] ..sopra panna montata e yogurt, ma per chi preferisce sapori più decisi, abbiamo la nostra alabama farcita tortilla pita con [...] di salsa piccante, avocado, chillamin il tutto mescolato ai nostri fagioli, pollo, bue-bue-bue, maiale. Perchè non provate i fagiolini alla Springsteen? (Avatar di Michael Jackson)
  • Benvenuti al Caffè 80, dove è sempre mattina in America, anche nel pomeriggio-gio-gio! [risata] (Avatar di Ronald Reagan) [nel 2015, al Caffè 80]
  • Pronto? Pronto? C'è nessuno in casa?![3] Pensa McFly, pensa! (Biff da vecchio) [nel 2015, picchiettando sulla testa di Marty col bastone]
  • [Nel 2015] Tuo padre, Marty McFly Senior. Quell'uomo ha preso la sua vita, l'ha buttata nel cesso e poi ha tirato l'acqua! (Biff, da vecchio) [a Marty, pensando che sia Marty Junior]
  • Eppure mi ricorda qualcosa tutto questo... (Biff) [nel 2015, guardando l'inseguimento coi volopattini]
  • Questo ha una cosa interessante, una sovracoperta. Si usavano sui libri per proteggerli dalla polvere, prima che inventassero la carta antipolvere. E se sei interessato alla polvere, qui abbiamo un gioiello degli anni '80: si chiama mangia-polvere. (Commessa del negozio vintage) [nel 2015, mostrando a Marty l'almanacco sportivo 1950-2000]
  • [Nel 2015] Non guidare se sei ubriaco, schifoso quoziente zero, tonto! (Marty McFly Junior)
  • Io non ho inventato la macchina del tempo per motivi di lucro; l'intento è di acquistare una più chiara percezione sull'umanità: dove siamo stati, dove andiamo, le trappole, le possibilità, i rischi e le promesse. Forse una risposta alla più universale delle domande: perché? (Doc)
  • Grande Giove![4] (Doc)
  • [Nel 2015] Non ho inventato la macchina del tempo per vincere al gioco, ho inventato la macchina del tempo per viaggiare nel tempo! (Doc)
  • Hilldale, l'indirizzo del successo dello schifo. (Insegna del quartiere vandalizzata)
Hilldale The adress of successks
  • Trasmettiamo magnifiche vedute ventiquattr'ore al giorno. Sintonizzatevi sul Canale Paesaggi. (Voce elettronica al Videopanorama) [nel 2015]
  • [Nel 2015] Oh, accidenti, mamma, tu sì che sai idratare la pizza! (Marty adulto)
  • [Nel 2015] I rischi sono troppo grandi, come dimostra questo incidente. E io mi stavo comportando in maniera responsabile! Pensa se la macchina del tempo finisse in mani sbagliate! Il mio unico dispiacere è di non poter visitare il mio periodo storico preferito, il vecchio West. Ma viaggiare nel tempo è troppo pericoloso. È meglio che mi dedichi a studiare l'altro grande mistero dell'universo... le donne! (Doc)
  • [Nel 1985 alternativo, a Marty] Continua a correre, porco, e dì a quell'agenzia immobiliare di bianchi che io non vendo, non ci faremo spaventare! (Padre con la mazza da baseball)
  • [Nel 1985 alternativo, a Marty] Allora sei tu quel figlio di puttana che mi ruba i giornali! (M.R. Strickland)
  • [Nel 1985 alternativo, sparando col fucile a dei delinquenti] Mangiate un po' di piombo, fannulloni! (M.R. Strickland)
  • [Nel 1985 alternativo, a Marty] Ehi, guarda dove vai, stupido pedone ubriaco! (Red, il barbone alcolizzato)
  • In amorevole memoria. George Douglas McFly. Nato 1° apr. 1938 - Morto 15 mar. 1973. (Epitaffio) [nel 1985 alternativo]
In loving memory - George Douglas McFly - born April 1st 1938 - died March 15th 1973.
  • [Nel 1955, riuscendo finalmente a mettere le mani sull'almanacco] Sì! [si accorge che la sovracopertina dell'almanacco copre una rivista di donne nude] ...No! Oh Là Là?! Oh Là Là?! Oh Là Là?! (Marty)
  • Penso che ancora non siete pronti per questo... ma ai vostri figli piacerà.[5] ('Marty del primo viaggio nel 1955) [nel 1955, dopo aver improvvisato su Johnny B. Goode di Chuck Berry con assoli di hard rock, vedendo il pubblico visibilmente perplesso]
«Letame! Maledetto letame!» (Biff Tannen, 1955). La Ford Super De Luxe decappottabile di Biff, che va ripetutamente contro dei camion di letame a causa di Marty in questo e nel primo capitolo della saga.
  • [Nel 1955, sputando letame dopo che Marty l'ha fatto finire con la Ford contro un camion di letame[6]] Letame! Maledetto letame! (Biff)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • [Nel 2015]
    Jennifer: Allora non stavate scherzando! Possiamo veramente vedere il nostro futuro! Doc, senti hai detto che eravamo sposati, vero?
    Doc: Ehm, sì.
    Jennifer: Sì, è stato un bel matrimonio? Marty, potremo vedere il nostro matrimonio!
    Marty: Wow.
    Jennifer: Potrò vedere il mio vestito da sposa!
    Marty: Wow.
    Jennifer: Dio, chissà dove abitiamo! Scommetto che è una casa grande con molti bambini! E quanti bambini... [Doc punta su Jennifer il generatore alpha]
    Marty: Doc, ma che stai facendo?
    Doc: Rilassati Marty, è solo un generatore alpha induttore di sonno. Faceva troppe domande e nessuno dovrebbe sapere troppo sul proprio futuro! In questo modo quando si sveglierà crederà che sia stato un sogno.
    Marty: Ma perché l'hai portata con noi?
    Doc: E cosa dovevo fare? Aveva visto la macchina del tempo, non potevo lasciarla lì! Ma non preoccuparti, non è essenziale per il mio piano.
    Marty: Il dottore sei tu, Doc.[7]
  • Doc [togliendosi la maschera che gli fa da pelle]: Scusa per la maschera Marty, ma temevo che non mi avresti riconosciuto. Sono stato in una clinica di ringiovanimento e mi sono fatto revisionare. Mi hanno tolto un po' di rughe, hanno sistemato i capelli, cambiato il sangue, mi hanno dato trenta o quarant'anni di vita in più. Mi hanno anche sostituito la milza e il colon. Che ne pensi? [la faccia è del tutto identica]
    Marty: Stai benissimo, Doc!
"Autolacci? Fantastico!" (Marty, 2015)
  • [Nel 2015, Marty dimostra a dei bambini come si gioca a Wild Gunman[8]]
    Bambino #1: Si devono usare le mani?
    Bambino #2: Allora è un gioco da bambini!
  • [Nel 2015]
    Griff: Cosa sei McFly, un fifone?
    [Data aziona il registratore vocale]
    Registratore vocale: ...fifone!
    Marty: Come mi hai chiamato, Griff?
    Griff: Fifone, McFly!
    Registratore vocale: ...fifone!
    Marty: Nessuno... può chiamarmi... fifone.
- What's wrong McFly, chicken?
- ...chicken!
- What did you call me, Griff?
- Chicken, McFly!
- ...chicken!
- Nobody... calls me... chicken.
[9]
  • [Nel 2015]
    Doc: È presumibile che Jennifer incontri la futura se stessa! Le conseguenze di ciò potrebbero essere disastrose.
    Marty: Doc, che cosa vuoi dire?
    Doc: Io prevedo due possibilità: una, incontrarsi con se stessa trent'anni dopo potrebbe provocarle uno shock e farla svenire semplicemente; e due, l'incontro causerebbe un paradosso temporale il cui risultato potrebbe provocare una reazione a catena che scomporrebbe la tessitura del continuum tempo-spazio distruggendo l'intero universo! Riconosco che è l'ipotesi più pessimistica, la distruzione potrebbe essere molto circoscritta e limitata alla nostra galassia.
    Marty [ironico]: Davvero confortante.
  • [Nel 2015]
    Lorraine: È incredibile che questa finestra ancora non funzioni.
    Marlene: Quando il tecnico del video panorama lo ha chiamato fifone, papà l'ha sbattuto fuori di casa e ora non troviamo nessun'altro che lo ripari.
    Lorraine: Guarda che roba! Il più grave problema di tuo padre Marlene è che perde il controllo quando qualcuno gli da del fifone. Quante volte lo abbiamo sentito George? "Mamma...
    Lorraine e George [in coro]: ...non posso permettere che mi diano del fifone!"
    George: È vero, hai ragione!
    Lorraine: Trent'anni fa tuo padre, per dimostrare che non era un fifone, finì con l'essere coinvolto in un incidente automobilistico.
    Marlene: Quella volta della Rolls Royce?
    [...]
    Lorraine: Quell'incidente ha provocato una serie di avvenimenti che hanno mandato in malora la vita di Marty. Senza quell'incidente, la vita di tuo padre sarebbe stata diversa. L'uomo della Rolls Royce non l'avrebbe denunciato, Marty non si sarebbe rotto la mano e non avrebbe rinunciato alla musica e non avrebbe passato questi anni a compatirsi. [...] Io credo che la vera ragione per cui tua madre l'ha sposato e perché le faceva pena.
  • [Nel 2015]
    Voce elettronica: Bentornato a casa, Marty.
    Marty adulto: He he he, è arrivato papà! Proprio così, è a casa! Papà è a casa!
    Voce elettronica: Signore del maniero.
    Marty adulto: Salve, salve.
    Voce elettronica: Re del castello.
    Marty adulto: Salve...
  • Needles[10]: Se quella faccenda funziona, risolverà tutti i tuoi problemi finanziari.
    Marty adulto: E se non funziona io potrei anche essere licenziato, è illegale Needles. Voglio dire .. e se Fujitsu stesse monitorizzando?
    Needles: Ma che dici? Fujitsu non lo verrà mai a sapere. Andiamo, metti la tua carta nella fessura e lascia fare a me, dai! A meno che tu non voglia che in giro pensino che tu sei un fifone.
    Marty adulto: Nessuno può chiamarmi fifone, Needles, nessuno!
  • [Nel 2015, la Jennifer ragazza e la Jennifer adulta si incontrano]
    Jennifer adulta: Sono giovane!
    Jennifer ragazza: Sono vecchia!
    [Svengono entrambe]
  • [Nel 1985 alternativo, Marty vede un video all'entrata del museo di Biff Tannen]
    Voce narrante: Signore e signori, benvenuti al museo Biff Tannen, dedicato al cittadino numero uno di Hill Valley, la più grande leggenda americana vivente. Il solo ed unico Biff Tannen. Certo, tutti conoscete la leggenda, ma chi è l'uomo? Nel museo scoprirete come Biff Tannen sia diventato uno degli uomini più ricchi e potenti d'America. Apprenderete l'incredibile storia della famiglia Tannen, a cominciare dal suo bisnonno Buford "Cane Pazzo" Tannen, la pistola più veloce del west. Scoprirete che Biff ebbe umili natali e che il giorno del suo ventunesimo compleanno, in una sola notte, divenne milionario puntando alle corse. Parteciperete all'emozione di un favoloso susseguirsi di vincite che gli è valso il soprannome di "uomo più fortunato del mondo", e vedrete come ha messo a frutto le sue vincite, creando quel grande impero chiamato "Biffco". E apprenderete come nel 1979 Biff abbia ottenuto la legalizzazione del gioco d'azzardo, e come abbia trasformato il vecchio tribunale di Hill Valley in uno splendido hotel con casinò.
    Biff [nel filmato di repertorio]: Voglio dirvi solo una cosa: Dio benedica l'America.
    Voce narrante: Conoscerete le donne che lo hanno amato mentre egli era alla ricerca del vero amore, e rivivrete il momento più felice della sua vita quando nel 1973 ha realizzato il suo sogno sposando la sua ex-compagna di scuola, Lorraine Baines McFly.
    Reporter [nel filmato di repertorio]: Qualche dichiarazione per il pubblico, signor Tannen?
    Biff [nel filmato di repertorio]: Be', non c'è due senza tre!
    Marty [disperato]: No!
  • [Nel 1985 alternativo]
    Marty: Mamma... Mamma, sei tu?
    Lorraine: Rilassati, Marty. Hai dormito quasi due ore.
    Marty: Ah... ho avuto un incubo terribile.
    Lorraine: Ora sei al sicuro. A casa al nostro buon vecchio ventisettesimo piano.
    Marty: Ventisettesimo piano? [Lorraine accende la luce] Ah... ah! Ah... Mamma? Mamma, non puoi essere tu!
    Lorraine: Be' sì, sono io, Marty. Tu stai bene?
    Marty: Sto bene, sto bene. È solo che tu sei... sei così... grossa.[11]
  • [Nel 1985 alternativo]
    Lorraine: Accidenti, Biff! Ora basta, me ne vado!
    Biff: Oh, e vattene! Ma pensa una cosa, Lorraine: chi pagherà i tuoi vestiti, eh? E i tuoi gioielli, e il tuo whisky? Chi pagherà l'intervento di chirurgia plastica
    Lorraine: Sei stato tu a volere che avessi queste... cose! E se vuoi riprendertele, puoi farlo.
    Biff: Senti, Lorraine, oltrepassa quella porta e non solo taglierò i viveri a te ma anche ai tuoi figli!
    Lorraine: Non lo farai!
    Biff: Ah, davvero? Per prima tua figlia Linda, annullerò tutte le sue carte di credito. Potrà sistemare i suoi debiti con la banca da sè. A quell'idiota di Dave farò revocare la libertà provvisoria. In quanto a Marty, be', forse ti piacerà avere tutti i tuoi figli in galera, proprio come tuo fratello Joey. Una bella famiglia felice dietro le sbarre.
    Lorraine: Va bene Biff, hai vinto tu. Resterò.
  • [Nel 1985 alternativo]
    Marty: Io non capisco Doc, come... come può succedere tutto questo? È come se fossimo all'inferno!
    Doc: No, è Hill Valley, anche se non credo che l'inferno sarebbe peggiore!
«L'intera faccenda è colpa mia, se non avessi preso quel maledetto libro, non sarebbe successo mai!» (Marty, 1985 alternativo)
  • [Nel 1985 alternativo]
    Doc: Ovviamente il continuum temporale è stato interrotto creando questa nuova temporale sequenza di eventi risultanti in questa realtà alternativa.
    Marty: Che lingua è, Doc?
    Doc: Ah sì, sì, sì, sì, sì. Lascia che ti spieghi. Immagina... [traccia una linea sulla lavagna] che questa linea rappresenti il tempo. Qui c'è il presente, 1985, il futuro, e il passato. [continua a disegnare il grafico] Prima di questo punto nel tempo, da qualche parte nel passato, la linea del tempo è stata deviata in questa tangente creando "1985 alternativo". Alternativo per te, per me, e Einstein, ma... realtà per chiunque altro. [mostra il sacchetto del negozio vintage del 2015] Riconosci questo? È il sacchetto in cui stava il libro sullo sport. Lo so perché dentro c'era ancora la ricevuta. Li ho trovati nella macchina del tempo. [mostra il pezzo del bastone del vecchio Biff] Assieme a questo.
    Marty: È un pezzo del bastone di Biff, cioè del vecchio Biff, del futuro.
    Doc: Esatto! Era nella macchina del tempo perché Biff era nella macchina del tempo, con l'almanacco sportivo!
    Marty: Oh, merda!
    Doc: Vedi, mentre eravamo nel futuro, Biff ha preso il libro sportivo, ha rubato la macchina del tempo, è tornato indietro nel tempo e ha dato il libro a se stesso in un qualche punto del passato. Guarda! Ah! [mostra un quotidiano] Qui dice... ecco qui... che Biff ha guadagnato il suo primo milione scommettendo in una corsa di cavalli nel 1958. Non è stato semplicemente fortunato – sapeva! – perché aveva tutti i risultati delle corse nell'almanacco sportivo. E così che ha realizzato la sua fortuna! Guarda la sua tasca con la lente di ingrandimento.
    Marty [osservando la foto nel dettaglio]: L'almanacco! Quel figlio di puttana ha rubato la mia idea! Deve aver sentito quando io... È colpa mia! L'intera faccenda è colpa mia, se non avessi preso quel maledetto libro, non sarebbe successo mai!
    Doc: Ehm, è tutto nel passato.
    Marty: Cioè nel futuro.
    Doc: Comunque, questo dimostra rigorosamente come il viaggiare nel tempo può essere usato scorrettamente e perché la macchina del tempo deve essere distrutta, dopo che avremo sistemato questa faccenda.
    Marty: Perciò torneremo nel futuro e... e impediremo a Biff di rubare la macchina del tempo.
    Doc: Non possiamo, perché... [indica dei punti sul grafico] se andiamo nel futuro da questo punto del tempo, sarebbe nel futuro di questa realtà! Nella quale Biff è corrotto, potente e sposato con tua madre, e dove... tutto questo è successo a me! [mostra la pagina dell'Hill Valley Telegraph che titola "Emmett Brown committed - Crackpot inventor declared legally insane" ("Emmett Brown internato - l'eccentrico inventore è stato dichiarato ufficialmente malato di mente")] No, la nostra unica possibilità di riparare il presente è nel passato, nel punto dove la linea del tempo ha deviato su questa tangente, per poter rimettere l'universo come lo ricordiamo e tornare alla nostra realtà, dobbiamo scoprire la data esatta e le precise circostanze di quando, come e dove il giovane Biff è riuscito a mettere le sue mani sopra quell'almanacco.
    Marty: Glielo chiederò.
  • [Nel 1985 alternativo]
    Biff: Attacca a parlare, che altro sai di quel libro?
    Marty: Prima di tutto tu mi dici come l'hai avuto. Come, dove e quando.
    Biff: Eh! Va bene, siediti. Siediti! Il 12 novembre del '55, ecco quando.
    Marty: 12 novembre '55? Quello era il giorno in cui ero tornato... quello era il giorno della famosa tempesta di lampi di Hill Valley.
    Biff: Vedo che conosci la storia, molto bene. Non dimenticherò mai quel sabato. Avevo appena fatto riparare la macchina perché avevo cappottato durante una gara di velocità.
    Marty: Io credevo avessi tamponato un camion pieno di letame.
    Biff: Questo come lo sai?
    Marty: Mio... È stato mio padre a dirmelo.
    Biff: Tuo padre?
    Marty: Prima di morire.
    Biff: Ah sì, certo. Allora, ero lì che mi facevo gli affari miei, quando ecco che arriva quello strano vecchio con un bastone. Dice di essere un mio lontano parente. Io non ci vedo nessuna somiglianza. E dice: "Ti piacerebbe diventare ricco?". Io dico: "Certo." Allora mi dà questo libro. Dice che questo libro mi darà il risultato di ogni avvenimento sportivo fino alla fine del secolo. Devo solo scommettere sul vincitore e non perderò mai. Dico: "Dov'è la fregatura?". Dice: "Nessuna fregatura, devi solo mantenere il segreto". Detto questo, scompare. Non l'ho mai più visto. Ah, mi ha detto anche un'altra cosa. Un giorno uno scienziato pazzo o un ragazzo sarebbero potuti venire a chiedere del libro. E che se fosse avvenuto... [tira fuori una pistola] Eh, eh! Buffo, non avevo mai pensato a te.
    Marty: Ah, Biff, stai dimenticando una cosa. Che diavolo è quello? [indica dietro di lui per distrarlo, intanto gli lancia un vassoio e scappa]
    Biff [sparando]: Sei morto, piccolo figlio di puttana!
  • [Nel 1985 alternativo]
    Marty: Ecco, 12 novembre del '55!
    Doc: È incredibile che il vecchio Biff abbia scelto quella particolare data! Potrebbe voler dire che in quel punto nel tempo è insita una qualche importanza cosmica, come se fosse il punto di congiunzione temporale per l'intero continuum spazio-tempo! Ma potrebbe anche essere un'incredibile coincidenza!
    Doc: Accidenti, devo decidermi ad aggiustare quest'affare!
    Doc: Allora, circuiti temporali accesi!
    Marty: Circuiti temporali accesi? Doc, non torneremo indietro adesso?
    Doc: Si!
    Marty: E che ne sarà di Jennifer, e di Einstein? Non possiamo lasciarli qui!
    Doc: Sta tranquillo Marty, se la missione avrà successo questo 1985 alternativo tornerà ad essere il vero 1985, trasformandosi istantaneamente intorno a Jennifer e Einstein! Jennifer e Einstein staranno bene e non ricorderanno assolutamente niente di questo orribile posto!
    Marty: Doc, e se non riuscissimo?
    Doc: ...Ci dobbiamo riuscire!
  • [Nel 1955]
    Doc: Io cercherò di riparare il corto circuito del circuito temporale. Così non rischieremo più che qualcuno rubi la macchina del tempo, e non rischierò di incappare incidentalmente nel mio altro me stesso.
    Marty: L'altro te stesso?
    Doc: Sì! Ora ci sono due me qui, e ci sono anche due te. L'altro me è il dottor Emmett Brown del 1955, il giovane me che aiuta l'altro te a tornare nel 1985.
  • [Nel 1955]
    Bambini [in coro]: Signore, ci dà la nostra palla! Ci dà la nostra palla?
    Biff: Quale palla
    Bambini [in coro]: Dacci la palla!
    Biff: Di quale palla parlate?
    Bambini [in coro]: Quella che ha in mano! Daccela!
    Biff: Quale palla?
    Bambini [in coro]: Daccela!
    Biff: È questa la vostra palla?
    Bambini [in coro]: Sì!
    Biff: La rivolete?
    Bambini [in coro]: Sì!
    Biff [la lancia sul tetto di una casa]: Andate a prendervela! [ride]
  • [Nel 1955]
    Biff: Che bel vestito, Lorraine. Ma saresti più carina senza niente addosso.
    Lorraine: Biff, perché non vai a farti un paio di giri del palazzo?[12]
    Biff: Senti, Lorraine. Stasera c'è il ballo della scuola, no? Ho fatto riparare la macchina e ho pensato di offrirti una chance e darti l'onore di uscire col ragazzo più bello della scuola.
    Biff: Sì, be', sono occupata.
    Biff: A fare cosa?
    Lorraine: A lavarmi i capelli.
    Biff: Ah, divertente, da sperticarsi dalle risate!
    Marty: "Sbellicarsi dalle risate", idiota.[13]
  • [Nel 1955]
    Biff del 2015: Diciamo che siamo parenti, Biff, perciò ho qui un regalino per te. Qualcosa che ti farà diventare ricco. Vuoi diventare ricco, vero?
    Biff del 1955: Oh, sì, certo, giusto, ricco, come no! Eh, eh, mi farai diventare ricco!
    Biff del 2015: Vedi questo libro? Questo libro dice il futuro. I risultati dei principali avvenimenti sportivi fino alla fine del secolo: football, baseball, corse di cavalli, boxe... Le informazioni racchiuse qui valgono milioni e io le do a te.
    Biff del 1955: Be', sei molto gentile, grazie, molte grazie. Ora perché non prendi armi e ritagli e smammi?[14]
    Biff del 2015: "Armi e bagagli", brutto idiota! Non "armi e ritagli"! Che significa "armi e ritagli"?!
    Biff del 1955: Va bene, d'accordo, ma vattene adesso! E portati via quel libro!
    Biff del 2015: Ma non capisci? Puoi fare una fortuna con questo libro. Ti faccio vedere. [accende l'autoradio]
    Cronista sportivo [alla radio]: La UCLA si spinge fino alle 19 yard del Washington. La UCLA sta perdendo per 17 a 16, siamo al IV tempo e mancano solo 18 secondi alla fine della partita. Direi proprio che per la UCLA è finita!
    Biff del 2015: Scommetto un milione di dollari che la UCLA vince 19 a 17.
    Biff del 1955: Ma sei sordo vecchio? Ha detto che è finita! Hai perso!
    Biff del 2015: Davvero?
    Cronista sportivo [alla radio]: Decker è arretrato fino alla postazione di tiro libero, ecco che arriva Decker e tira, è alto, mi pare buono, signori! È incredibile hanno segnato, la UCLA vince 19 a 17 e la folla qui allo stadio sta impazzendo! Decker ha portato in vantaggio...
    Biff del 1955: Va bene dai, qual è il trucco? Come sapevi qual era il risultato?
    Biff del 2015: Te l'ho detto, è scritto nel libro. Devi solo scommettere sul vincitore e non perderai mai.
  • [Nel 1955]
    Doc del 1985: Presumo che lei stia conducendo un qualche esperimento metereologico.
    Doc del 1955: Proprio così. Lei come fa a saperlo?
    Doc del 1985: Oh, si dà il caso che ho un pò di esperienza in questo campo.
    Doc del 1955: Sì! Spero di vedere qualche fulmine stanotte anche se le previsioni non annunciano che pioggia.
    Doc del 1985: Ah, ce ne sarà parecchia. Vento, tuoni, fulmini. Vedrà che sarà un bel temporale coi fiocchi.
    Doc del 1955: Be', grazie. È stato un piacere parlarle. Chissà che non ci si incontri una volta o l'altra nel futuro.
    Doc del 1985 [sussurrando tra sé e sé]: O nel passato.
  • [Nel 1955, Lorraine e Marty sono in auto fuori dalla scuola. Marty del secondo viaggio nel 1955 passa al lato della loro auto]
    Lorraine: Sai quando avrò dei bambini gli lascerò fare tutto quello che vogliono. Proprio tutto.
    Marty del primo viaggio nel 1955: Mi piacerebbe averlo per iscritto...
    Marty del secondo viaggio nel 1955 [sussurrando tra sé e sé]: Sì, anche a me...
  • [Nel 1955]
    Marty [rivolto a Doc tramite walkie-talkie]: Senti, [gli amici di Biff nel 1955] mi hanno seguito fino alla palestra e vogliono prendere... me!
    Doc: Allora vattene da lì!
    Marty: No, non me, l'altro me! Quello che è sul palcoscenico a suonare Johnny B. Goode.
    Doc: Grande Giove! Il tuo altro io mancherà il fulmine alla torre dell'orologio, tu non tornerai nel futuro e ci ritroveremo in un paradosso!
    Marty: Un paradosso?! Intendi una di quelle cose che distruggono l'universo?
    Doc: Precisamente, Marty!
  • [Nel 1955]
    Biff: Ehi pidocchio! Credevi che non t'avrei riconosciuto vestito così? Forza vediamocela, tu e io, ora, subito.
    Marty: No, grazie. [fa per andarsene]
    Biff: Ma che fai? Dove stai andando? Sei un fifone? Sì, è così, vero! Non sei che un piccolo fifone!
    Marty [girandosi lentamente]: Nessuno... può chiamarmi... fifo... [il Marty del primo viaggio nel 1955 che ha appena finito il concerto esce sbattendo la porta in faccia a Marty del secondo viaggio]
    Biff [scioccato per aver visto due Marty]: Ma che diavolo?! [vede che ha l'almanacco nella giacca] Rubi la mia roba? [gli da un calcio] E questo è per la mia macchina! [gli da un altro calcio]
  • [Nel 1955]
    Uomo della Western Union: Signor McFly!
    Marty: Eh?
    Uomo della Western Union: Lei si chiama Marty McFly?
    Marty: Sì?
    Uomo della Western Union: Ho qui qualcosa per lei. Un plico.
    Marty: Quella roba è per me? È impossibile! Ma lei chi diavolo è?!
    Uomo della Western Union: Western Union. Vede, io e i miei colleghi giù in ufficio speravamo che lei potesse fare un po' di luce su questa faccenda. Sa, questo plico è in nostro possesso da ormai... settant'anni! Ci è stato dato con precise istruzioni: doveva essere consegnato ad un giovanotto rispondente alla sua descrizione e rispondente al nome di Marty, esattamente in questo punto e in questo momento, il 12 novembre 1955. Abbiamo scommesso se questo Marty sarebbe stato qui e ho perso io!
    Marty: Ha detto "settant'anni"?
    Uomo della Western Union: Settant'anni più due mesi e dodici giorni. Firmi qui per favore. Prego.
    Marty: La manda Doc! [leggendo] "Caro Marty, se i miei calcoli sono giusti riceverai questa lettera subito dopo aver visto il fulmine colpire la DeLorean. Per prima cosa sta' tranquillo, sono vivo e sto bene. Ho vissuto serenamente questi ultimi otto mesi del 1885. Il fulmine che..." '885! [leggendo in fondo alla lettera] Settembre 1885!
    Uomo della Western Union: Aspetta, aspetta ragazzo! Aspetta un minuto. Ma cos'è questa faccenda?
    Marty: È vivo! Doc è vivo! È nel vecchio West, ma è vivo!
    Uomo della Western Union: Sì, ma ragazzo, stai bene? Ti occorre aiuto?
    Marty: C'è solo un uomo che può aiutarmi!

Explicit[modifica]

[Nel 1955, Doc del 1955 ha appena concluso la missione di mandare il primo Marty nel 1985, ma improvvisamente arriva il Marty del secondo viaggio del 1955]
Doc [euforico]: Ha funzionato!
Marty: Doc! Doc! Doc! Doc! Doc! Doc!
Doc: Eh? [Doc si gira verso Marty e lancia un urlo]
Marty [prendendo Doc per il bavero della giacca]: Ok rilassati, Doc, sono io, Marty.
Doc: No, non può essere, io ti ho rimandato nel futuro!
Marty: Lo so, mi hai rimandato indietro nel futuro, ma sono tornato... sono tornato dal futuro!
Doc: Grande Giove!
[Doc sviene]
Marty: Doc! Doc! Doc! Doc! [...][15]

Citazioni su Ritorno al futuro - Parte II[modifica]

  • – C'è qualcosa che non mi torna. Nel 2015 Biff ruba l'almanacco sportivo e porta la macchina del tempo al 1955 per darlo al giovane se stesso, ma nel momento in cui lo fa cambia il futuro. Quindi il 2015 in cui torna sarebbe un diverso 2015, non quello in cui erano Marty e Doc.
    – È la stessa polemica di Un tuffo nel passato. Se il vecchio Biff tornasse nel 2015 dopo aver dato l'almanacco al giovane Biff potrebbe tornare al 2015 dove ci sono Marty e Doc questo perché solo dopo il suo ventunesimo compleanno il Biff del 1955 ha piazzato la prima scommessa.
    [...]
    – Quindi solo dopo il suo ventunesimo compleanno avrebbe potuto piazzare la prima scommessa e fare i milioni. È qui che ha alterato al linea del tempo.
    – Sì, ma non avrebbe potuto piazzarla!
    – Cosa?
    – Diversamente da Un tuffo nel passato non potrebbe essere più semplice. Quando Biff prende l'almanacco nel 1955 il futuro alternativo che crea non è quello in cui Marty e Doc Brown usano la macchina del tempo per andare nel 2015, pertanto nella nuova linea del tempo Marty e Doc non hanno portato la macchina nel...
    [...]
    – Diciamo così. Marty e Doc non avrebbero potuto portare la macchina del tempo al 2015. Questo vuol dire che il Biff del 2015 non avrebbe potuto portare l'almanacco al Biff del 1955 perciò la linea del tempo in cui il Biff del 1955 prende l'almanacco è anche quella in cui il Biff del 1955 non prende l'almanacco. E non solo non lo prende, ma non ha, non aveva, non avrebbe potuto prenderlo!
    – Ha ragione. E poi che razza di nome è Biff?! Sembra il suono di quando apri un barattolo di Pillsbury dough! (The Big Bang Theory)
  • Non ho molto apprezzato il film e non ero neanche contento della mia performance, ma sai come'è, in pratica è spazzatura da qualche milione di dollari. (Flea)

Frasi promozionali[modifica]

  • Tornare indietro era solo l'inizio.
Getting back was only the beginning.[16]
  • Sincronizzate gli orologi. Il futuro sta tornando...
Synchronize your watches. The future's coming back...[17]
  • Strade? Dove stiamo andando non c'è bisogno di strade!
Roads? Where we're going, we don't need roads![18]

Note[modifica]

  1. La scena viene riproposta, leggermente modificata, come explicit del primo capitolo della saga.
  2. Steven Spielberg, regista dei film de Lo squalo figura tra i produttori della saga di Ritorno al futuro.
  3. Nel primo capitolo della saga è «Hello? Hello? C'è nessuno in casa?»
  4. Esclamazione ricorrente. Nella versione originale è «Great Scott!». Nel primo film nel doppiaggio italiano dice «Bontà divina!».
  5. Nel primo capitolo della saga la frase doppiata è: «Penso che ancora non siate pronti per questa musica... ma ai vostri figli piacerà.»
  6. La Ford Super De Luxe decappottabile di Biff va ripetutamente contro dei camion di letame a causa di Marty in questo e nel primo capitolo della saga. Nel terzo capitolo invece, Marty fa cadere Buford "Cane Pazzo" Tannen in un carretto di letame stendendolo con un pugno.
  7. Frase ricorrente.
  8. Cfr. Wild Gunman
  9. Il dialogo, in modalità differenti, si svolge ancora durante il corso di questo film e del terzo capitolo della saga, ma non nel primo.
  10. Cameo di Flea. Alla fine del terzo capitolo della saga Needles, nel 1985 modificato, sfida Marty a una corsa in auto.
  11. Dialogo che si ripete, con altre modalità, anche negli altri film della saga.
  12. Nella versione originale: «Biff, why don't you take a long walk off a short pier?»
  13. Nella versione originale: «That's as funny as a screen door on a battleship!» invece del modo di dire «screen door on a submarine».
  14. Nella versione originale: «Now why don't you make like a tree and get out of here?» invece del modo di dire «Make like a tree, and leave».
  15. La scena viene riproposta, leggermente modificata, come incipit del terzo capitolo della saga.
  16. Dalla copertina della VHS in inglese. Cfr. Pictures & Photos from Ritorno al futuro - Parte II (1989), IMDb.com
  17. Dalla locandina in inglese. Cfr. Poster 2 - Ritorno al futuro parte II, MYmovies.it
  18. Dalla locandina in inglese. Cfr. Poster 4 - Ritorno al futuro parte II, MYmovies.it

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]