South Park (quinta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: South Park.

South Park, quinta stagione.

Episodio 2, Combattimento a stampelle[modifica]

  • Mia madre dice che Dio ha un piano per ognuno di noi. Scommetto che sono il piano B. (Jimmy)

Episodio 7, L'uso appropriato dei profilattici[modifica]

  • [Durante la lezione di educazione sessuale]
    Signor Mackey: E dunque, allora, per avere dei rapporti completi... E dunque, l'uomo deve prendere il pene e poi... ecco, deve... oh, vediamo: l'uomo prende il pene e poi...
    Stan: Non ha mai avuto un rapporto completo, signor Mackey?
    Signor Mackey: Ma certo che l'ho avuto! È solo che avevo 19 anni e ormai ne sono passati 21 da allora!
  • Farmacista: Avete bisogno di aiuto?
    Stan: Ci dia dei preservativi.
    Farmacista: Preservativi???
    Kyle: Sì, presto!
    Farmacista: E quanti anni avreste voi?
    Stan: Perché, cosa c'entra?
    Butters: Io ho quasi 9 anni.
    Farmacista: Mi dispiace, allora non posso venderveli.
    Kyle: Perché no? Vuole che ci becchiamo l'AIDS?!
    Farmacista: È solo che non credo che ai bambini come voi dovremmo...
    Farmacista #2: Dobbiamo dare i preservativi a chiunque ce ne faccia richiesta.
    Farmacista: Ma, sono dei bambini!
    Farmacista #2: Preferiresti che lo facessero senza precauzioni?
    Cartman: Tira fuori le precauzioni, cazzone!
  • Signor Mackey: Quanto ha aspettato prima di fare... le porcherie?
    Signorina Choksondik: Beh, se proprio vuole saperlo sono ancora piuttosto vergine. Ma non me ne vergogno!
  • [Durante la lezione di educazione sessuale all'asilo]
    Signor Garrison: Bene bambini, chi mi sa dire cos'è un preservativo?
    Jenny: È una trota che fa i dispetti. Un pesce cattivo.
  • [Durante la lezione di educazione sessuale all'asilo]
    Signor Garrison: Ora vorrei ripassare le diverse posizioni del sesso. Chi mi sa dire di quali posizioni abbiamo già parlato?
    Filmore Anderson: La posizione del missionario.
    Signor Garrison: "Posizione del missionario". Bene, un po' noiosa, ma sicura. Bene un'altra?
    Bambina: Pecorina.
    Signor Garrison: Perfetto. Abbiamo fatto anche la "pecorina".
    Bambino #2: Spegni moccolo.
    Signor Garrison: Ottimo. Posizione "spegni moccolo".
    Flora: Quella dello zozzo Sanchez.
    Signor Garrison: Sì, bene Flora, ti sei ricordata di Sanchez lo zozzo.
    Bambino #3: Karly il bollente.
    Signor Garrison: Ma certo, questa è sempre un'ottima scelta.

Episodio 9, Cappello libero[modifica]

  • Presto nelle sale il film d'azione che ha cambiato il volto dell'America: "Salvate il soldato Ryan – la rivisitazione" dove la parola "nazi" è stata sostituita da "persona di idee politiche differenti" e dove tutte le pistole sono state rimpiazzate da walkie-talkie! (Trailer al cinema)

Episodio 13, Kenny muore[modifica]

  • [Cartman intuisce il funzionamento delle cellule staminali.]
    Ma allora se si mettessero delle cellule staminali vicino a una pizza, quelle riuscirebbero a creare un'altra pizza e io potrei avere una pizza gratis, senza bisogno di comprarla! (Eric Cartman)
  • Laura Jones: Ciao Kenny, io sono Laura Jones e questo è Bob Farrow.
    Bob Farrow: Siamo della fondazione "Realizza un desiderio".
    Laura Jones: La nostra missione è viaggiare per realizzare il più grande desiderio dei bambini come te.
    Kyle: Fico, eh, Kenny!
    Laura Jones: Allora Kenny, se tu avessi un desiderio, quale sarebbe?
    Bob Farrow: Forza, qual è il tuo desiderio?
    [Kenny mugola qualcosa.]
    Laura Jones: Che cosa ha detto?
    Kyle: Che il suo desiderio è non morire.
    Laura Jones e Bob Farrow: ...
    Laura Jones: Oh, allora, e se invece volessi realizzare due desideri, quale sarebbe il secondo?
    Bob Farrow: Ci sono. Forse vorresti incontrare Madonna, no?
    [Kenny mugola qualcosa.]
    Bob Farrow: Che... Che cosa ha detto?
    Kyle: Ha detto che Madonna è una baldracca anoressica che va in giro parlando con un finto accento inglese e suona la chitarra che fa cagare e per lui potrebbe anche andare a farsi fottere.
    Madonna: Dovrei entrare adesso?
    Bob Farrow: Ehm, no..non ancora...
  • Stan: Perché Dio vuole che Kenny muoia, Chef? Perché?! Kenny è il mio miglior amico. Perché non si prende l'amico di qualcun altro?
    Chef: Stan, a volte Dio si prende chi ci sta vicino. Forse perché in questo modo si sente meglio. Ed è un Dio piuttosto vendicativo, Stan. È ancora incazzato per qualcosa che abbiamo combinato qualche migliaio di anni fa. Proprio non riesce a farsene una ragione, così prende chi gli capita a tiro: ragazzi, bambini... Non gli importa se noi poi ci sentiamo più o meno tristi. Hai capito figliuolo?
    Stan: Ma perché ci dà qualcosa se poi ce lo deve togliere?
    Chef: Beh, guardala in questo modo: se tu vuoi far piangere un bambino, prima dagli una caramella e poi portagliela via. Se tu non gli avessi dato quella caramella, lui non avrebbe avuto niente per cui piangere. E così è Dio, che ci dà la vita, l'amore, la salute solo per il gusto di portarcela via e farci piangere, così può bere il dolce latte delle nostre lacrime. Lo vedi Stan, sono le lacrime che danno a Dio il suo grande potere.
    Stan: Sì, credo di aver capito.
  • Cartman: Oh, scusi signora, è interessata a vendere il suo feto?
    Donna incinta. Ma no, noi stiamo andando alla clinica, ma noi lo vogliamo questo bambino!
    Cartman: È triste sentire questo perché c'è un ragazzino che sta morendo. Il vostro feto forse potrebbe essere più utile a lui che a voi. Potreste salvargli la vita, capite?
    Marito: Oh, cara penso che potremmo... sempre farne un altro...
  • [Kenny è appena morto.]Kyle: Lui ha... ha smesso di respirare... è tutto finito.
    Stan: Ma... non l'ho nemmeno visto. Non ho potuto nemmeno salutarlo. Ha detto qualcosa prima di morire?
    Kyle: Ha detto solo "Dov'è Stan?".

Episodio 14, L'episodio di Butters[modifica]

  • John Ramsey[1]: Abbiamo visto la vostra storia in TV. Ci dispiace per vostro figlio.
    Patsy Ramsey: Nostra figlia è stata uccisa alcuni anni fa mentre era in casa.
    Linda: Sì, io mi ricordo di averne sentito parlare.
    John Ramsey: Ecco, noi abbiamo pensato che l'uomo che ha assassinato nostra figlia sia lo stesso che ha ucciso vostro figlio.
    Patsy Ramsey: Già, perché di certo non siamo stati noi!
    John Ramsey: No! [ridono]
    Patsy Ramsey: Oh, no!
    Stephen: Sentite, nostro figlio è stato rapito. Non è ancora certo che sia morto.
    John e Patsy Ramsey [in coro]: Già...

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]