Virtù

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sulla virtù.

  • Ahi nome vano, Virtù, | ludibrio de' malvagi! (Vincenzo Monti)
  • Ciò che misura la virtù di un uomo non sono gli sforzi, ma la normalità. (Blaise Pascal)
  • Con la virtù per guida, la fortuna per compagna. (Cicerone)
  • Dal dubbio su Dio, arrivai al dubbio sulla virtù, fragile idea che ogni secolo ha fondato come ha potuto sull'impalcatura delle leggi, idea ancor più vacillante. (Gustave Flaubert)
  • Discorso della Virtù. La Virtù non promette niente, si limita a compiacersi dei propri atti. Al coraggio propone delle prove di dolore e come ricompensa alla vita offre il puro sentimento della dignità. (Sully Prudhomme)
  • Dove stanno grandi virtù, vuol dire che c'è qualcosa di marcio. (Bertolt Brecht)
  • È gentilezza dovunqu'è vertute, | ma non vertute ov'ella; | sì com'è cielo dovunq'è la stella, | ma ciò non è converso | E noi in donna e in età novella | vedem questa salute, | in quanto vergognose son tenute, | ch'è da vertù diverso. (Dante Alighieri)
  • L'immoralità è il fondamento del dispotismo così come la virtù è l'essenza della repubblica. (Maximilien de Robespierre)
  • L'unica ricompensa della virtù è la virtù. (Ralph Waldo Emerson)
  • La libertà è una virtù, ossia una perfezione: qualunque cosa, pertanto, denunci l'impotenza dell'uomo, non può venir imputata alla sua libertà. (Spinoza)
  • [...] la temperanza ed il coraggio, virtù senza le quali la vita è solo un vergognoso delirio. (Simone Weil)
  • La virtù affascina, ma c'è sempre in noi la speranza di poterla corrompere. (Leo Longanesi)
  • La virtù difese | L'iniquità; ma pur soggiacque. (Vincenzo Monti)
  • La virtù è come la cimice. Perché esali il suo odore bisogna schiacciarla. (Carlo Dossi)
  • La virtù [...] è naturale nell'uomo!...Dio ne ha posto i germi nel cuore dei mortali!... (Anatole France)
  • La virtù è una musica e la vita del saggio un'armonia. (Henryk Sienkiewicz)
  • La virtù è uno stato di guerra, e per vivere in essa dobbiamo sempre combattere con noi stessi. (Jean-Jacques Rousseau)
  • La virtù non conduce ad altro che all'inazione più stupida e più monotona, il vizio a tutto ciò che l'uomo può sperare di più delizioso sulla terra. (Donatien Alphonse François de Sade)
  • La virtù non farebbe tanta fatica a emergere se la vanità non le tenesse compagnia. (François de la Rochefoucauld)
  • La virtù non può separarsi dalla realtà senza diventare un principio di male. (Albert Camus)
  • La virtù produce la felicità come il sole produce la luce. (Maximilien de Robespierre)
  • La virtù rimane il vizio più costoso: e deve rimanerlo. (Friedrich Nietzsche)
  • La virtù risplende nelle disgrazie. (Aristotele)
  • La virtù sta nel mezzo, tra due vizi opposti, ben lontana da entrambi. (Orazio)
  • Le modeste virtù della donna, formano la felicità dello sposo, la buona riuscita della famiglia, l'agiatezza della casa. (Samuel Smiles)
  • Le virtù di Platone partivano dalla temperanza, e attraverso il coraggio e la saggezza giungevano sino alla giustizia; le virtù cristiane partono dall'abnegazione, e attraverso la dedizione alla volontà divina giungono all'amore. (Lev Tolstoj)
  • Nessun vizio, però, è connaturale all'uomo, mentre lo è la virtù. (Guglielmo di Saint-Thierry)
  • Noi chiamiamo pomposamente virtù tutte quelle azioni che giovano alla sicurezza di chi comanda e alla paura di chi serve. (Ugo Foscolo)
  • Non c'è virtù che sia definitiva; tutte sono iniziali. (Ralph Waldo Emerson)
  • Non c'è virtù così grande che possa essere al sicuro dalla tentazione. (Immanuel Kant)
  • Non dalle ricchezze ma dalle virtù nasce la bellezza. La ricerca porta alla verità. Un'ingiustizia non va commessa mai neppure quando la si riceve. Ad una persona buona non può capitare nulla di male: né in vita né in morte, le cose che lo riguardano non vengono trascurate da Dio. Ma ormai è giunta l'ora di andare io a morire e voi invece a vivere. Ma chi di noi vada verso ciò che è meglio è oscuro a tutti tranne che a Dio. (Socrate)
  • Non esiste né peccato, né virtù. Esiste solo quello che si fa e che è parte della realtà, e tutto ciò che si può dire con sicurezza è che la gente fa delle cose che sono simpatiche, altre che non sono simpatiche. (John Steinbeck)
  • Non si può pervenire in cima alla montagna senza passare per vie difficili e scoscese; non giungere alla virtù senza che costi assai sforzi e fatiche. Ignorare la strada che s'ha a prendere, mettersi in cammino senza guida, é un volersi smarrire, un mettersi in pericolo della vita. (Confucio)
  • Non si è viziosi che per il vizio, non si è virtuosi che per la virtù; così non si è frugali che per riguardo alla propria prodigalità. (Jacques Deval)
  • Non v'ha cosa che meglio desti il rispetto per la virtù quanto l'esempio che ne danno coloro che sono in alto. (Cesare Malpica)
  • Non v'ha cosa che tanto noccia alla pubblica libertà quanto l'intiepidir la virtù nel cuore dei cittadini. (Filippo Buonarroti)
  • Poiché vogliamo insegnare agli altri la via della virtù, incominciamo dall'entrarvi noi medesimi, e ci seguiranno. (Confucio)
  • Quando la virtù ha dormito, si alza più fresca. (Friedrich Nietzsche)
  • Que' prudenti che s'adombrano delle virtù come de' vizi, predicano sempre che la perfezione sta nel mezzo; e il mezzo lo fissan giusto in quel punto dov'essi sono arrivati, e ci stanno comodi. (Alessandro Manzoni)
  • Se la virtù è la ricerca della conoscenza, e se è la conoscenza a offrirci autonomia (soprattutto indipendenza dalle passioni) e consolazione dinanzi agli alti e bassi della sorte, allora i benefici della virtù sono di questa vita. La virtù non è un fardello, ma una benedizione: la virtù è – come dice Spinoza – «la beatitudine stessa». (Steven Nadler)
  • Se vuoi assaporare la virtù, pecca qualche volta. (Ugo Ojetti)
  • Tutte le virtù sono aspetti dell'amore e anche tutti i vizi sono aspetti dell'amore. Le virtù sono manifestazioni di un amore che è vivo e sano. I vizi sono i sintomi di un amore malato perché rifiuta di essere se stesso. (Thomas Merton)
  • Tutti i vizi, quando sono di moda, passano per virtù. (Molière)
  • Tutti i vizi sono conditi dalla superbia, si come le virtù sono condite e ricevono vita dalla carità. (Santa Caterina da Siena)
  • Tutto al bene fluisce: dove non può la virtù, giova il vizio. (Carlo Dossi)
  • Uomini mediocramente morali hanno scritto eccellenti massime; invece uomini virtuosissimi nulla fecero per far durare la tradizione della virtù. (Ernest Renan)
  • Una virtù è sempre un vizio trasformato. (Guido Piovene)
  • Verità e virtù, ecco i due poli dell'asse morale: la verità che è la virtù dello spirito e la virtù che è la verità delle cose del cuore. (Sophie-Jeanne Sojmolov Swjetschin)
  • Virtù, o Albino, è l'essere capaci di dare il giusto prezzo
    alle cose in mezzo a cui ci troviamo;
    virtù è sapere ciò che per un uomo comporti ogni cosa;
    virtù è sapere che cosa per un uomo sia retto, utile, bello,
    che cosa sia bene; e poi che cosa sia male, che cosa non utile, vergognoso, brutto;
    virtù è sapere qual è il limite e la misura nel cercare il guadagno;
    virtù è l'essere capaci di attribuire alle ricchezze il loro prezzo;
    virtù è dare agli onori ciò che effettivamente ad essi si deve,
    essere nemico e avversario delle persone e dei comportamenti cattivi,
    e, al contrario, essere difensore delle persone e dei comportamenti buoni;
    di questi far gran conto, a questi voler bene, con questi vivere in amicizia;
    è inoltre mettere al primo posto gli interessi della patria,
    quindi quelli dei genitori, al terzo poi e ultimo posto i nostri. (Gaio Lucilio)

Proverbi italiani[modifica]

  • Chi di virtù non ha lo scudo, mancatagli la roba resta nudo.
  • Chi ha per stemma la virtù è un vero nobile.
  • Chi semina virtù, fama raccoglie.
  • Chi si arma di virtù vince ogni affetto.
  • Felice quella città, dove ha virtù sua dignità.
  • La lode della virtù, incita alla virtù.
  • La patria della virtù è il mondo intiero.
  • La strada della virtu non è chiusa a nessuno.
  • La virtù che bisogna pagare, non vale un bacio di Giuda.
  • La virtù è il più bel gioiello della donna.
  • La virtù è più perseguitata dai tristi che incoraggiata dai buoni.
  • La virtù è sempre bella.
  • La virtù non è mai tanto bella come quando combatte il vizio.
  • La virtù poco luogo ingombra.
  • La virtù sta di casa dove meno si crede.
  • La virtù sta nel difficile.
  • La virtù stessa, male applicata, diventa vizio.
  • La virtù vince l'astuzia e la forza.
  • Le piante della virtù non nascono dai semi del vizio.
  • Le radici della virtù sono amare, ma i frutti dolci.
  • L'oro luce, la virtù riluce, il vizio traluce.
  • Mente intera, virtù vera.
  • Nessuno è tanto povero che non possa arricchirsi di qualche virtù.
  • Non v'è grandezza senza virtù.
  • Senno e virtù sono il più bell'ornamento della gioventù.
  • Una virtù chiama l'altra.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Altri progetti[modifica]