Oro

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Una pepita d'oro

Citazioni sull'oro.

  • All'idea di quel metallo | portentoso, onnipossente, | un vulcano la mia mente | già comincia a diventar. (Cesare Sterbini)
  • L'oro è un metallo prezioso, in quanto fa sorridere di felicità. (Alfredo Panzini)
  • L'oro, una volta che lo si tiene tra le mani, diventa merda. (Joseph L. Mankiewicz)
  • «Papà, perché l'oro viene definito il vil metallo?» «Perché non ha il coraggio di venire da noi.» (Giorgio Cavallo)
  • Quale sarebbe il merito dell'oro se non brillasse? (Gilbert Keith Chesterton)
  • Quando avremo vinto alla scala mondiale, con l'oro si faranno gli orinatoi delle grandi città. (Lenin)
  • Quando l'oro parla, l'eloquenza è senza forza. (Erasmo da Rotterdam)

Proverbi[modifica]

Italiani[modifica]

  • Chi combatte con l'oro e con l'argento, la vittoria non gli può mancare.
  • Chi combatte con spada d'oro, ha in mano la vittoria.
  • Chi pesca con l'amo d'oro, qualcosa piglia sempre.
  • Chi viaggia con le scarpe d'oro, può arrivare sino alla fine del mondo.
  • Con l'oro non si compra né virtùingegno.
  • Con le chiavi d'oro s'apre ogni porta.
  • Con un cavallo d'oro si va per tutto il mondo.
  • Con una bacchetta d'oro si può spillar vino da una roccia.
  • Con una freccia d'argento si coglie un cervo d'oro.
  • Dove l'oro parla, la lingua tace.
  • Impugna la falce d'argento, e mieterai spighe d'oro.
  • L'argento adesca anche gli eroi, e l'oro corrompe anche il savio.
  • L'argento e l'oro erano mescolati col fango finché l'avarizia li separò.
  • L'argento e l'oro non fan gli uomini migliori.
  • La prim'acqua d'aprile, vale un carro d'oro con tutto l'assile.
  • La vanga ha la punta d'oro, la zappa d'argento, l'aratro di ferro.
  • L'oro apre tutte le porte, tranne quella del cielo.
  • L'oro cede alla virtù come l'argento all'oro.
  • L'oro del nuovo mondo ha fatto impazzire il vecchio.
  • L'oro e l'argento sono buoni per l'estate e per l'inverno.
  • L'oro non compra tutto.
  • L'oro non è né buono né cattivo, ma tale lo rende chi ne fa uso.
  • L'oro non prende macchia.
  • L'oro presente causa timore, assente dà dolore.
  • L'oro rende sordo, e la fortuna cieco.
  • L'oro schiude le porte della terra, e la virtù quelle del cielo.
  • L'oro serve a far corone e ad indorare pillole.
  • L'oro si prova con la pietra di paragone, e l'uomo con l'oro puro.
  • Le catene d'oro stringon più forte di quelle di ferro.
  • Martello d'oro non rompe le porte del cielo.
  • Non l'oro, ma il cuore fa l'uomo ricco.
  • Non sempre è oro ciò che luccica.
  • Non tutti diventano ricchi, quelli che vanno in cerca dell'oro.
  • Tutto è fumo e vento, fuorché l'oro e l'argento.
  • Un martello d'oro spezza un'incudine di ferro.

Piemontesi[modifica]

  • Òr a fà òr, poj a fà poj.
Oro fa oro, pidocchio fa pidocchio.

Toscani[modifica]

  • Amici, oro, e vin vecchio son buoni per tutto.
  • Azzurro e oro non guastan lavoro.
  • Donna che regge all'oro, val più d'un gran tesoro.
  • Dono di consiglio più vale che d'oro.
  • L'onore porta oro, ma non l'oro l'onore.
  • L'oro s'afina al fuoco e l'amico nelle sventure.
  • La vanga ha la punta d'oro.
  • Val più un'oncia di reputazione che mille libbre d'oro.

Yiddish[modifica]

  • Un grammo di fortuna vale più di una libbra d'oro.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]