Gloria

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sulla gloria.

  • Chi disprezzerà la gloria vana, riceverà la gloria autentica. (Tito Livio, attribuita a Quinto Fabio Massimo Verrucoso)
  • Dall'alma origin solo | han le lodevol'opre. | Mal giova illustre sangue | ad animo che langue. [...] Chi de la gloria è vago | sol di virtù sia pago. (Giuseppe Parini)
  • Fu vera gloria? Ai posteri l'ardua sentenza. (Alessandro Manzoni)
  • In una goccia di approvazione da parte di Dio c'è più gloria che in un mare di lode umana. (Charles Spurgeon)
  • La gloria del maestro sono i discepoli, nei quali si rispecchia e sopravvive. (Vergilio Gamboso)
  • La gloria di colui che tutto move | per l' universo penetra e risplende | in una parte più e meno altrove. (Dante Alighieri)
  • La gloria disdegnata ritorna talvolta, a tempo debito, accresciuta. (Tito Livio)
  • La gloria, e l'altro ben, che il mondo apprezza, | si truova pur in quell'altera vita. (Gian Giorgio Trissino)
  • La gloria è il sole dei morti. (Honoré de Balzac)
  • La gloria è simile a un cerchio nell'acqua che va sempre allargandosi, sin quando per il suo stesso ingrandirsi si risolve nel nulla. (William Shakespeare)
  • La gloria è una forma d'incomprensione, forse la peggiore. (Jorge Luis Borges)
  • La gloria la si deve acquistare, l'onore invece basta non perderlo. (Arthur Schopenhauer)
  • La gloria, quanto più dovrà durare, tanto più tardi giungerà. (Arthur Schopenhauer)
  • La gloria, regal femmina, vuol sedurre e non esser sedotta. (Pierangelo Baratono)
  • Le prostitute sono più vicine a Dio delle donne oneste: han perduto la superbia e non hanno più l'orgoglio. Non si gloriano di quel nulla di cui la matrona si onora. Posseggono l'umiltà, pietra angolare delle virtù gradite al Cielo. (Anatole France)
  • Non cerco, non voglio la gloria di questo mondo; l'aspetto molto grande nell'altro. (Papa Giovanni XXIII)
  • Nulla mancò alla sua gloria, Egli mancò alla nostra. (dall'epitaffio sotto il busto di Molière all'Accademia di Francia)
  • Oh vana gloria de l'umane posse! | com' poco verde in su la cima dura, | se non è giunta da l'etati grosse! [...] Non è il mondan romore altro ch'un fiato | di vento, ch'or vien quinci e or vien quindi, | e muta nome perché muta lato. (Dante Alighieri)
  • Se hai rigettato la gloria, fuggi da coloro che vanno a caccia di lode. (Isacco di Ninive)
  • Tutte le glorie defunte di questo mondo non valgono, dicono, un cane in vita... (Maxence Van der Meersch)

Proverbi italiani[modifica]

  • A gloria non si va per via fiorita.
  • Bisogna avere la virtù degli avi per ereditare la loro gloria.
  • Chi non può viver dopo la morte, non è vissuto.
  • Chi si fida del vinto, dalla gloria è spinto.
  • Chi vuol acquistar gloria, deve fuggire: il vino, il ventre e il letto.
  • Conservar la gloria è più difficile che acquistarla.
  • Gloria mondana, gloria vana, fiorisce e non grana.
  • Il fiore della gloria cresce soltanto sul campo del merito.
  • La fama precede e la gloria segue l'uomo.
  • La gloria è un circolo nell'acqua, che si allarga e poi svanisce.
  • La gloria spetta soltanto a chi sa sostenere i dolori e calpestare i piaceri.
  • Non è vera gloria quella che non è accompagnata dalla virtù.
  • Quando il lavoro e la fatica precedono, la gloria entra in casa.
  • Solo coloro che non hanno gloria, la disprezzano.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]