South Park (prima stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: South Park.

South Park, prima stagione.

Episodio 4, Gay è bello[modifica]

  • Il tuo cane è come Boy George! È un omosessuale-finocchio-checca. [...] Il cane di Stan è finocchio! Il cane di Stan è finocchio! (Eric Cartman)
  • Giocare una partita di football è come fare una corte spietata a una bellissima donna. Non puoi fare sempre touch-down, ma quando ci riesci dai un senso a tutta quella terribile faticaccia. (Chef)
  • Jimbo: Voglio ricordarti quanto sia importante questa partita per noi ex-alunni di South Park!
    Chef: Ex-alunni delle elementari?
    Jimbo: Molti di noi hanno fatto solo quelle.
  • [Mentre espone la sua ricerca su Beverly Hills 90210]
    Cartman: ...quindi è evidente che Brandon e Brenda non erano fratelli nella realtà, ma lo erano solo in televisione.
    Signor Garrison: Grazie per questa ricerca, Eric, ma il compito era sulle culture asiatiche. Devo darti un 4 ---.
  • Stan: Signor Garrison, posso farle una domanda?
    Signor Garrison: Certamente Stan, di' pure.
    Stan: Cos'è un omosessuale?
    Signor Garrison: Oh, Stan, sei venuto proprio dalla persona giusta. Siediti. Stan, le persone gay... Beh, le persone gay sono confuse. Confuse fino in fondo al loro povero cuore delicato che non pompa sangue come il tuo e il mio, ma un liquido caramelloso che fluisce nelle loro piccole vene e si coagula nel loro cervello tacco a spillo che è la causa degli schemi svirgolati del loro comportamento infiocchettato. Sono stato chiaro?
    Stan: Credo...
    Signor Garrison: Bene, sono contento di questa chiacchierata. Ora va ad allenarti e stai attendo che non ti cada il sapone nella doccia.
  • [Doppiaggio per Comedy Central]
    Stan: Signor Garrison, posso farle una domanda?
    Signor Garrison: Certamente Stan, di' pure.
    Stan: Cos'è un omosessuale?
    Signor Garrison: Oh, Stan, sei venuto proprio dalla persona giusta. Siediti. Stan, le persone gay... Beh, le persone gay sono diavoli. Diavoli che hanno dentro un cuore freddo e nero che non pompa sangue blu come il mio e il tuo ma uno sporco e vomitevole olio che attraversa le loro mele marce, arriva al loro cervello grande come un pisello, che diventa la causa del nazismo e di comportamenti violenti. Hai capito tutto?
    Stan: Insomma...
    Signor Garrison: Bene, sono contento di questa chiacchierata. Ora vai pure a giocare a football come un eterosessuale.
  • Mia madre dice che gli omosessuali mangiano i bambini. (Eric Cartman)
  • [Durante il talk show "Gesù e gli amici"]
    Gesù: Prossima chiamata, sei in onda.
    Stan: Ciao, Gesù. Io ho un cane ed è fino..checc... fro... insomma, è omosessuale.
    Gesù: Figlio mio, molti si chiedono qual è il mio parere sull'omosessualità. Quindi vorrei dire una volta per tutte la mia vera opinione. Vedete...
    Annunciatore alla tv: Termina qui per oggi "Gesù e gli amici", ora la "Cinecritica di Marty".
  • [Tipico allenamento di football di Chef]
    Bene ragazzuoli, dobbiamo trattare meglio il pallone. Dovete imparare a tenerlo come terreste la vostra amata: delicatamente, ma con fermezza. Dovete essere teneri e premurosi, ma anche decisi e assolutamente implacabili. Oh, sì, è come essere perdutamente innamorati e fare l'amore con il pallone. Siate biricchini con il vostro pallone... mmmh, sculacciatelo con dolcezza, sculacciatelo... (Chef)
  • Chef: Che cos'hai Stan? Ti vedo un po' giù.
    Stan: Non mi posso concentrare perché il mio cane è una checca.
    Chef: Beh, lo sai come si dice: "a un cane gay di essere macho non chiederei".
    Signor Garrison: Smettila di riempirgli la testa con questa propaganda sull'amore ambiguo.
    Chef: Che cos'hai detto? Proprio tu che dovresti essere comprensivo!
    Signor Garrison: Che vuoi dire?
    Chef: Non sei forse gay?
    Signor Garrison: Cosa?! Di che diavolo stai parlando?! Io non sono affatto gay!
    Chef: Beh, ti comporti come se lo fossi.
    Signor Garrison: Mi comporto così per rimediare qualche pupa, deficiente.

Episodio 5, Un elefante fa l'amore con una maiala[modifica]

  • [Guardando l'Elefante di Kyle che fa sesso con la maialina di Cartman] Wow, ora ho capito come si sono sentite quelle ragazze bianche! (Chef)

Episodio 6, Una questione di morte o di morte[modifica]

  • [Alla festa di compleanno del Nonno di Stan]
    Randy: Che si prova ad avere centodue anni, paparino?
    Nonno Marvin: Uccidimi.
    Sharon: Esprimi un desiderio, nonno.
    Nonno Marvin: Vorrei essere morto.
    Randy: Eheheh, molto spiritoso il nonnetto!
    Nonno Marvin: Non sono spiritoso. Ammazzatemi. Lo farei da solo ma sono troppo vecchio.
  • Nonno Marvin: Ti piacerebbe guadagnare un dollaro, Billy?
    Stan: Non mi chiamo Billy, nonno. Mi chiamo Stan.
    Nonno Marvin: Dannazione Billy, lo vuoi un dollaro o no?
    Stan: Regolare.
    Nonno Marvin: Ok, devi fare soltanto una cosa per me.
    Stan: Io non ti ammazzo, nonno.
    Nonno Marvin: Perché no?!
    Stan: Perché dopo mamma mi sgrida!
    Nonno Marvin: Io ho ammazzato mio nonno quando avevo la tua età!
    Stan: Lasciami in pace, nonno!
    Nonno Marvin: Oh, a che punto è arrivata la gioventù, i ragazzi non vogliono ammazzare neanche i propri nonni!
  • [A proposito di Trombino e Pompadour]
    Liane: Questo show è un po' birichino e potrebbe farti parlare come un piccolo sporcaccione.
    Cartman: Sono un mucchio di cazzate!
  • Nonno Marvin: Ammazzami, dannazione!
    Stan: No, non posso ucciderti.
    Nonno Marvin: Allora fallo fare ad uno dei tuoi amichetti. Tu puoi uccidermi, vero?
    Cartman: Non ucciderei mai nessuno. A meno che non mi offendesse.
    Nonno Marvin: Ah, è così, eh? Bene, allora ascolta salsiccia lardosa: tua madre è appena stata qui e io me la sono scopata come una vera troia!
    Cartman: Cosa?!
    Nonno Marvin: Proprio così.
    Stan: Nonno!
    Nonno Marvin: E poi ho rispolverato lo scheletro della tua bisnonna mi sono scopato anche quella.
    Cartman: Ehi, vecchio pervertito, ti ammazzo!
    Nonno Marvin: L'idea è questa, cazzo.
  • [Stan chiama in diretta durante il talk show "Gesù e gli amici"]
    Stan: Senti Gesù, secondo te è giusto ammazzare qualcuno se te lo chiede? Perché è molto sofferente. Tipo suicidio assistito. È giusto?
    Gesù: Figliolo... non tocco l'argomento neanche con un palo di venti metri.
  • Stan: Se i genitori passassero molto meno tempo a preoccuparsi di quello che i figli vedono in tv e molto più tempo a preoccuparsi di ciò che gli succede il mondo sarebbe un posto molto molto migliore, però, eh.
    Kyle: Sì, credo che si sentano offesi dalla tv perché la considerano una babysitter e l'unico educatore dei figli.

Episodio 9, Donato l'allupato[modifica]

  • Ricorda: non esistono domande stupide, ma persone stupide. (Signor Garrison)
  • Alphonse Mephesto: Guarda qui nel microscopio, dimmi che cosa vedi.
    [...]
    Chef: Beh, non sono un biologo, ma direi che assomiglia al DNA di un tacchino.

Episodio 11, Tom il bello[modifica]

  • Mia nonna era olandese-irlandese e mio nonno era lesbica. Quindi sono lesbica per un quarto. (Cartman)

Altri progetti[modifica]