South Park (quarta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: South Park.

South Park, quarta stagione.

Episodio 12, Ebbene sì, sono gay![modifica]

  • [Coming out]
    Signor Garrison: Ehi, indovinate un po', gente! Sono gay!
    Preside Victoria: È lei, signor Garrison?!
    Signor Mackey: Chi?!
    Signor Garrison: Sono gay! Come un ballerino sulle punte!
    Preside Victoria: Quindi lo ammette! Lei lo ammette!
    Signor Mackey: Ma è stupendo signor Garrison, ha fatto pace con se stesso!
    Signor Garrison: Sì ed è una bellissima sensazione!
    Preside Victoria: Be', allora congratulazioni!
    Signor Mackey: Congratulazioni! 'pito?
    Signor Garrison: Sento di poter ricominciare da capo e se per voi va bene sarei molto lieto di insegnare in terza elementare.
    Preside Victoria: Oh, mi dispiace, ma qui non c'è posto per i gay! [ridono]

Episodio 16, Che palle i genitori, anzi no[modifica]

  • E va bene, d'accordo, Kyle. Puoi andare al concerto delle tope scatenate solo se pulisci il garage, spali il vialetto e riporti la democrazia a Cuba! (Sheila Broflovski)
  • In un'altra era, nel "Tanto tempo fa", vivevamo con le leggi dei procreatori, ma i procreatori erano ingiusti: ci mettevano a letto presto e ci davano i broccoli. Il culone inventò il sistema per far scomparire tutti i procreatori, usando la parola magica con la "m". Ci ritrovammo senza corrente, acqua e cibi freschi ma abbiamo sopravvissuto sotto la guida di "Colui che provvede". Eravamo in disaccordo su come adorare "Colui che provvede". Il lardoso ha provato a farlo a modo suo nominandosi direttore della scuola, noi ci siamo nominati sovrintendenti della scuola ma poi lui si è nominato sindaco. La città si è divisa in due e "Colui che provvede" si è adirato. Tutte le notti "Colui che provvede" deve essere placato alla giostra: con quel libro non muore uno dei nostri. Noi sappiamo che "Colui che provvede" un giorno ci libererà e riporterà tutto com'era al tempo di prima, nel "Tanto tempo fa". (Stan Marsh)

Altri progetti[modifica]