Aforisma

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Illustrazione in un'edizione degli Aforismi di Ippocrate

Citazioni sull'aforisma e gli aforisti.

Citazioni[modifica]

  • Aforisma: una verità detta in poche parole – epperò detta in modo da stupire più di una menzogna. (Giovanni Papini)
  • Chi scrive aforismi non vuole essere letto ma imparato a memoria. (Friedrich Nietzsche)
  • Il guaio di ogni aforisma, di ogni affermazione, è che può facilmente diventare una mezza verità, una fregnaccia, una bugia o un appassito luogo comune. (Charles Bukowski)
  • L'aforisma è il sogno di una vendetta sottile. L'aforisma è genio e vendetta e anche una sottile resa alla realtà biblica. Chi fa aforismi muore saturo di memorie e di sogni ma pur sempre non vincente ne davanti a Dio ne davanti a se stesso né davanti al suo puro demonio. (Alda Merini)
  • L'aforisma è il tentativo di risolvere dialetticamente il conflitto tra esperienza e riflessione. (Alessandro Morandotti)
  • L'aforisma è molto sfizio in poco spazio. (Anonimo)
  • L'aforisma è un lapillo dell'intelligenza. (Roberto Gervaso)
  • L'aforisma è una sorta di gemma, tanto più preziosa quanto più rara, e godibile solo in dosi minime. (Herman Hesse)
  • L'aforisma, la sentenza, sono le forme dell'eternità; la mia ambizione è dire in dieci frasi quello che chiunque altro dice in un libro, quello che chiunque altro non dice in un libro. (Friedrich Nietzsche)
  • L'aforisma più riuscito è quello che fa pensare: talora, perché presenta alla nostra mente idee da cui essa per istinto rifuggiva, più spesso, per la concettosità che ci fa sorridere di piacere. (Cesare Segre)
  • L'aforisma viene molto apprezzato, tra l'altro perché contiene mezza verità, cioè una percentuale non indifferente. (Gabriel Laub)
  • L'aforismo è ingegnoso, è eloquente, ma come tutti gli aforismi è una parte della verità, non tutta la verità. Per fare un aforismo, per formulare un dogma, bisogna tagliar troppe cose, arrotondar troppi spigoli; e la verità non è quasi mai né quadrata, né rotonda. (Paolo Mantegazza)
  • Leggendo i grandi autori di aforismi si ha l'impressione che si conoscano tutti bene fra loro. (Elias Canetti)
  • Nel cuore di ogni aforisma, per quanto nuovo o addirittura paradossale esso possa apparire, pulsa un'antichissima verità. (Arthur Schnitzler)
  • Quando qualcuno non sa cosa concepire e non è una donna, concepisce un aforisma. (Aldo Busi)
  • Scrivere aforismi è da gran signore; un gran signore regala bottiglie di vino pregiato; un villano regala una botte di vino mediocre. (Giuseppe Prezzolini)

Karl Kraus[modifica]

  • L'aforisma non coincide mai con la verità, o è una mezza verità o una verità e mezzo.
  • Quando non si sa scrivere, un romanzo riesce più facile di un aforisma.
  • Scrivere un aforisma, per chi lo sa fare, è spesso difficile. Ben più facile è scrivere un aforisma per chi non lo sa fare.
  • Un aforisma non si può dettare su nessuna macchina da scrivere. Ci vorrebbe troppo tempo.
  • Un aforisma non deve necessariamente essere vero, ma deve superare la verità.
  • Uno che sa scrivere aforismi non dovrebbe disperdersi a fare dei saggi.

Tim Parks[modifica]

  • L'aforisma è, come dire?, lo champagne della melanconia; ogni breve enunciato racchiude in sé anni di disillusione distillati in un istante di ebbrezza.
  • L'aforisma si nutre di paradossi e niente è più paradossale dell'atteggiamento dello scrittore di aforismi verso il suo mezzo, il linguaggio.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]